Stop a rughe, pelle secca e cedimenti

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Stop a rughe, pelle secca e cedimenti

27-09-2010 - scritto da Viviana Vischi

Meglio prendersi cura del proprio viso fin da giovani, puntando prima di tutto sulla detersione e l’idratazione, per poi passare a specialita’ antirughe

La lotta alle rughe comincia da giovani

Stop a rughe, pelle secca e cedimenti Autunno: ci guardiamo allo specchio e il nostro viso appare opaco, spento, grigio. Eppure fino a poche settimane fa la pelle era così liscia, distesa, dorata! Cosa succede? Succede che è arrivato il momento di riparare ciò che si è fatto durante l’estate. Il sole, la salsedine e il calore possono infatti aver creato squilibri e danni come ossidazione, ispessimento e disidratazione, ben nascosti sotto l’abbronzatura e l’aspetto luminoso che ci ha accompagnato durante le vacanze e il rientro in città.
La temperatura, però, ora ha cominciato ad abbassarsi, i ritmi quotidiani si sono alzati, l’inquinamento è purtroppo tornato ai soliti livelli: tutto questo si ripercuote negativamente sul benessere della pelle. L’esigenza ora è un plus di idratazione e una barriera efficace contro smog e stress climatici.
Reintegrare le riserve idriche è un gesto fondamentale per la bellezza della pelle in ogni stagione e, in modo particolare, in questo periodo dell’anno. Il compito è affidato ai prodotti idratanti, che riuniscono nella loro formula principi attivi per lo più di origine vegetale, ideali per mantenere l’epidermide morbida ed elastica e, insieme, per risvegliare la luminosità dell’incarnato.
Prima di applicare creme e sieri è sempre bene puntare anche sulla detersione, sia perché elimina i residui che si accumulano nei pori, sia perché permette un più corretto assorbimento dei principi attivi che andremo poi ad applicare con l’idratante o con la maschera.
L’utilizzo costante di cosmetici a base di vitamine A,E ed F, burro di karitè, olio di oliva, acido jaluronico, retinolo e tanti altri principi attivi di derivazione naturale, oltre a regalare un piacevole momento di relax, dona al viso un aspetto più luminoso e levigato e contribuisce a rallentare l’invecchiamento cutaneo.
E’ importante cominciare a prendersi cura della propria pelle fin da giovani, diciamo dai 20-25 anni. Con l’avanzare dell’età (35-40 anni), infatti, le cellule cominciano a rigenerarsi più lentamente e la produzione di collagene ed elastina a rallentare, causando un “cedimento” del tono del viso. Tutto normale, fa parte del fisiologico processo di invecchiamento. Ma, se fino a quel momento ci saremo dedicate con pazienza a preservare la salute della pelle, ottenere risultati apprezzabili in termini di lotta alle rughe e ringiovanimento sarà molto più semplice.
Ai fini di una prevenzione efficace è comunque necessario integrare le cure esterne con un’alimentazione varia ed equilibrata, che preveda le giuste dosi di vitamine e antiossidanti. Via libera dunque a tanta frutta e verdura di stagione, aggiungiamo un po’ di frutta secca alle nostre insalate, facciamo scorta di cereali (meglio se integrali), portiamo in tavola pesce almeno 3 volte a settimana e non dimentichiamoci di bere acqua a volontà!

A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X