Pulizia di casa ed ecologia: come combinarli?

Pulizia di casa ed ecologia: come combinarli?

16-04-2018 - scritto da Paola P.

Scopri i 10 segreti per pulire casa riducendo i rifiuti, rispettando l’ambiente e salvaguardando la tua salute.

Elettrodomestici e detersivi ecocompatibili: una scelta di igiene green per la tua casa e il tuo benessere.

 

Ci sono risvolti della modernità ormai diventati abitudini a cui non siamo più in grado di rinunciare, perché ormai da lusso o moda che erano, sono diventate necessità imprescindibili. Tra queste alcune ci interessano ancora di più per le ricadute sulla nostra salute e sul nostro benessere. La prima è il vivere in ambienti puliti e igienicamente sicuri. Lo dobbiamo a noi, e lo pretendiamo per chi amiamo, in particolare per i bambini.

 

Sei d’accordo? Bene. Allora probabilmente concorderai anche su altro punto: l’attitudine green. Il rispetto per l’ambiente, il che include il produrre meno rifiuti, evitare gli sprechi alimentari, lasciare l’auto a casa quando possibile, perseguire politiche di ecosostenibiltà anche in casa, ad esempio scegliendo elettrodomestici che consumino poco e inquinino ancora meno ed usare con parsimonia caldaie e impianti di condizionamento dell’aria, è una scelta di vita virtuosa sempre più praticata.

 

Ci siamo anche qui? Benissimo. Proteggendo l’ambiente proteggiamo anche la salute nostra e quella di chi verrà dopo di noi, e pulendo casa regolarmente ci mettiamo al riparo da alcuni “regalini” poco simpatici che sporcizia e polvere accumulandosi possono portarci: infezioni, problemi di allergia agli acari, mal di testa, difficoltà respiratorie ecc.

 

Ma… anche la pulizia ha i suoi effetti collaterali da non sottovalutare. Ti capita ad esempio di sentirti “stordita” dopo aver maneggiato candeggina, sgrassatori per i fornelli, solventi, disinfettanti per i sanitari dei bagni, detersivi per i piatti ecc.? Attenzione, perché potresti aver sviluppato una sensibilità chimica multipla, una forma di allergia ai composti chimici presenti nei comuni detersivi per la casa e persino nei profumi per ambienti. Tra i sintomi di questa condizione sempre più diffusa, purtroppo, ci sono anche mal di testa, asma e raffreddore cronico.

 

Quindi, casa sporca porta allergie e infezioni, ma anche casa troppo pulita. Come se ne esce? Con un po’ di saggezza e di ritorno alla natura.

 

Sai che per pulire e igienizzare casa non hai bisogno di usare tutti quei prodotti chimici così aggressivi che non solo inquinano l’ambiente, ma che possono essere nocivi per la tua salute? Ecco allora i nostri 10 suggerimenti per pulire casa rispettando l’ambiente e salvaguardando la tua salute:

 

1) Per lavare i pavimenti puoi diluire nell’acqua prodotti come il bicarbonato di sodio, l’aceto bianco (perfetto, ad esempio, per il cotto), il sapone di Marsiglia, l’acido citrico ecc. Se vuoi una pulizia profumata, diluisci nell’ultima acqua del risciacquo poche gocce di un olio essenziale balsamico e disinfettante, come ad esempio la lavanda o l’eucalipto, ma sono perfetti anche quelli agrumati (limone, bergamotto).

 

2) Per pulire forno, microonde, fornelli unti e frigorifero munisciti di spruzzino e succo di limone, bicarbonato o aceto. Diluisci in acqua calda e prova a fare una pulizia davvero ecocompatibile non solo con l’ambiente, ma anche con la tua salute (soprattutto di occhi, naso e mucose della bocca).

 

3) Per i tappeti usa l’aspirapolvere, ma per levare le macchie ostinate prova con l’acqua gassata o il selz, sono davvero efficaci!

 

4) Se usi la scopa tradizionale, preferisci stracci che si possano lavare e riutilizzare per ridurre i rifiuti.

 

5) Fai la lavatrice solo a pieno carico e, se vuoi essere sicura di igienizzare ed eliminare germi e muffe, usa meno detersivo e acqua più calda (minimo 40°C).

 

6) Stesso discorso per la lavastoviglie, ma se i piatti sono pochi allora preferisci il lavaggio a mano, sempre con poco detersivo e acqua calda. Se aggiungi un pochino di bicarbonato avrai un risultato migliore. Se, poi, ti è per caso avanzata l’acqua di bollitura della pasta o del riso, usala! L’amido in essa contenuto è perfetto anche per eliminare l’unto dalle padelle. Ad ogni modo meglio lavare un po’ di piatti che fare il pieno di stoviglie di plastica…

 

7) Scegli elettrodomestici di classe A+++, sono quelli che consumano di meno.

 

8) Usa un buon aspirapolvere per igienizzare al meglio i pavimenti ed eliminare dai tappeti e dalla moquette pelucchi, acari, capelli, lanugine, resti di cibo ecc. Sì, ma quale? Uno che faccia bene il suo lavoro, così lo dovrai usare per un tempo inferiore e risparmierai fatica ed energia elettrica.

 

9) Preferisci i detersivi green che ormai si trovano anche in molti supermercati dotati di settori per i prodotti eco-bio e quelli sfusi, che sono più economici e ovviamente significano meno contenitori, meno plastica, meno inquinamento e meno rifiuti.

 

10) Per essere sicura di eliminare dalla tua casa anche i residui tossici o gli allergeni volatili che nonostante tutte le tue precauzioni sono comunque ancora presenti, dotati di un purificatore per l’aria.

 

Pochi “amici” tra elettrodomestici e detergenti, uno stile di vita ecologico a 360° e un’attitudine al rispetto (per te, per gli altri, per il mondo in cui vivi) sono i segreti per vivere davvero felice nella casa dei tuoi sogni.



A cura di Paola P.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X