Narciso e i due volti di Eros

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Narciso e i due volti di Eros

22-10-2012 - scritto da Gregorio.Loverso

L'Eros concepito come una forza di separazione, oltre e non solo come una forza di unione

L'Eros può essere concepito anche come una forza di separazione oltre e non solo come una forza di unione?

E se sì, in quante e quali forme si possono declinare gli aspetti unitivi e separativi del dio greco dell'amore?
In questo volume, "Narciso e i due volti di Eros" (Gregorio Loverso, Franco Angeli editore)
si ipotizza che Eros sia in fin dei conti un dio quadrifronte, più che bifronte, perché appare come l'artefice di quattro funzioni fondamentali e fondanti: funzione separativo-espulsiva, funzione di relazione con l'oggetto, funzione differenziativa e funzione integrativa.

Categorie correlate:

Coppia, relazioni, storie di vita


Psiche, psicologia




Prof. Gregorio Loverso
Medico-Psicoterapeuta
Autore del libro Narciso e i due volti di Eros
Cell. 3776989993
email: gregorio.loverso@gmail.com

Profilo del medico - Gregorio.Loverso

Nome:
Gregorio Loverso
Comune:
Firenze
Telefono:
gregorio.loverso@gmail.com
Professione:
Medico specialista attività privata
Occupazione:
Professore a contratto di Psicologia clinica all'Università e Psicoterapeuta libero professionista
Specializzazione:
Psicologia
Contatti/Profili social:


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X