ForumSalute

Piercing alla lingua, le cose da sapere prima di farlo

Piercing alla lingua, le cose da sapere prima di farlo

02-10-2013 - scritto da ruffonidiego

Piercing alla lingua: lo sapevate che, legalmente, a praticarlo dovrebbero essere solo odontoiatri e otorinolaringoiatri?

Il piercing alla lingua, i suoi rischi e le complicanze.

Non è difficile trovare persone con piercing al dorso linguale; queste espressioni, insieme ai tatuaggi, fanno parte di antiche usanze tribali e venivano usate un tempo per riconoscere determinate categorie di persone, non ultimi carcerati o schiavi, caratterizzandole con segni indelebili o inamovibili.

Al giorno d’oggi tutto questo è diventato moda: uno sterminato numero di persone adotta il piercing o si fa tatuare senza minimamente dar peso alle implicazioni e alle conseguenze del suo gesto.



Va evidenziato che un piercing alla lingua può dare complicanze non indifferenti; nella lingua troviamo oltre 30 muscoli che lavorano in perfetta coordinazione, che con l’applicazione di un elemento estraneo si trovano a doversi adattare perdendo le proprie complete funzioni fisiologiche, infatti non è raro trovare denti fratturati nei portatori di piercing orale perché la lingua tende a difendersi da questo corpo estraneo. Non sono certo da trascurare anche le lesioni ai tessuti molli generate da trauma da piercing che con l’aiuto di fumo e alcol si possono trasformare in degenerazioni tumorali.
Per la nostra legislazione gli interventi al cavo orale, compresa la lingua,posso essere praticati solo dagli odontoiatri o dagli specialisti in otorinolaringoiatria che, oltre ad offrire totali garanzie dal punto di vista medico, sono assicurati per i danni che potrebbero causare durante l’applicazione di un piercing al cavo orale.

Quali sono i rischi che corriamo se ci facciamo applicare un piercing da persone non abilitate? Tutti conosciamo i rischi infettivi che si corrono se i piercing vengono applicati in ambienti poco igienici e con strumentazione non sterilizzata, virus come HBV, HCV, HIV, HPV, HSV1, VZV, EBV, HHS8 possono essere trasmessi con facilità, soprattutto se l’applicazione è eseguita da personale non abilitato che non conosce la fisiologia, l’anatomia e le patologie della lingua.

In un articolo del Corriere Della Sera del 15 marzo 2003 l’autore, Cremonese Antonella, cita la morte di un ragazzo milanese provocata da infezione da piercing alla lingua, questo è un caso estremo, ma non è difficile durante la perforazione tessuti trafiggere terminazioni nervose creando parestesie o lacerando grossi vasi venosi o arteriosi con forti emorragie che un operatore non medico non può gestire.

Applicare un piercing alla lingua senza anestesia può provocare dolore che altera le condizioni fisiologiche del nostro corpo causando delle complicanze difficilmente gestibili da chi non sa formulare un immediata diagnosi.



Nella foto è presente nelle frecce un tumore considerato maligno. Sono immaginabili le conseguenze di un applicazione di piercing in questa zona: queste patologie sono riconoscibili solo da occhi esperti di professionisti specializzati nella patologia orale.

I rischi di ingestione di corpo estraneo durante l’applicazione sono possibili e non tutti conoscono come praticare delle manovre di emergenza per queste situazioni a differenza dei medici e dei soccorritori abilitati che sanno come affrontare queste complicanze.

In conclusione possiamo dire: si può benissimo evitare il piercing, ma se siete veramente convinti di volerlo, non esitate a ricercare il corretto professionista.




Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181

Profilo del medico - ruffonidiego

Nome:
Diego Ruffoni
Comune:
Mozzo
Telefono:
3476958181
Azienda:
Dott. Ruffoni Diego
Professione:
Odontoiatra
Occupazione:
libero professionista
Specializzazione:
Patologia orale e protesi dentaria
Contatti/Profili social:
email


Articoli che potrebbero interessarti

Igiene orale: il collutorio alleato del sorriso

Igiene orale: il collutorio alleato del sorriso

  Oggi mi sono guardata allo specchio, e ho parlato con i miei denti. No, non sono matta. E’ solo che l’altra sera ho provato tanto disagio. Così da decidere di darmi una mossa.   Io e il mio...

25/10/2017 - scritto da Paola P.

Lingua villosa: cos'è questa condizione curiosa?

Lingua villosa: cos'è questa condizione curiosa?

Se un giorno ti capitasse di svegliarti, guardarti allo specchio, tirare fuori la lingua, giusto per dare un’occhiata al colore, e accorgerti con raccapriccio che è diventata nera e sulla superficie stanno spuntando dei...

26/01/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X