La dieta a tempo o cronodieta

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

La dieta a tempo o cronodieta

08-01-2014 - scritto da Dott.ssa Laura Moroni

Scopri cos'è la cronodieta e fai il test per scoprire se il tuo metabolismo è lento, neutro o veloce

Cronodieta: una dieta basata sulle relazioni che collegano quali e quanti cibi ingeriamo con il funzionamento base del sistema nervoso, ormonale ed enzimatico

La dieta a tempo o cronodieta Il nostro corpo sembra un grande orologio fatto da numerosi ingranaggi, legati al loro interno e tra loro da invisibili e misteriosi sincronizzatori. Questi sono rappresentati da fattori naturali, oppure elementi culturali e sociali diventati ormai convenzioni.

Sappiamo che il ritmo, anche in assenza di qualsiasi “stimolo” dall'esterno, permea tutta la vita. Nonostante ciò il nostro orologio biologico non è privo di variazioni:non inizia a battere per tutti nello stesso momento. Infatti, vediamo che ci sono gli individui “mattinieri” che si alzano allegri di prima mattina e alla sera hanno sonno presto, e i “nottambuli” che fanno una fatica incredibile ad ingranare al mattino ma sono attivi e brillanti a sera tarda.

Sappiamo che durante il giorno pensiamo e siamo coscienti, è qui che mangiamo consentendo il mantenimento del corpo; con l’alimentazione l’organismo riceve aminoacidi, proteine, zuccheri, acidi organici e minerali col sangue e i grassi attraverso la linfa. Il fegato riceve, smista e disintossica, immagazzina e distribuisce attraverso la circolazione generale.

Poi durante la notte la coscienza si ritira. Qui il corpo “guarisce” e si ha una tendenza all’alcalosi del tessuto mesenchimale e all’acidosi per il sangue: sono le manifestazioni dell’attività dell’energia vitale che lotta contro la deteriorizzazione del corpo fisico.

Se ora andiamo ad osservare nel corpo lo stato nutrizionale, il sistema nervoso e il sistema endocrino noteremo che sono inseriti in un cerchio dove si influenzano a vicenda. Possiamo aggiungere che la nostra dieta crea un equilibrio neurormonale che influenza le nostre successive scelte alimentari perché c’è da mantenere una omeostasi nutrizionale, e anche che alla fine regola, con il controllo dell’attività enzimatica, il nostro stesso metabolismo.

Esiste una scienza che studia tutto ciò, si chiama Cronodieta, e si basa appunto sulle relazioni che collegano quali e quanti cibi ingeriamo con il funzionamento base del sistema nervoso, ormonale ed enzimatico.

I nostri alimenti sono in grado di modificare il movimento di quei sistemi che controllano le reazioni enzimatiche a loro volta coinvolte nei processi metabolici. Allora la scelta su quale cibo mangiare e l’orario del pasto verrà fatta in modo da indurre una equilibrio neuro-ormonale che, con la sua azione verso gli enzimi del tessuto adiposo, determinerà la prevalenza dell’attività litica su quella sintetica.

TEST: scopri com'è il tuo metabolismo

Rispondi SI o NO alle seguenti domande:
1. Di solito ti svegli stanco al mattino?
2. Dopo aver fatto colazione o dopo pranzo avverti senso di torpore o sonnolenza?
3. Durante la giornata noti dei cali di energia e ti stanchi facilmente?
4. La sera ti addormenti senza problemi?
5. Lo stato dei tuoi muscoli è rilassato?
6. Hai spesso mani e piedi freddi?
7. Presenti problemi di adiposità, grasso localizzati?
8. Noti segni di ritenzione idrica?
9. Hai la pressione bassa?
10. Hai la tendenza a soffrire di problemi intestinali come disturbi digestivi, coliti?
11. I risultati delle tue analisi mostrano la tiroide o le ghiandole surrenali ipofunzionanti?
12. Perdi peso facilmente?
13. Dopo una dieta riacquisti peso velocemente?

RISULTATI

- Da 7 a13 si: metabolismo lento
- Da 4 a 6 si: metabolismo neutro
- Meno di quattro si: metabolismo veloce

Nel metabolismo lento, che è il più comune, preferiremo i carboidrati quindi cereali (non integrali) e legumi a cena, e useremo invece le proteine come le carni bianche e il pesce a pranzo. Da limitare i latticini e i salumi, comunque sempre a pranzo, e da ultimo preferire frutta fresca di ogni tipo per la colazione del mattino.

Dott.ssa Laura Moroni
Medico chirurgo-agopuntrice
www.lauramoroni.com
www.facebook.com/Dietetica-cinese



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X