L’alloro: ricco di vitamine amico della salute

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

L’alloro: ricco di vitamine amico della salute

11-11-2013 - scritto da Valeria Grisanti

L’alloro, ricco di vitamina A, B e C, magnesio e potassio, trova impiego nella cura di molte affezioni

Scopriamo insieme quali sono gli usi alternativi dell’alloro, una pianta dalle molte proprietà benefiche

L’alloro: ricco di vitamine amico della salute Parliamo oggi dell’alloro. Pianta comunemente utilizzata in cucina, l’alloro possiede una gran quantità di principi benefici per cui ho ritenuto importante parlarne per far conoscere a tutti quelle che sono le potenzialità dell’alloro, oltre ovviamente a quelle di insaporire il pollo arrosto con le patate!

L’alloro, e in particolare le sue foglie, è ricco di vitamine. Precisamente all’interno dell’alloro troviamo vitamina A, B e C. Un bel tris di vitamine che fanno sempre bene all’organismo. La vitamina A aiuta la vista, la B (in particolare la niacina e la riboflavina) che aiutano il metabolismo e la sua regolazione e la vitamina C ottima per contrastare e prevenire le affezioni delle vie respiratorie come tossi e raffreddori.

L’alloro contiene al suo interno poi eugenolo, un elemento che possiede proprietà anti-infiammatorie, anti-ossidanti e anti-fungine. Ecco che l’alloro diventa una pianta essenziale e utile in moltissime occasioni. Le sue proprietà antiinfiammatorie unite alla presenza della vitamina C la rendono ottima per contrastare i raffreddori ma non solo: sono sempre le proprietà in questione a rendere l’alloro – in particolare il suo olio essenziale – un validissimo aiuto contro strappi e stiramenti. L’olio essenziale di alloro è utile anche per sconfiggere le emicranie.

Le sue proprietà antiossidanti sembrerebbero rendere l'alloro una pianta in grado di prevenire la comparsa di tumori, come tutte le erbe e i prodotti nella natura che contengono questo genere di elementi.

La tisana di alloro può essere bevuta invece come rimedio contro i sintomi del raffreddore e dell’influenza ma anche come digestivo: l’alloro infatti contrasta i bruciori di stomaco e agevola la digestione grazie alle sue proprietà digestive, antisettiche e stimolanti. È per questo motivo adatto anche a contrastare i dolori di stomaco e intestino provocati da piccole coliche.

Le proprietà antifungine dell’alloro, lo rendono ottimo come pianta con cui confezionare infusi con cui poi procedere al trattamento della forfora: basterà bollire delle foglie di alloro e lasciare il composto in infusione per almeno 15 minuti, dopo aver fatto freddare il composto si potrà procedere con impacchi direttamente sulla cute lesa. L’alloro è ottimo anche per agevolare la guarigione delle ferite quindi agirà anche come cicatrizzante lì dove la cute fosse escoriata a causa del grattarsi per il prurito provocato dalla forfora.

L’alloro poi – sotto forma di tisana in questo caso – è un rimedio efficace per la regolarizzazione del ciclo mestruale o anche come coadiuvante contro i disturbi della sindrome premestruale, come gonfiori e simili, grazie alla presenza al suo interno di potassio e magnesio. La pianta ha infatti proprietà diuretiche e grazie a queste e alla presenza del potassio, prodotti a base di alloro sono ottimi per mantenere sotto controllo la pressione sanguigna.

Insomma, non solo in cucina per insaporire sughi o carne, l’alloro è una pianta che stupisce per le proprietà che possiede e per suoi svariati usi terapeutici.

Foto da mercatoagricultura.it
Categorie correlate:

Fitoterapia ed erbe officinali




A cura di Valeria Grisanti, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2012, specializzata nel settore della Medicina Naturale e Alternativa.

 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X