Piastrine basse in gravidanza

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Piastrine basse in gravidanza

30-09-2014 - scritto da Cinzia Iannaccio

Quali cause per le piastrine basse in gravidanza?

Cosa fare in caso di piastrine basse in gravidanza

Piastrine basse in gravidanza

Intanto stabiliamo quali sono i valori normali e di riferimento: tra i 150 ed i 400 milioni per millilitro (ml) di sangue. In gravidanza le donne sane mantengono inalterati i valori precedenti e rientranti in questi standard, ma una minima percentuale può incappare in un calo di questi livelli (conta piastrinica).

Se la conta piastrinica è comunque molto bassa, si può rischiare un sanguinamento maggiore durante il parto naturale o taglio cesareo (in quanto le piastrine servono a coagulare il sangue). Importante, se scende sotto i 100 milioni/ml di sangue sarà necessario fare ulteriori test per indagare le cause: in genere già presenti prima della gravidanza (anche se magari non ce se ne era mai rese conto).

Se non esistono questi fattori prenatali, il problema potrebbe essere riconducibile alla gravidanza. Piastrine basse sono infatti uno dei sintomi di gestosi o preeclampsia o meglio di una sua rara complicazione, la Sindrome di HELLP. Questa si accompagna anche ai seguenti sintomi: ipertensione, proteinuria, dolore alla pancia, mal di testa e nausea.

Foto: Flickr



A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X