Prevenire la caduta dei capelli con 4 rimedi naturali

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Prevenire la caduta dei capelli con 4 rimedi naturali

14-10-2019 - scritto da Paola Perria

Le cure dolci per la salute dei capelli: non solo erbe, ecco quali prodotti proteggono la vitalità delle nostre chiome.

Addio caduta stagionale con erbe e oli naturali.

 

L’autunno, si sa, non è stagione amica dei capelli, o per lo meno non lo è “in apparenza”. Le nostre chiome, infatti, con l’arrivo dei primi freddi e delle piogge, e soprattutto in perfetta contiguità con la caduta delle foglie degli alberi, si indeboliscono, appaiono più spente e fragili, e ogni giorno ci accorgiamo che rimangono sempre più capelli nel pettine. Se questo fenomeno tipicamente autunnale è del tutto filologico, dato che i capelli “vecchi” cadono per far posto a quelli nuovi, è altrettanto vero che complici un po’ di stress, qualche scompenso ormonale, e magari un’alimentazione non proprio salutare, finiamo per ritrovarci con capigliature davvero troppo impoverite. Se poi ci mettiamo anche decolorazioni, stirature  e trattamenti aggressivi di vario tipo, è chiaro che peggioriamo la situazione. Che fare per correre ai ripari?

 

Ci sono molti rimedi a cui possiamo ricorrere per rallentare o prevenire la caduta stagionale e l’indebolimento dei capelli, e naturalmente in farmacia troviamo innumerevoli integratori che se assunti per un lesso di tempo di 2-3 mesi sono in grado di agire sulla struttura del capello rinforzandolo, e di migliorare la circolazione del bulbo pilifero mantenedolo in salute. Tuttavia, questi mix di supplementi sono  spesso molto costosi, e non di rado indigesti, pertanto molte persone non riescono a tollerarli. In questi casi, se si vuole optare per cure soft e naturali, esistono altri prodotti, ad esempio integratori fitoterapici, o oli e maschere da applicare localmente, che sono ugualmente molto efficaci nel prevenire e ridurre la caduta dei capelli e nel mantenere le chiome folte, lucide e sane. Vediamo qualche suggerimento.

 

Equiseto. Si tratta di un estratto fitoterapico che assunto in compresse (meglio al mattino, una capsula dopo colazione) da fine estate per tutto l’autunno, rinforza capelli indeboliti, inariditi e “maltrattati”. L’equiseto è considerato uno dei migliori integratori tricologici naturali.

 

Olio di nocciola. Non si tratta “solo” di un olio cosmetico, proprio come l’olio d’oliva, infatti, anche l’olio di nocciola si può adoperare anche come alimento, ma non c’è dubbio che usato per massaggiare i capelli può rivelarsi un meraviglioso alleato della loro bellezza e salute. Si applica sulla capigliatura bagnata dopo lo shampoo, al posto del balsamo, ne basta un cucchiaino (un po’ di più se i capelli sono molto lunghi), e si deve lasciare in posa per almeno 5 minuti prima del risciacquo. Usato anche quotidianamente, o comunque ogni volta che ci si lavi i capelli, l’olio di nocciola nutre in profondità, ristruttura, lucida e ravviva il colore naturale grazie al suo contenuto in selenio e antiossidanti, soprattutto acidi grassi omega 3 e 6.

 

Sale marino integrale. Sale marino per i capelli? Ebbene sì, i cristalli di sale sono ricchissimi di minerali benefici per la chioma, e avendo un potere igroscopico sono efficaci anche per combattere la forfora grassa. Ecco un consiglio per usarlo al meglio per una maschera purificante: mescolate un cucchiaio di sale marino integrale (lo trovate nei negozi di alimentazione naturale o in erboristeria), con due cucchiai di olio di ricino. Massaggiate la “pastetta” che ne ricavate sui capelli bagnati ma non lavati, per almeno 3 minuti. Dopodiché potete passare al risciacquo e allo shampoo. Effettuate questa maschera una o due volte alla settimana. Oltre a ridurre la secrezione oleosa il sale marino ha un effetto stimolante della circolazione del cuoio capelluto e pertanto riduce il rischio di atrofia del bulbo.

 

Hennè. Lo conosciamo soprattutto per le sue proprietà naturalmente coloranti, ma l’estratto di hennè (che si ricava da una pianta) si usa anche per rinforzare e purificare i capelli e la cute. Provate con una semplice ricetta per una maschera casalinga da fare due volte al mese. Sui capelli lavati e asciugati applicate un composto fatto con tre cucchiai di hennè neutro, un cucchiaio di miele fatto sciogliere finché non diventa perfettamente liquido, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva o altro buon olio vegetale, poche gocce di limone e poco balsamo. Dopo aver “unto” per bene i capelli con questa maschera dovrete avvolgerli nella pellicola trasparente e lasciare in posa per 30 minuti prima di risciacquare.

Categorie correlate:

Capelli, caduta dei capelli




A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X