Bio-stimolazione e bio-ristrutturazione cutanea

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Bio-stimolazione e bio-ristrutturazione cutanea

27-07-2011 - scritto da rdimaggio

Come affrontare il problema dell’invecchiamento cutaneo alla radice ed in maniera assai poco invasiva

La bio-stimolazione è un trattamento medico-estetico che contrasta il fisiologico invecchiamento della pelle legato alla diminuzione di attività delle cellule del derma, i fibroblasti.

La bio-stimolazione si rifà alla tendenza assai attuale secondo la quale
“prevenire è meglio che curare”, affrontando il problema dell’invecchiamento cutaneo alla radice ed in maniera assai poco invasiva prima che il danno estetico sia troppo grave ed avanzato.

La bio-stimolazione è un trattamento medico-estetico che contrasta il fisiologico invecchiamento della pelle legato alla diminuzione di attività delle cellule del derma, i fibroblasti. Queste cellule producono i costituenti essenziali del tessuto (collagene ed acido jaluronico) che ne rappresentano l’impalcatura di sostegno e che hanno un’azione di richiamo per acqua intracellulare: il buon funzionamento di queste cellule permette dunque di ottenere maggiore turgore ed elasticità della cute con un netto miglioramento della profondità delle rughe.

Infiltrando a livello dermico alcune sostanze come i precursori dell’acido jaluronico, i betaglucani, alcune vitamine, alcuni aminoacidi stimolanti la produzione di collagene si ricrea un ambiente fisiologico ideale che stimola la funzionalità cellulare, prevenendo l’invecchiamento naturale. Naturalmente la scelta delle sostanze da adoperare dipende volta per volta dalle specifiche necessità delle aree da trattare

L’infiltrazione avviene per mezzo microiniezioni su tutte le zone soggette ad invecchiamento precoce, soprattutto dovuto all’azione ripetuta nel tempo dei raggi solari e delle sostanze nocive: viso, collo, decoltè, dorso delle mani, braccia, ecc.

La frequenza delle sedute può essere, in fase di attacco, settimanale o quindicinale per un ciclo di circa 10 sedute seguite poi da idonei periodi di mantenimento. E’ raccomandabile ripetere un breve ciclo di terapia di attacco un paio di volte l’anno, per esempio prima e dopo l’esposizione solare nella stagione estiva.

La bio-ristrutturazione prevede, invece, l’attivazione di alcune cellule del derma, i fibroblasti, al fine di aumentare la consistenza del derma. Queste cellule, se stimolate adeguatamente, aumentano la produzione di collagene di riparazione (collagene di tipo I) e quindi più denso, con costruzione di una sorta di impalcatura di sostegno e conseguente distensione dei tessuti sovrastanti

Ciò avviene tramite l’infiltrazione intradermica di una soluzione acida e fortemente densa di aminoacidi (i costituenti delle proteine).

Il trattamento si esegue a cadenza quindicinale e per una decina di sedute ed è possibile trattare i tessuti ipotonici di viso, collo, decoltè, glutei, cosce, braccia e addome.


Roberta

Profilo del medico - rdimaggio

Nome:
ROBERTA DI MAGGIO
Comune:
ROMA
Telefono:
347 4237780 - 06 72902464
Professione:
Medico specialista attività privata
Specializzazione:
MEDICINA ESTETICA
Contatti/Profili social:
sito web


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X