ForumSalute

Cyberbullismo e adolescenti

Cyberbullismo e adolescenti

19-02-2014 - scritto da Cinzia I.

Al via il progetto "Se mi posti ti cancello"

Il cyberbullismo si vince parlandone

Cyberbullismo e adolescenti Cyberbullismo. Purtroppo ancora nelle scorse settimane la cronaca ci ha riportato il caso di una ragazzina che si è tolta la vita perché vessata dai suoi coetanei, anche sui social network. E’ questa la dura realtà a cui conduce un errato utilizzo dei New Media, che potrebbe invece essere positivo.

Se ne rendono conto anche i nostri figli, ma purtroppo non sempre riescono a reagire. Secondo un recente sondaggio, per circa il 70 % degli under 18 il cyberbullismo è il pericolo principale in cui possono incappare; laddove questo capita, il 15% ha dichiarato di non confidarsi con nessuno, neppure in famiglia. E’ un po quello che accade anche con il bullismo nella vita reale, anche se in dimensioni nettamente ridotte (visto che in questi casi non vi è una virtuale infinita platea).

Spetta a noi genitori prestare maggiore attenzione e comprendere al meglio i funzionamenti ed i meccanismi dei New Media, ma anche tante sono le iniziative degli addetti ai lavori che si impegnano per fare una corretta informazione al riguardo. E’ così che nei giorni scorsi è stata lanciata una nuova campagna di sensibilizzazione dal titolo emblematico: “Se mi posti ti cancello”.

Il tutto fa riferimento ad un sito internet semipostiticancello.it che mira a coinvolgere tanti adolescenti, stimolandoli a raccontare le personali esperienze di gioie e dolori in internet, con particolare riferimento proprio al ciberbullismo: si possono inviare dei video che saranno selezionati per una web-serie. Il tutto fino al 30 maggio prossimo. Per realizzare i video, la campagna informativa mette a disposizione anche un video-tutorial (http://bit.ly/TutorialEntraInSquadra).

Il target? 11-16 anni, ma l’occasione è anche quella di ricordare che il ciberbullismo non è solo praticato e rivolto ad adolescenti, bensì anche ad adulti. Tutti ci possiamo confrontare in queste nuove pagine online. Inviterò mia figlia a visitare questo sito, sarà l’occasione di parlarne, un’altra, dopo l’episodio che l’ha vista vittima di prepotenze e molestie via messaggini da parte di una cuginetta più piccola, inconsapevole del gesto che compiva. Che ne pensate, queste campagne informative sono utili? Per me si.


A cura di Cinzia I.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Riflessioni su Lorenzo, un bimbo obeso

Riflessioni su Lorenzo, un bimbo obeso

  Lorenzo (nome di fantasia) è un bambino come tanti: ha quasi 11 anni, frequenta la prima media dove eccelle in storia e geografia, ama il suo cane Rocky, è curioso, simpatico, un asso ai videogames. Lorenzo...

23/11/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X