Lettera aperta a tutte le donne

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Lettera aperta a tutte le donne

08-09-2008 - scritto da buchal

Voi siete le Madri dell’umanità

Non si potrà mai cambiare la società se prima non si cambia il modo di far nascere i nostri figli

Care Amiche,
Oggi vi voglio svelare un segreto. Lo sapete chi siete voi? Non ve lo ha mai detto nessuno?
No? Allora ve lo dico io. Voi siete le Madri dell’umanità. Si parla tanto di Pace. Tutti vorrebbero che nel mondo regnasse la Pace. Si indicono Giornate della Pace. Tutti auspicano di vivere in un mondo pacifico. Ma invece di ottenere un po’ di Pace, la violenza, la criminalità e tanti altri aspetti negativi aumentano a macchia d’olio. La Polizia arresta, i Tribunali puniscono, si fa tanto per cercare di frenare questo aspetto negativo che non lascia spazio alla Pace non solo fra le Nazioni, ma persino fra le persone. Infatti, la Pace non è soltanto l’assenza di guerre. La Pace è il risultato di una vita impostata sulle cose giuste, chiare, sincere, oneste, sulla collaborazione, sulla tolleranza, in sostanza sull’AMORE. La Pace è insita nel genere umano. La Pace è Amore in azione.
Ma allora, come si spiega che a noi donne venga detto che siamo le Madri dell’umanità? Lo siamo perché a noi donne è dato il privilegio di mettere al mondo i nostri figli. Se trascorriamo la gravidanza facendo giungere ai nostri piccini in formazione flussi di Amore, parlando con loro di cose belle, cantando per loro, facendoli crescere nella gioia di essere attesi, amati, accompagnati in questo loro cammino da mamma e papà, entrambi protesi verso la nuova creatura che porterà la gioia nella loro famiglia, saranno le nuove generazioni a portare la Pace nel mondo. Basterà mettere al mondo i nostri figli con tanto Amore, concependoli nell’Amore e impregnandoli di Amore. E se tutti i bambini nasceranno impregnati di Amore, a mano a mano che cresceranno, l’Amore che diventerà parte della loro indole, si trasformerà in rispetto dell’altro, in tolleranza, in tutte quelle qualità di cui attualmente sentiamo la mancanza e che consentiranno una convivenza pacifica.
La Pace ha inizio nell’utero materno. Questo lo ha detto Gandhi e tanti altri filosofi. Non è un’idea nostra. Io vi parlo a nome di un’Associazione che si chiama “La Vita Prenatale”. tutte le informazioni su concepimento, vita prenatale, gravidanza, parto e puerperio. Il segreto dell’avvenire sta proprio nella vita prima della nascita.

Da quasi mezzo secolo, numerosi scienziati, grazie a strumenti resi possibili dalla biotecnologia, ha iniziato a sondare il mondo intrauterino, ed è così che è stato possibile conoscere la vera identità del bambino in utero. Una volta si credeva che il bambino in gestazione fosse soltanto una massa di cellule totalmente insensibile. Oggi invece si sa per certo che il bambino vive in simbiosi con la madre partecipando a ogni suo pensiero, a ogni suo sentimento e comportamento. Quindi, la madre deve controllare il suo modo di vivere in funzione del compito che sta svolgendo: la creazione di un nuovo individuo, che dovrà portare nel mondo soltanto cose positive. E questo dipende per la maggior parte dalla madre, ma anche dal padre e dall’ambiente circostante. La madre, è in grado di compiere miracoli, poiché è lei che detiene la chiave delle forze della vita.

E’ così che si può forgiare un’Umanità rinnovata. Vi sembra poco? Non è questo un compito meraviglioso? Essere noi donne quelle che ripuliranno il mondo da tutto il negativo?

Naturalmente, tutto questo è, per un certo verso,- almeno per ora – soltanto un sogno, ma se ci pensate bene, se ci mettiamo tutte di buona lena e comprendiamo il senso di quello che vi sto dicendo, dovrete ammettere voi stesse che tutto potrebbe cambiare. Le Madri, dopo aver generato i loro figli, dovranno continuare l’educazione al rispetto, alla rettitudine, al Bene in generale, e allora gli uomini guarderanno le loro donne con altri occhi, vedendo in loro delle creature che meritano tutta la fiducia, la collaborazione e l’appoggio. E se quello che vi sto dicendo vi convince, passate l’informazione alle vostre figlie, alle parenti, alle amiche, ma anche agli uomini della famiglia, perché tutti devono sapere.

Riuscite a immaginare come sarebbe un mondo in cui nascano soltanto bambini improntati all’Amore? Non sarebbe una cosa meravigliosa? Dipende soltanto da noi donne, affiancate dai nostri uomini, naturalmente, ma siamo noi donne che dobbiamo portare avanti questo nuovo modo di far nascere i nostri figli. Lo dice anche un noto ginecologo francese, Michel Odent: “Non si potrà mai cambiare la società se prima non si cambia il modo di far nascere i nostri figli.”
Vi abbraccio tutte con fiducia


Bianca Buchal

Profilo del medico - buchal

Nome:
BIANCA BUCHAL
Professione:
Altro Operatore Sanitario
Contatti/Profili social:


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X