Le chiacchiere se le porta via... la Felicità!

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Le chiacchiere se le porta via... la Felicità!

03-04-2010 - scritto da igeapescara

E’ il tema che solletica da sempre l’essere umano: la felicità. Cos’è che ci fa stare bene e ci rende felici

Più amici significa più felicità!

Un recente studio pubblicato sulla rivista "Psychological Science" svela che le persone che passano molto tempo in compagnia di amici, intrattenendosi con discorsi di un certo spessore intellettivo, è più probabile che valutino se stesse come felici.

La ricerca, condotta dagli psicologi M. Mehl e S. Holleran dell’Università dell’Arizona, si focalizza sulla quantità e sulla qualità delle conversazioni, giungendo a conclusione che le persone più felici sarebbero anche quelle che spendono circa il 70% del loro tempo con gli altri a parlare, ma che soprattutto fanno in media il doppio di discorsi “profondi” rispetto alle persone infelici.
Sono state registrate conversazioni per 4 giorni consecutivi, attraverso un piccolo apparecchio indossato da ognuno dei 79 soggetti del campione di volontari (32 maschi e 47 femmine). I dialoghi brevi, in cui avvenivano scambi di notizie banali e insignificanti, sono stati considerati semplici, “superficiali”; conversazioni invece nelle quali il contenuto comprendeva informazioni significative, sono state considerate sostanziali, “profonde”.
I ricercatori hanno provato a considerare se differenze di personalità potevano rendere conto di differenze nei livelli di conversazione. Per esempio, hanno cercato di verificare se i soggetti tendenti all’introversione, pur senza lunghe e sostanziali conversazioni, fossero comunque felici. Il risultato è stato che, al di là della personalità, coloro che sostenevano di possedere un elevato livello di benessere erano coloro che avevano gestito conversazioni più “profonde”.
Ora, la correlazione è chiara, ma rimane il dubbio: le persone felici sono attratte dalle conversazioni di un certo “spessore”? O conversazioni di un certo “spessore” rendono le persone più felici? I ricercatori affermano che indubbiamente dedicare tempo a dialoghi affrontati con una certa “profondità” accresce nell’individuo quel senso di condivisione e di appartenenza, che garantisce il formarsi di costruzioni affettive necessarie al benessere dell’individuo. Potremmo inoltre parlare di queste conversazioni come di narrazioni, che punteggiano la nostra vita di ogni giorno e delle quali è già nota la funzione terapeutica e sociale.

dott.ssa Laura Gazzella, Psicologa
IGEA Centro Promozione Salute
Categorie correlate:

Psiche, psicologia





IGEA Centro Promozione Salute
www.igeacps.it

Profilo del medico - igeapescara

Nome:
Massimiliano Stocchi
Comune:
Pescara
Telefono:
3476229562
Professione:
Altro Operatore Sanitario
Occupazione:
Psicologo-Psicoterapeuta
Specializzazione:
Psicologia, Psicoterapia
Contatti/Profili social:
sito web


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X