Le proprietà benefiche della mela, il frutto della salute

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Le proprietà benefiche della mela, il frutto della salute

24-09-2013 - scritto da Paola Perria

I nostri nonni lo avevano intuto, noi ne abbiamo le prove scientifiche: mangiare mele fa bene e allunga la vita!

Le mele sono ricchissime di proprietà benefiche tutte da scoprire

Le proprietà benefiche della mela, il frutto della salute Non c'è frutto più celebrato della mela, ricchissimo di proprietà benefiche che, tanto per citare un vecchio detto popolare conosciuto da tutti "tolgono il medico di torno". Come a dire, se vuoi assicurarti una vita lunga e sana, mangia mele, e mangiane più spesso che puoi. Magari meglio se nel periodo di massima maturazione, quando vengono raccolte dagli alberi al momento giusto.

Tra fine estate e inizio autunno, e poi per tutto l'inverno, o quasi, troviamo ottime mele di stagione, dolci, croccanti, nelle tantissime varietà che il mercato propone e che possiamo scegliere in base ai nostro gusti o alle ricette in cui vogliamo inserirle. Ma una mela "standard" cosa contiene di così utile al nostro organismo? Vediamo un piccolo elenco delle proprietà nutritive di questo frutto "mitologico", protagonista di fiabe, ma anche del racconto biblico della Genesi.



  • Zuccheri "buoni". Una mela contiene circa il 12% di fruttosio, digeribile e a non alto indice glicemico, tanto che questo frutto è tra i più indicati anche per la dieta dei diabetici
  • Acqua. Una mela contiene (pur non essendo un frutto succoso) circa l'85% di acqua
  • Vitamina C, contenuta soprattutto nella buccia. Per questo motivo cerchiamo di procurarci ottime mele biologiche e consumiamole crude (il calore degrada la vitamina C) e con la buccia
  • Pectina. Usata anche come gelificante naturale per preparare le marmellate, questa sostanza è una fibra idrosolubile molto digeribile, indicata per combattere le infiammazioni intestinali e la stitichezza
  • Vitamina A, anche in questo caso concentrata nella buccia, oltre che nella polpa del frutto
  • Vitamine del gruppo B
  • Minerali tra cui zolfo, potassio, fosforo, calcio, ferro e magnesio
  • Antiossidanti tra cui i flavonoidi
Mangiare mele è un vero toccasana, infatti grazie alle sostanze che contiene, questo frutto possiede e spiccate virtù anti-tumorali, ci aiuta a mantenere sotto controllo sia la glicemia che il colesterolo, sazia ma è ipocalorica (circa 50-60 calorie a frutto) e i suoi antiossidanti ci mantengono giovani (prevenendo le rughe della pelle) e contribuiscono a tonificare la muscolatura.

In una dieta dimagrante sono indicatissime (soprattutto le mele rosse della varietà Stark o le Granny Smith) perché riducono l'assorbimento dei grassi e degli zuccheri e livello intestinale e accelerano il metabolismo. Mangiare mele aiuta a prevenire le malattie degenerative del sistema nervoso centrale come il Parkinson o L'Alzheimer grazie all'azione dei flavonoidi, e ad abbassare la pressione sanguigna.

Infine, che dire della versatilità in cucina di questo frutto così squisito al palato e così decorativo? Possiamo usarlo per preparazioni sia dolci che salate, per crostate e le classiche torte, ma anche come ingrediente per zuppe originali, o composte da abbinare a piatti di carne. Mele a volontà, dunque!


Foto| via Pinterest

A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X