Cipolla.. non solo in cucina

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Cipolla.. non solo in cucina

13-03-2013 - scritto da Valeria Grisanti

Le proprietà curatrici della cipolla, da elemento fondamentale di molti manicaretti a rimedio per la salute

Proprietà ed usi della cipolla

Cipolla.. non solo in cucina La cipolla è un elemento fondamentale della cucina italiana e internazionale. La sua presenza riesce ad impreziosire e rendere unici i più svariati piatti, dai primi ai secondi fino ai contorni. Si può mangiare cotta o cruda, soffritta o appassita in padella ma anche in salamoia o come sottoaceto. Caratteristica della cipolla è la tendenza a far lacrimare gli occhi di chi la pulisce e di conferire all’alito di chi la mangia un odore non proprio gradevolissimo.

Ma la cipolla ha anche svariate doti curative spesso sottovalutate e delle quali si conosce ben poco. la pianta è infatti dotata di proprietà diuretiche e antidiabetiche. La pianta è un poco noto antiputrido intestinale: la cipolla cruda in particolare è un ottimo disinfettante per l’intestino. Al suo interno esistono elementi e principi attivi amici della digestione e che aiutano a fortificare il sistema immunitario, ecco perché la pianta può essere utilizzata, specialmente in accoppiata con altre piante, come ricostituente e rigenerante dell’organismo.

Esattamente come l’aglio, altro condimento tipico della cucina mediterranea, la cipolla è un antibiotico naturale, è quindi un antibatterico oltre ad essere anche un ottimo antisettico, antinfettivo, espettorante in caso di tosse, raffreddore e mal di gola.

Infine con la cipolla, utilizzata esternamente sulla pelle, si possono combattere anche foruncoli e verruche.


Ricette:

Come depurante dell’organismo: è possibile far macerare una cipolla in acqua molte ore, poi bere il liquido ottenuto la mattina per ottenere un effetto purificatore e diuretico adatto contro la ritenzione idrica responsabile di gonfiori e degli antiestetici cuscinetti di cellulite su gambe e glutei.
Sempre come diuretico si può preparare un infuso alla cipolla con 3 grammi della pianta in 100 ml di acqua bollente tenendo il tutto in infusione almeno 15 minuti.

Per combattere i foruncoli su può applicare una cipolla cotta direttamente sulla parte interessata dall’inestetismo.

Gargarismi con una sorta di colluttorio ottenuto con la cipolla aiutano contro il mal di gola.

Infine un infuso di cipolla ottenuto lasciando in infusione la cipolla in acqua bollente, una volta raffreddato può essere applicato su muscoli infiammati e arti doloranti come antinfiammatorio: particolarmente indicato contro i reumatismi.

foto da photopin.com


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X