Lifting non chirurgico con fili riassorbibili

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Lifting non chirurgico con fili riassorbibili

20-11-2013 - scritto da Dott. ssa Rita Viscovo

I fili riassorbibili, l'ultima novità della medicina estetica per il ringiovanimento del viso e del corpo

Un nuovo tipo di lifting con fili riassorbibili che migliora la tonicità e la compattezza della pelle

Lifting non chirurgico con fili riassorbibili Nel campo della medicina estetica, l’ultima novità per il ringiovanimento di viso e corpo è rappresentato dall’uso di fili riassorbibili in polidioxanone che agiscono con un duplice meccanismo: biostimolazione e azione di sostegno.

La biostimolazione cutanea determina un aumento di produzione di collagene e neoangiogenesi, mentre l’azione di sostegno del derma determina un effetto liftante della pelle. La semplicità d’impianto, che non necessita di alcuna anestesia, lo rende un trattamento estremamente ben tollerato dal paziente.

I fili, il cui numero varia a seconda dell’estensione della zona da trattare, vengono introdotti con aghi molto sottili e disposti a reticolo. Dopo due-tre settimane il paziente può constatare un miglioramento di tonicità e compattezza della pelle. Il riassorbimento completo dei fili avviene poi in circa sei mesi ma i miglioramenti ottenuti sono apprezzabili per circa un anno.

Non ci sono controindicazioni all’abbinamento con altre tecniche di medicina estetica quali filler e tossina botulinica.

Dott.ssa Rita Viscovo
Medico Chirurgo. Specialista in Psicoterapia. Omeopata e Nutrizionista. Esperta in Medicina Estetica e Rigenerativa.
skype: rita.viscovo.dr
email: rita.viscovo@gmail.com
Cellulare 3488200737
Sito web: unmondonuovo.com



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X