ForumSalute

Glaucoma: una malattia silenziosa che spegne i tuoi occhi

Glaucoma: una malattia silenziosa che spegne i tuoi occhi

23-11-2017 - scritto da Paola P. e Francesca F. Salute

Malattia subdola e molto seria, il glaucoma è una delle prime cause di cecità. Vediamone cause, sintomi e diagnosi.

Intervista sul glaucoma al Prof. Roberto Carassa, Direttore del Centro Italiano Glaucoma.

 

Il glaucoma è una malattia degli occhi molto seria, che se non riconosciuta e curata in tempo può comportare la perdita totale della vista. Anzi, possiamo tranquillamente affermare che questa patologia oculare sia una delle prime cause di cecità acquisita nell’adulto. Qualche numero per capire di che fenomeno stiamo parlando: nella sola Italia si contano attualmente circa 500mila persone malate di glaucoma. Ma il dato accertato che deve farci drizzare le antenne è il seguente: almeno un altro mezzo milione è malato di glaucoma ma… non lo sa! Infatti la peculiarità di questa malattia, che la rende così insidiosa, è quella di esordire e progredire in modo silenzioso, diremmo subdolo, senza dare particolare segnale di sé finché non è tardi.

 

Cosa succede nei nostri occhi perché insorga il glaucoma? La causa è legata alla pressione oculare. Consideriamo che i nostri occhi mantengono la loro forma e il loro turgore grazie ad un composto fluido salino chiamato umor acqueo, che viene prodotto di continuo. In condizioni di salute non è possibile che tale liquido si accumuli, perché l’eccedenza viene eliminata grazie all’azione assorbente di un tessuto speciale che si trova negli occhi. Talvolta, però, accade che si generi uno squilibrio, e che l’umor acqueo sopravanzante non riesca ad essere riassorbito. Così si accumula e produce come conseguenza un aumento della pressione oculare la quale, a lungo andare, danneggia il nervo ottico. Ecco il glaucoma.

 

Nelle fasi iniziali noi non ci rendiamo conto che la pressione dei nostri occhi sta aumentando pericolosamente. L’unico modo che abbiamo per scoprirlo è quello di sottoporci a controlli oculistici regolari: sono questi l'arma  più importante che abbiamo a disposizione per proteggere gli occhi dal glaucoma.

 

Quali sono i fattori di rischio per questa malattia? E le possibili terapie per tenerla sotto controllo? Ce ne parla il Prof. Roberto Carassa, Direttore del Centro Italiano Glaucoma e Fondatore e Presidente dell'Associazione Italiana Prevenzione Glaucoma Onlus (AIPREG).

 

Video intervista al Prof. Roberto Carassa, Direttore Centro Italiano Glaucoma.

 

Il consiglio finale? Se è da tanto che non ti fai visitare gli occhi… non perdere altro tempo e prenota un controllo oculistico quanto prima!

 

Foto | via Pixabay.com




A cura di Paola P. e Francesca F. Salute.

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Glaucoma: come tenerlo sotto controllo

Glaucoma: come tenerlo sotto controllo

Il glaucoma è una malattia oculare, in particolare del nervo ottico, che colpisce la popolazione adulta provocando ipovisione fino a cecità completa se non diagnosticata e curata in tempo. I suoi fattori di rischio...

23/11/2017 - scritto da Francesca F. Salute

9 pessime abitudini che danneggiano i tuoi occhi

9 pessime abitudini che danneggiano i tuoi occhi

  Sono tanto preziosi quanto abusati i nostri occhi. Tra gli organi di senso sono forse quelli che subiscono maggiori sollecitazioni, e non di rado maltrattamenti veri e propri. Da essi dipendiamo non solo perché ci...

20/11/2017 - scritto da Paola P.

VISTA E SPORT: TUTTI I BENEFICI SENZA CORRERE RISCHI

VISTA E SPORT: TUTTI I BENEFICI SENZA CORRERE RISCHI

Sono tanti i dubbi che assalgono uno sportivo appassionato nel momento in cui scopre di avere qualche difetto visivo da correggere con l’uso di lenti. Durante l’età della crescita, poi, quando in genere si comincia a...

07/09/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X