Shampoo naturali: ad ogni capello il suo

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Shampoo naturali: ad ogni capello il suo

06-05-2010 - scritto da Viviana Vischi

Conquistare una chioma sana e lucente non e’ un’impresa impossibile! Il segreto sta in una cura mirata con prodotti specifici di qualita’

I nutrienti capaci di apportare nutrimento e restituire alla fibra capillare forza e bellezza

Shampoo naturali: ad ogni capello il suo Soffice, luminosa e vitale: tutte vorrebbero una chioma così! Ma spesso, purtroppo, i capelli sono opachi, spenti, privi di tono. Le aggressioni esterne, il sudore, la cattiva alimentazione, lo smog, lo stress, la polvere, il sebo in eccesso: tutto questo contribuisce ad appesantirli, a soffocarli e a fare in modo che perdano la loro naturale morbidezza e pettinabilità. Per ridare forza e bellezza alla capigliatura sono necessarie cure mirate, con trattamenti in grado di rispondere alle diverse esigenze di ogni donna. A partire dallo shampoo. Una detersione delicata e rispettosa è, infatti, il primo, indispensabile passo per preservare la salute dei capelli che, si calcola, vengono lavati circa 300 volte all’anno: se lo shampoo è aggressivo, immaginiamo quale danno possiamo provocare! E allora, l’ideale è puntare su un prodotto specifico e di qualità, su misura per ogni tipo di problema: opacità, untuosità, aridità, elettricità, fragilità, doppie punte, caduta e forfora. Per tutti questi segni di malessere della chioma, la natura offre soluzioni efficaci e in armonia sia con l’ambiente sia con la cute. Per i lavaggi frequenti, ad esempio, ottime la malva, la calendula, il rusco e le proteine del grano che si depositano sullo stelo svolgendo un’ottima funzione condizionante, lasciando i capelli più forti e brillanti. Se il problema più scottante è, invece, la caduta, una base lavante composta da china, arnica, nasturzio acquatico e ginseng, in sinergia con betulla e vitamina C, è in grado di garantire potere antiossidante e di stimolazione dell’attività follicolare. Anche la forfora è una nemica alla quale si può rispondere in modo efficace. Come? Con il timo (antibatterico), la betulla (dermopurificante) e la propoli (antimicotica, antinfiammatoria, riepitelizzante e lenitiva). Questo mix è molto efficace nella normalizzazione del cuoio capelluto, riduce in modo evidente le irritazioni e calma la desquamazione. Ortica, bardana e amamalide, insieme ai semi di pompelmo e agli olii essenziali di menta e bergamotto, sono un toccasana per le chiome grasse e pesanti: hanno attività dermopurificante antisettica, regolano le secrezioni del cuoio capelluto, riducono l’untuosità dei capelli, detergono in profondità senza irritare. Ideali, infine, per capelli secchi, sottili e fragili, indeboliti da decolorazioni, phon, sole e salsedine, che presentano doppie punte e tendono a spezzarsi sono olivo, olio di germe di grano, ceramidi vegetali e i fitoestratti di carota dall’azione antiossidante: senza appesantire i capelli, li nutrono, ristrutturano, rivitalizzano creando una guaina protettiva che ne difende il fusto dalle aggressioni esterne, rendendoli soffici al tatto.
Categorie correlate:

Capelli, caduta dei capelli




A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X