Prendere una decisione difficile: ci penso su o mi distraggo?

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Prendere una decisione difficile: ci penso su o mi distraggo?

20-02-2013 - scritto da Angela Nanni

A volte prendere delle decisioni non è affatto facile: meglio distrarsi che incaponirsi

Anche la decisione più difficile appare più chiara se prima ci si è distratti un po'

Prendere una decisione difficile: ci penso su o mi distraggo? Certe decisioni sono davvero difficili da prendere: cosa sarà meglio fare? Quando davvero non si sa che pesci prendere meglio non rimuginarci troppo, ma distrarsi e… la decisione migliore da prendere sarà subito più chiara.

A sostenere questa tesi uno studio condotto presso l’Health and Human Performance Laboratory che è arrivato a una simile deduzione dopo aver selezionato 27 adulti sani che sono stati collegati ad una sofisticata strumentazione capace di evidenziarne i processi cerebrali. I volontari a questo punto hanno visionato automobili o comunque oggetti di gran valore e poi dovevano prendere delle decisioni a loro riguardo.

Prima di esprimere la loro decisione i volontari hanno dovuto eseguire un’operazione matematica piuttosto complessa: questa operazione serviva semplicemente a distrarli.

Si è visto che le aree del cervello implicate nei processi decisionali rimangono attive sia nel momento in cui effettivamente si prende la decisione, ma anche quando la mente è distratta da altro, come in questo caso nel calcolo matematico, anzi l’attività delle aree cerebrali decisionali è persino più intensa e per questo dopo l’esecuzione del calcolo sebbene la decisione da prendere fosse complessa, arrivava più facilmente.

Per questo motivo, almeno secondo gli autori della ricerca, quando si deve prendere una decisione importante,
che sia lavorativa o affettiva, è sempre meglio non pensare solo a quello, ma distrarsi, perché così la decisione sarà più chiara ed arriverà prima.

Dallo studio in questione è emerso che al cervello umano bastano solo due minuti di distrazione per riuscire a valutare una questione ingarbugliata che necessita di una decisione: in soli due minuti il nostro cervello è in grado di capire cosa fare e cosa lasciar perdere.

http://www.flickr.com/photos/lori_greig/5331407245/
Categorie correlate:

Psiche, psicologia




Articoli che potrebbero interessarti

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X