Distacco di placenta, tutte le cause

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Distacco di placenta, tutte le cause

22-07-2014 - scritto da Cinzia Iannaccio

Distacco di placenta, conseguenze pericolose per mamma e bimbo

Come evitare, quando possibile, il distacco di placenta

Distacco di placenta, tutte le cause La placenta è il prezioso e fisiologico mezzo che permette al feto nella pancia di ricevere ossigeno e nutrimento dalla mamma. Per tale motivo un distacco di placenta è particolarmente pericoloso. Ma di cosa si tratta di preciso?
 
Si parla di distacco di placenta quando questa si stacca prematuramente dall'utero, provocando un'emorragia: è una condizione estremamente pericolosa anche per la vita, sia per la gestante che per il bimbo che porta in grembo. Maggiore è la superficie distaccata e più grande è il pericolo per entrambe. Il rischio va però calcolato anche in base alla settimana di gravidanza: il distacco placentare è sicuramente più frequente nell'ultimo trimestre, ma può verificarsi anche precocemente, ad esempio ad 8 settimane!

Purtroppo non si conoscono bene le cause, ma sono noti alcuni fattori che ne favoriscono lo sviluppo, specie se in concomitanza tra loro, molti facilmente evitabili. Quali?

  • Trauma addominale
    Gravidanze precedenti
  • Pregressi distacchi placentari
  • Età materna superiore ai 40 anni
  • Problemi della coagulazione del sangue
  • Ipertensione
  • Rottura precoce del sacco amniotico
  • Infezioni vaginali in gravidanza
  • Cordone ombelicale corto
    Fumo
  • Uso ed abuso di droghe ed eccitanti

In caso sospetto con dolori addominali e sanguinamento vaginale importante è opportuno rivolgersi subito al pronto soccorso: le terapie dipendono dall'epoca gestazionale e dall'entità del problema. In caso di un distacco di placenta lieve, piccolo, può bastare un'osservazione costante e tanto riposo. Possono essere necessarie trasfusioni e in alcuni casi anche un parto pretermine.
 
Foto: Flickr

A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Tappo mucoso: cos’è e come è fatto

Tappo mucoso: cos’è e come è fatto

02/09/2021. Ecco che ha avuto inizio il meraviglioso viaggio che ti porterà presto ad abbracciare il tuo bambino. Difficile contenere le emozioni che ti pervadono e che magari cambiano di giorno in giorno. E se ci sono momenti in cui la...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X