Rimedi naturali contro le caviglie gonfie

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Rimedi naturali contro le caviglie gonfie

21-04-2013 - scritto da Nadia F.

Come combattere le sensazioni di pesantezza e il gonfiore in maniera naturale

Gambe e caviglie gonfie? Addio

Rimedi naturali contro le caviglie gonfie Con l’arrivo del caldo siamo tutti più sereni e non vediamo l’ora di abbronzarci, ma arrivano anche tutta una serie di problemini a cui bisogna prestare un po’ di attenzione in più per non stare male. Uno di questi è il fastidio problema delle caviglie gonfie.

Spesso infatti capita di passare molto tempo in piedi, ne deriva una forte sensazione di pesantezza alle gambe che è spesso accompagnata da caviglie gonfie. Questo gonfiore è causato dalla ritenzione idrica dovuta ad una cattiva microcircolazione periferica.

Non si tratta di un problema grave, ma se per lavoro si è abituati a trascorrere molto tempo in piedi, con l’arrivo del caldo il problema peggiora di sicuro. Per cui è bene conoscere quali sono i rimedi naturali più efficaci per stimolare la circolazione ed evitare la fastidiosa sensazione di pesantezza, cui segue il gonfiore.

Prima di tutto (e questo vale per tutte, sempre) è bene fare un’attività fisica regolare che riattivi il microcircolo, bere molta acqua e sollevare le gambe ogni tanto, quando si è sdraiati. E’ infatti consigliabile cercare di muovere e sgranchire spesso le gambe, facendo delle brevi passeggiate nei momenti di pausa-lavoro.

E’ inoltre sconsigliato stare al sole a lungo poiché le fonti di calore provocano vasodilatazione rallentando la circolazione periferica.

Ecco alcuni rimedi naturali in caso di gonfiore.

• Un bel pediluvio rinfrescante e decongestionante. Basta versare nell'acqua tiepida della vaschetta 3 cucchiai di aceto di mele e poi immergere i piedi per 15 minuti. Ne uscirete rigenerati. In alternativa all’aceto di mele si possono utilizzare olio essenziale di lavanda, rosmarino, menta o timo.

Massaggi e auto massaggi: da fare eseguendo movimenti circolari dalle caviglie verso l’alto.

Tisane linfodrenanti: consigliabili a base di fieno greco e timo se il problema è la ritenzione idrica, oppure con menta e foglie di mirtillo, amamelide, finocchio e centella asiatica se bisogna stimolare la circolazione. Si trovano facilmente in erboristeria.

Impacchi con aceto o con té verde: da effettuare con garze e tenere in posa per 15 minuti.

Infine un consiglio utile contro il gonfiore è quello di seguire un’alimentazione corretta. E’ bene evitare gli alimenti che favoriscono l'accumulo di tossine nei tessuti interstiziali: cioccolato, fritti, alcolici e caffè. Meglio seguire una dieta ricca di flavonoidi, vasoprotettori di origine vegetale contenuti in kiwi, frutti rossi, vite rossa e agrumi, per migliorare la circolazione sanguigna.
Categorie correlate:

Gambe, cellulite, circolazione




Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X