ForumSalute

L'endometriosi come patologia sociale

L'endometriosi come patologia sociale

30-09-2015 - scritto da AIE - Associazione Italiana Endometriosi Onlus

AIE Onlus a Expo 2015 per parlare di Endometriosi come malattia sociale.

Endometriosi: l'importanza di un rapporto di reciproco ascolto tra paziente e medico.

Sabato 24 ottobre 2015 la Presidente di AIE Onlus Jacqueline Veit interverrà in qualità di relatore alla tavola rotonda dedicata alle Associazioni all’interno del Convegno “Endometriosi: Malattia Sociale” organizzato a Expo 2015 da SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostretricia) e AOGOI (Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani).

 

Un’altra bella notizia: AIE Onlus mette a disposizione dei suoi ospiti che vorranno seguire il convegno una serie di biglietti omaggio per Expo2015.

 

Negli spazi dell’Auditorium di Cascina Triulza – Padiglione Società Civile per un’intera mattinata (il convegno si terrà dalle 9.30 alle 13.30) i riflettori mondiali saranno puntati sull’endometriosi come patologia sociale, che colpisce in Italia 3 milioni di donne - fino al 17% della popolazione femminile mondiale - e presenta una grave limitazione per la vita e l’attività lavorativa delle stesse. La componente dolorosa dell’endometriosi, infatti, è causa di grave sofferenza e richiede un grande impegno della medicina finalizzato alla ricerca delle migliori soluzioni diagnostiche e terapeutiche per eliminare, o quantomeno ridurre, questo disagio.

 

Da qui l’importanza di un approccio multidisciplinare al problema e di un attento confronto tra specialisti, nonché di una corretta e amplia comunicazione tra donne e medici, tema quest’ultimo dell’intervento della presidente di AIE Onlus.

 

Durante la giornata di lavori grande spazio verrà dedicato alle Associazioni, da sempre impegnate in prima linea per diffondere corrette informazioni intorno a un tema così delicato come l’endometriosi.

 

La nostra associazione è stata invitata a prendere parte alla tavola rotonda che seguirà gli interventi dei professionisti del settore medico, con un intervento della Presidente Jacqueline Veit, che affronterà un tema delicato e di notevole interesse “Dalla cura alla relazione di cura” che pone al centro del discorso di guarigione la donna come individuo del quale prendersi “cura” e non solo come portatrice di una malattia da debellare.

 

Nel suo intervento Jacqueline Veit sottolineerà l’importanza, soprattutto di fronte a una patologia spesso difficile da diagnosticare come l’endometriosi, di un rapporto di reciproco ascolto tra paziente e medico: così il momento nel quale la nostra sofferenza avrà finalmente un nome (la diagnosi), diventerà quello della ridefinizione del nostro essere donne, ma anche quello in cui si accenderà la lampadina della speranza per il futuro. Un passaggio cruciale che può avvenire solo se le parole del medico tengono in considerazione non solo la patologia e i suoi aspetti salienti, ma anche i risvolti psicologici sulla persona, come sostenuto dalla Medicina Narrativa.

 

Se siete interessate a partecipare, anche insieme ad amici e famigliari, scrivete a info@endoassoc.it lasciando nome, cognome e numero di telefono delle persone interessate.

 

Verrete ricontattati dallo staff di AIE Onlus per ricevere istruzioni su come ritirare il biglietto omaggio che permetterà accesso a Expo 2015 nel giorno sabato 24 ottobre, con le seguenti modalità:

  • Ore 9.15 Le volontarie di AIE Onlus vi aspetteranno all'ingresso di EXPO per consegnarvi il biglietto e l'adesivo celebrativo della nostra associazione
  • Ore 9.30-13.30 partecipazione al Convegno "Endometriosi: Malattia Sociale"
  • Ore 13.45 saluti e, per chi volesse,  foto ricordo con le volontarie di AIE Onlus
  • Pomeriggio e sera liberi per visitare l'Esposizione Universale

 

AIE Onlus è sempre più social: il 24 ottobre postate le vostro foto sul profilo Instagram in diretta dal convegno e da Expo utilizzando il nostro hashtag ufficiale #AIExpo2015. Le immagini più suggestive saranno ripostate sui nostri canali.

 

Per maggiori informazioni: www.endoassoc.it

 




AIE - Associazione Italiana Endometriosi Onlus 

La prima associazione di pazienti in Italia ad occuparsi di endometriosi nella prospettiva delle donne che ne sono affette.

Profilo del medico - AIE - Associazione Italiana Endometriosi Onlus

Nome:
Associazione Italiana Endometriosi Onlus
Telefono:
Numero Verde 800 031 977
Contatti/Profili social:
email sito web facebook twitter


Articoli che potrebbero interessarti

Stop alle fratture da osteoporosi

Stop alle fratture da osteoporosi

  Questo invito è dedicato soprattutto a te, che fai parte della popolazione femminile, hai 50 anni o qualcuno in più, sei in menopausa e sai cosa significa subire una frattura da osteoporosi. Magari ci sei...

18/10/2017 - scritto da Francesca Morelli

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X