Menopausa: affrontarla al meglio

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Menopausa: affrontarla al meglio

20-03-2012 - scritto da Viviana Vischi

I consigli per prepararsi quando i cicli cominciano a saltare e per superare i disagi tipici della menopausa (aumento di peso, vampate di calore ecc.)

Scopri come affrontare l'arrivo della menopausa e dei suoi sintomi

Menopausa: affrontarla al meglio [/I][/FONT]La menopausa rappresenta un momento critico per ogni donna, perché segna la fine dell’età fertile e porta con sé una serie di disagi sgradevoli. Cosa fare per affrontare al meglio questo periodo delicato?

La psiche
Un consiglio valido per tutte è quello di non “drammatizzare” la menopausa, ma affrontarla rimanendo attive, piene di interessi e imparando a dare meno peso alla propria immagine corporea. Il discorso vale soprattutto per chi soffre di ansia, depressione o di una forte sindrome premestruale, e dunque potrebbe veder accrescere i propri disagi.

I sintomi fisici
Chi fuma molto, chi ha preso a lungo la pillola, chi è soggetta a infezioni intime ricorrenti, in menopausa avrà maggiori probabilità di incappare in fenomeni come la cistite e le vulvovaginiti. Questo perché la secchezza vaginale aumenta. Il fumo, la pillola e la predisposizione a questo tipo di infezioni non fanno che peggiorare il problema. Quindi, stop alle sigarette, più cura della propria igiene intima e guai a trascurare candida e cistite.

Le vampate di calore
In menopausa, la scarsa presenza di ormoni che segnalano al cervello di regolare la temperatura, mette il corpo in uno stato di confusione. Il calo degli estrogeni viene scambiato per un calo di temperatura e dal cervello partono gli impulsi al cuore e al sistema nervoso che iniziano a lavorare di più; col risultato di un calore e di una sudorazione intensi. Meglio vestirsi più leggere, magari a strati.

L’aumento di peso e il rischio cardiovascolare
In menopausa si tende a ingrassare più facilmente soprattutto sulla pancia e ciò ha effetti negativi a livello endocrino e metabolico (diabete). Soprattutto se si ha già un girovita abbondante, sarà bene mettersi a dieta riducendo gli zuccheri e i carboidrati e aumentando il consumo di frutta, verdura e proteine. Quanto al cuore, la menopausa comporta un innalzamento della pressione arteriosa. E’ bene controllarla di frequente, anche se durante la vita è sempre stata bassa, per verificare che non vi siano eccessivi balzi in avanti.

Le ossa: un patrimonio da proteggere
L’osteoporosi è molto frequente nelle donne in menopausa. E’ bene impostare presto una strategia preventiva, già attorno ai 40 anni se si hanno dei fattori di rischio (chi ha parenti stretti che hanno sofferto di osteoporosi, chi non consuma latte e latticini, chi fuma e beve molto ecc.). L’osteoporosi si previene con il calcio: bastano un bicchiere di latte e cinque o sei cucchiai di parmigiano al giorno. Per mantenere le ossa sane bisogna inoltre muoversi molto e stare alla luce del sole, così da favorire la sintesi della vitamina D.

Menopausa e integratori
Vi sono numerosi estratti vegetali, tra i quali quelli di semi di lino, di soia e di luppolo che hanno effetti benefici contro le vampate di calore. Gli isoflavoni (da prodotti di soia) sono alleati ineguagliabili per ristabilire l’equilibrio ormonale e, nonostante il rallentamento del metabolismo, permettere alle donne in menopausa di restare in forma. In caso di necessità, sono consigliati anche gli integratori a base di calcio per proteggere le ossa.


Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X