ForumSalute

Attacchi di panico: i rimedi naturali e la fitoterapia

Attacchi di panico: i rimedi naturali e la fitoterapia

10-05-2013 - scritto da Amelie

Cosa sono e come prevenirli o affrontarli con l'aiuto delle piante

Combattere gli attacchi di panico con l'aiuto delle piante

Attacchi di panico: i rimedi naturali e la fitoterapia Gli attacchi di panico sono un fenomeno molto spiacevole. Sono un prodotto della nostra mente e possono interessare chiunque in situazioni di stress emotivo: il soggetto in questione viene colto di sorpresa da una sensazione di fortissima ansia e paura in grado di paralizzarlo e provocare in lui manifestazioni fisiche difficili da gestire.

La percezione dell’attacco di panico varia da persona a persona: tachicardia o sensazione di formicolio a mani e piedi, piuttosto che difficoltà a respirare, sudorazione fredda o offuscamento della vista e ancora la sensazione che i suoni intorno a noi rimbombino nella nostra testa.

Sono solo alcune delle manifestazioni fisiche dell’attacco di panico, solitamente accompagnate da una forte sensazione di paura e ansia inspiegabili.

L’attacco di panico colpisce indiscriminatamente donne e uomini e uno degli aspetti più angoscianti legati alla patologia è la sua comparsa improvvisa (possono verificarsi durante la gestazione, ad esempio: gli attacchi di panico in gravidanza non sono affatto rari). Questo vale soprattutto per gli episodi iniziali ai quali generalmente ne possono seguire altri. Alla comparsa di questi ultimi contribuisce spesso anche un meccanismo che si potrebbe definire “paura della paura”: situazioni stressanti o emotivamente difficili da affrontare possono mettere a dura prova il soggetto che svilupperà il timore di essere colto da un attacco di panico. Questa preoccupazione può diventare a sua volta la miccia della comparsa di uno degli episodi o semplicemente condizionare in modo molto incisivo la vita di chi soffre di attacchi di panico: non è raro che i soggetti interessati si isolino e tendano a limitare la propria vita sociale a causa di questo impedente e diffusissimo disturbo.

È importante quindi capire prima di tutto che come l’attacco di panico arriva, l’attacco di panico se ne va. Non è già molto confortante questo pensiero?
Nel tempo è possibile, magari con l’aiuto di un terapista, imparare a gestire gli attacchi di panico: se ci fate caso infatti, nonostante l’episodio spesso compaia senza dare troppe avvisaglie, improvviso, è possibile riconoscere alcuni segnali che anticipano l’attacco di panico. Training mentale, respirazione oppure dedicarsi a qualcosa che distragga la nostra mente e porti l’attenzione su qualcos’altro in questi casi sono ottimi rimedi per abbattere sul nascere l’attacco di panico.

Anche le piante possono aiutare, molto più di quanto si pensi. Esistono come detto già in svariate occasioni piante con proprietà calmanti e rilassanti: melissa, biancospino ne sono un esempio.
Anche la passiflora ha un importante potere calmante come pure il luppolo. Abbiamo parlato poi dell’Erba di San Giovanni (l’iperico) come una pianta dalle proprietà antidepressive testate.
Tutte queste soluzioni possono aiutare a prevenire l’attacco di panico. In che modo? Le erbe dalle doti calmanti possono ad esempio predisporre il soggetto generalmente ansioso ad uno stato emotivo più stabile, riducendo così le situazioni di stress o di percezione dell’ansia, incidendo positivamente sugli episodi di panico. L’iperico, come antidepressivo naturale, può essere indicato sia come metodo preventivo dell’attacco di panico (per gli stessi motivi detti sopra) o anche come rimedio contro la sensazione di depressione che può subentrare nella vita della persona che soffre di questo disturbo in seguito magari al suo isolamento dall’ambiente sociale.

Parliamo poi anche di piante che possono rappresentare un vero e proprio rimedio d’emergenza ovvero preparati che all’occasione, quando l’attacco di panico è in atto, possono aiutare a calmare la persona che vive quello stato emotivo e a riportarla ad uno stato di calma. L’avena è una pianta dalle doti calmanti in grado di tamponare l’ansia e il panico tipici dell’attacco in tempo rapidissimo.

Un altro conosciutissimo prodotto di questo genere è un insieme di fiori di Bach: stiamo parlando del Rescue Remedy. La soluzione contiene cinque differenti fiori (Clematis, Impatiens, Rock Rose, Cherry Plum e Star of bethelhem): è sufficiente mettere 3/4 gocce di Rescue Remedy sotto la lungua al momento dell’attacco di panico per provare subito una sensazione di tranquillità e benessere.

Di sicuro anche in questo caso l’aspetto psicologico gioca un ruolo fondamentale: il semplice sapere di avere con sé qualcosa in grado di tamponare l’effetto dell’attacco di panico donerà al soggetto una sensazione di tranquillità confortante.


Articoli che potrebbero interessarti

Come dormire bene quando cambia l’ora

Come dormire bene quando cambia l’ora

Altro che “buonanotte e sogni d’oro”, nei cambi di stagione e soprattutto in concomitanza con il cambio dell’ora (da solare a legale, e viceversa), per tanti di noi la notte si trasforma in un tempo da spendere...

17/10/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X