Pelle bella in menopausa

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Pelle bella in menopausa

04-04-2014 - scritto da Cinzia Iannaccio

Cura della pelle dopo i 50 anni

Pelle in crisi con la menopausa: ecco i rimedi

Pelle bella in menopausa Pelle del viso sfittica e cadente? Rughe? Colorito spento? Purtroppo sono cose normali quando si arriva intorno ai 50 anni ed ancor di più dopo la menopausa. La causa di tutto è l’abbassamento dei livelli di estrogeni in circolo nel sangue che incide in negativo anche sulla fisiologica produzione di collagene. Ma qualcosa si può fare!

La pulizia quotidiana della pelle del viso è il primo passo: con l’età infatti la pelle diventa secca e se si usa un buon detergente nutriente ed idratante, anziché un qualunque gel o schiuma, la cute ne trarrà solo giovamento. Per aumentare la capacità di idratazione, il consiglio è di applicare il detergente, ma anche la crema idratante da giorno e da notte sulla pelle umida (vale per il volto, ma anche per il resto del corpo). Non va inoltre dimenticata la protezione solare (anche in inverno) perché la cute è ancora più sensibile ai danni degli ultravioletti in questa fase della vita femminile. Stessi discorsi vanno fatti per la pelle rugosa e secca del collo e delle mani.

Chiaramente la scelta dei prodotti da utilizzare è fondamentale. Non bisogna per forza spendere tanti soldi per una buona crema idratante o antirughe, l’importante è che sia adatta al risultato che si vuole ottenere e al proprio tipo di pelle: si può chiedere consiglio ad un dermatologo e cosmetologo anche in base ad un semplice check della pelle, oppure si possono testare direttamente a casa dei campioncini, prima dell’acquisto vero e proprio. In genere se la crema è troppo grassa, non nutre abbastanza o altro ve ne accorgerete subito, o al più tardi nell’arco di qualche ora!

Un altro problema sono le macchie cutanee, sul viso, ma anche sulle mani, più difficili da camuffare e che in menopausa tendono a farsi più evidenti. Il rimedio principale della prevenzione del peggioramento consiste nella protezione solare, ma ci sono in commercio anche dei prodotti schiarenti, che però vanno utilizzati con cautela e su suggerimento del dermatologo.

Più in generale è lo stile di vita che aiuta a mantenere il proprio aspetto giovanile, anche specificatamente la pelle. Come?
L’alimentazione è il primo step e deve essere ricca di antiossidanti (basta scegliere i frutti e le verdure colorate) insieme all’attività sportiva che non solo rassoda i muscoli e quindi aiuta a distendere la pelle, ma soprattutto favorisce l’ossigenazione dei tessuti cute compresa, donandole un aspetto più colorito e sano. Importante è poi tenere lontano lo stress, il fumo di sigaretta e dormire almeno 8-9 ore per notte (il sonno aiuta a mantenere gli ormoni in maggior equilibrio). Facile no?

Foto: Flickr

A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cura della pelle durante le terapie oncologiche

Cura della pelle durante le terapie oncologiche

18/05/2021.   Uno dei principali effetti collaterali delle terapie oncologiche è la ricaduta negativa sulla pelle, l’organo più esteso e sensibile del corpo, in questo caso “bersaglio” dell’azione...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X