Sintomi infezione da candida nelle donne

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Sintomi infezione da candida nelle donne

09-04-2013 - scritto da Cinzia Iannaccio

Candidosi vaginale nelle donne, scopriamone insieme i sintomi

Come capire che si è in presenza di un'infezione da candida

Sintomi infezione da candida nelle donne

Quando parliamo di infezione da candida albicans, ovvero di candidosi, ci riferiamo ad una serie di condizioni che riguardano tutti, bambini ed adulti di ambo i sessi, perché il fungo che provoca il problema si diffonde in tutte le aree umide del corpo, quindi nella bocca (il mughetto), sulla pelle ed anche e soprattutto nell’apparato urogenitale. Noi donne siamo particolarmente interessate (purtroppo) da quest’ultimo tipo, ovvero dalla candidosi vaginale. E' molto comune: pare che il 75% del genere femminile ne soffre almeno una volta nella vita a partire dall’adolescenza.

I sintomi in caso di infezione vaginale da candida possono essere molto fastidiosi: il prurito è sicuramente uno di questi, tra i più noti, che si abbina spesso a rossore ed infiammazione della parte, dolore durante i rapporti sessuali, bruciore durante l’emissione della pipì, ma soprattutto perdine vaginali torbide e maleodoranti. Sono queste in realtà il vero campanello d’allarme, anche se poi, l’insieme di tutti questi disturbi può essere ricollegabile anche ad altre patologie, o meglio malattie a trasmissione sessuale.

E proprio questo è un aspetto da non trascurare. E’ vero che per la candidosi esistono terapie semplici (farmaci da banco, creme vaginali, ovuli) che curano adeguatamente, ma vanno anche escluse le malattie veneree (appunto con sintomi eguali) che invece possono essere più pericolose se non trattate con i medicinali appropriati, decisamente non quelli per la candida vaginale. Basterà rivolgersi ad un ginecologo o al medico di base per fare una semplice analisi delle urine o un tampone vaginale per la diagnosi e quindi la corretta terapia.

Nella maggior parte dei casi, tutto si risolverà per il meglio, anche se non mancano frequenti recidive, per cui è necessaria un’attenzione particolare. Una curiosità: la candida è particolarmente frequente nelle donne incinte e nelle adolescenti, ma anche in signore con glicemia alta, nelle quali lo sviluppo dell’infezione è particolarmente eccessivo. Un motivo in più in queste situazioni, per prestare attenzione ai sintomi.

Foto: vas vas per flickr

Categorie correlate:

Salute donna




Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X