Pancia gonfia e meteorismo: il piano per combatterli

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Pancia gonfia e meteorismo: il piano per combatterli

17-03-2016 - scritto da Paola Perria

4 consigli utili a ridurre il gonfiore addominale.

Le strategie da attuare subito per sgonfiare la pancia.

Pancia gonfia e meteorismo: il piano per combatterli

Il meteorismo, ovvero quel fastidioso gonfiore addominale che insorge soprattutto dopo i pasti e che fa letteralmente lievitare la nostra pancia e scoppiare la cintura dei pantaloni e le cuciture degli abiti, è un disturbo comune che potremmo definire “figlio” del nostro stile di vita ipercinetico. Abitudini dannose come il consumare i pasti al volo, in orari spesso variabili, il riempirsi lo stomaco con bibite gassate e snack spazzatura, il bere caffè a stomaco vuoto, l’abuso di dolcificanti sintetici e l’uso di mangiare distrattamente mentre compiamo altre attività sono talmente diffuse che poi non ci dobbiamo stupire se in tanti finiamo dal medico afflitti da disturbi digestivi e intestinali, o quanto meno lamentando una fastidiosissima aria nella pancia.

Il meteorismo può avere anche altre cause, ad esempio intolleranze alimentari o sensibilità ad alcune sostanze, ritenzione idrica, influssi ormonali, forte stress e ansia, ma non c’è dubbio che sono soprattutto le scelte alimentari, e il modo in cui si mangia, i maggiori responsabili del problema.

Cibi troppo raffinati, zuccheri, sale e grassi saturi a scapito di fibre, vitamine e antiossidanti, magari abuso di medicinali (in particolare antibiotici, ma anche comuni antinfiammatori), e naturalmente poca attività fisica quando non sedentarietà assoluta, sono tra le cause più comuni del meteorismo, di quella pancia sofferente e sempre gonfia. Che fare?

E’ necessario agire in modo radicale, modificando le abitudini di vita e la dieta in modo che entrambe risultino più salutari, ma quando il problema si presenta in fase acuta abbiamo bisogno di ottenere subito un miglioramento della nostra condizione.

Il gonfiore addominale, che è provocato dalla fermentazione dei cibi nell’intestino e dall’accumulo di gas intestinale, è infatti un disturbo non grave ma antisociale per eccellenza, perché ci fa sentire impacciati, in imbarazzo quando associato anche a flatulenza, ci impedisce di vivere con spontaneità le occasioni conviviali con amici e familiari, di indossare gli abiti che vorremmo, di sentirci in forma e attraenti.

Ecco, allora, 4 consigli utili da attuare subito quando soffriamo di meteorismo cronico e non sappiamo più come uscirne fuori:

  1. A colazione facciamo il pieno di fibre. Ecco una ricetta da provare per assumere fin dal mattino la quantità di fibre giusta per stimolare l’attività intestinale e accelerare la digestione: prepariamoci un bel frullato con acqua di cocco, fibre di acacia (le troviamo in erboristeria), ananas a pezzi, una manciata di spinacini freschi e cubetti di ghiaccio. Mixiamo insieme e beviamoci questo bibitone gustoso e anti-gonfiore
  2. Facciamo un pranzo più ricco della cena. Molte persone consumano un pranzo veloce e frugale e aspettano fino all’ora di cena per concedersi un vero pasto. Dal punto di vista nutrizionale quest’abitudine è del tutto errata, inoltre favorisce proprio il rallentamento della digestione e la formazione di gas intestinali. Il pranzo deve comprendere almeno 10 grammi di fibre, proteine, carboidrati e grassi. Ecco un esempio di menù salutare anti gonfiore: Insalata mista, salmone alla piastra + una patata dolce al forno o una porzione di broccoli al vapore, una porzione di mirtilli. Buonissima anche la ricetta contro il meteorismo dell'insalata di riso con salmone allo zenzero
  3. Facciamo una cena light a base di cibi facili da digerire. Ad esempio un piatto di riso con bocconcini di pollo, pasta condita con un sugo leggero, verdura cotta con un pesciolino al vapore ecc. A prova di meteorismo è la ricetta del petto di pollo alle zucchine. Evitiamo, poi, di mangiare dopo cena e semmai consumiamo una tisana digestiva o carminativa
  4. Riduciamo drasticamente i latticini. Purtroppo latte e formaggi sono tra i principali responsabili del meteorismo. Quindi alterniamo, per la colazione del mattino, il latte vaccino con il latte vegetale, dando la preferenza a quello di riso, perfetto proprio per ridurre il gonfiore addominale e alleviare la costipazione. Tra i formaggi preferiamo la ricotta e il parmigiano ma in quantità moderate e mai associati ad altre proteine (legumi, carne, pesce). Evitiamo o riduciamo anche il consumo di gelati, panna, besciamella. L’unico latticino consigliato anche ogni giorno è lo yogurt, che ricco com’è di batteri buoni (fermenti lattici vivi), riequilibrerà la nostra flora intestinale e aiuterà tutto il processo digestivo

 

Fonte | doctoroz.com 

Foto | via Pinterest



A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X