ForumSalute

Dieta in rosa: come preservare salute e fertilità nella donna

Dieta in rosa: come preservare salute e fertilità nella donna

25-03-2014 - scritto da Giorgia Galasso

Dieta in rosa: come preservare salute e fertilità nella donna
In Italia ogni anno sono tra le 60.000 e le 80.000 le coppie con problemi di infertilità, rappresentando il 20-25% delle 300.000 nuove unioni. Tale dato è confermato anche dall’ OMS, che attesta il fenomeno in circa il 15-20% di coppie nei Paesi industrializzati.

Le cause dell’infertilità sono numerose e di diversa natura: possono essere correlate a specifiche patologie – quali obesità, endometriosi, sindrome dell’ovaio policistico, ecc. – ma anche a fattori sociali (ricerca di un figlio in tarda età) o allo scorretto stile di vita (uso di droghe, abuso di alcool, fumo, inquinamento, cattive abitudini a tavola).

Al fine di favorire la fertilità non si può prescindere dallo stile di vita e dall’alimentazione, che sono le basi non solo per la salute generale e ginecologica della donna, ma anche, in caso di gravidanza, per la salute e il corretto sviluppo del feto. Essere normopeso rappresenta, infatti, la condizione ideale per portare avanti la gravidanza in maniera ottimale. Quando si è alla ricerca di un figlio è importante non trascurare i fattori nutrizionali che possono favorire la fertilità. 

Ogni dieta “in rosa” dovrebbe prevedere:
- la supplementazione di ferro eme (presente negli alimenti di origine animale, facilmente assorbibile dall’organismo umano) e non eme (presente negli alimenti di origine vegetale, il cui assorbimento può essere agevolato dalla vitamina C del limone);
- il consumo di proteine di origine vegetale, in particolare di legumi;
- il corretto apporto di antiossidanti, tramite il consumo quotidiano di frutta e verdura;
- l’utilizzo di olio extravergine di oliva come condimento principale;
- il rispetto del fabbisogno giornaliero di acido folico, presente in particolare nelle verdure a foglia verde scuro (lattuga, rucola, broccoli, cavolo, cime di rapa, invidia,ecc.), da addizionare quando necessario e sotto prescrizione medica, con integratori nutrizionali.

Inoltre, occorre fare attenzione anche ai prodotti che aumentano il rischio di infertilità. Bisogna, dunque, essere attenti:
- all’eccessivo consumo di latte scremato e derivati, al posto del latte intero, fonte di calcio e vitamina D;
- all’abuso di proteine di origine animale (in particolare a quelle presenti in pollo e tacchino);
- al consumo elevato di grassi trans (margarina, merendine, ecc.) a discapito dell’apporto di carboidrati e grassi monoinsaturi;
- all’ampio utilizzo di prodotti a base di soia, ricchi in fitoestrogeni (gli isoflavoni della soia, la genisteina e la daidzeina, rientrano nella categoria degli “endocrine disrupters”, sostanze capaci di interferire con il sistema endocrino, con possibili ricadute negative sulla salute riproduttiva).

A tal proposito è sconsigliato l’abuso di prodotti a base di soia nei giorni precedenti/successivi all’ovulazione, perché la genisteina in essi contenuta potrebbe interferire con la corretta mobilità e capacitazione degli spermatozoi.



Dott.ssa Giorgia Galasso,
Biologa Nutrizionista, Specializzanda in Scienza dell’Alimentazione
giorgiagalasso@libero.it

Profilo del medico - Giorgia Galasso

Nome:
Giorgia Galasso
Comune:
Brindisi
Telefono:
328 23 37 836
Occupazione:
Biologa Nutrizionista, Specializzanda in Scienza dell'Alimentazione
Contatti/Profili social:
email facebook linkedin


Articoli che potrebbero interessarti

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X