Quanta acqua bere in gravidanza?

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Quanta acqua bere in gravidanza?

25-06-2014 - scritto da Cinzia Iannaccio

Ecco perché è importante bere durante i 9 mesi. Ma in quali quantità? Scopriamolo qui

La disidratazione è pericolosa, soprattutto a fine gravidanza

Quanta acqua bere in gravidanza? Il caldo avanza, soprattutto col pancione. Di pari passo vanno la sete ed il conseguente stimolo a fare pipì. Non per questo bisogna rinunciare o evitare di dissetarsi perché il bimbo preme sulla vescica. Bere le giuste quantità di acqua è importante per il corretto funzionamento dell’organismo e lo è ancora di più durante la gestazione. Ma quanta acqua è giusto bere durante la gravidanza? E perché? Come per il mangiare…non bisogna bere il doppio!

L’obiettivo, fisiologico, è quello di assumere almeno 10-12 bicchieri di acqua al giorno per un totale di circa 2 litri o poco più (2litri e 200).

Il corpo è fisiologicamente composto da circa 5 litri di liquidi, che durante la gravidanza, superano i 6, tra il liquido amniotico e l’aumento del flusso sanguigno.

Bere dunque per compensare questo aumento ed evitare disidratazione che, specie nell'ultimo trimestre, èstrettamente correlata a contrazioni uterine e non di rado a parto pretermine. Non solo: idratarsi significa anche tenere bassa la pressione e quindi lontana la preeclampsia ed i rischi correlati, oltre che favorire il deflusso delle tossine dall’organismo e contrastare il gonfiore e la ritenzione idrica che tanto colpiscono gambe e caviglie. Bere contrasta anche la stitichezza, le emorroidi e le infezioni delle vie urinarie.

Ma quali liquidi assumere? L’acqua è sempre la cosa migliore, che sia di rubinetto (potabile ovviamente) o in bottiglia. Da evitare le bevande zuccherine (troppo caloriche e iperglicemizzanti), o arricchite di Sali minerali o vitamine, a meno che, per particolari situazioni fisiche ed ambientali non siano suggerite da dal medico ginecologo. Anche chi ama le tisane alle erbe dovrebbe chiedere allo stesso, la compatibilità con la gravidanza: non tutte le piante sono innocue per un bambino in crescita.

Sì anche al latte, alle spremute o ai succhi di frutta naturali, nella misura di uno o due bicchieri al giorno. Il caffè ed il thè? Meglio limitarne la quantità, ma senza demonizzarle. Diciamo che un paio di tazzine al giorno possono bastare, oltre possono essere rischiose.

Foto: Flickr

A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X