Rapporti sessuali: un toccasana in menopausa

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Rapporti sessuali: un toccasana in menopausa

20-11-2019 - scritto da Paola Perria e Viviana Vischi

I rapporti sessuali in menopausa sono importanti anche per il tuo benessere intimo: ecco perché.

Scopri come e perché mantenerti sessualmente attiva in menopausa, superando disagi e difficoltà.

 

Come forse sai, le donne italiane vanno in menopausa in media a 51 anni. Capita spesso, però, che i sintomi del climaterio si facciano sentire diversi anni prima che il ciclo scompaia del tutto. Sei anche tu in questa fase della vita? Allora probabilmente ti starai rendendo conto che il rapporto con te stessa pian piano sta cambiando, sia sotto il profilo fisico che psicologico. Attenzione, non è un effetto negativo! Al contrario, è un passaggio obbligato che può rappresentare una svolta in positivo nella tua vita, come accade in tutti i momenti cruciali dell’esistenza umana.

 

Parliamo di sessualità. Anche questo aspetto della vita di una donna cambia nel tempo, perché vincolato a variabili non sempre prevedibili:  le gravidanze, i partner che possono succedersi, fasi di solitudine più o meno lunghe, eventuali malattie, periodi di stress e tanti altri fattori che sarebbe troppo lungo elencare. Poi arriva la menopausa e si tirano un po’ le fila di tutto. Diciamo che questo evento fisiologico funge da amplificatore della situazione preesistente, e ti costringe a prenderne atto.

 

Se la tua vita sessuale fino a quel momento era stata pienamente gratificante, è probabile che continuerà ad esserlo, con un minimo di impegno in più da parte tua e la collaborazione del partner. Se, però, con il sesso hai sempre avuto un rapporto conflittuale, sai cosa può accadere? Che tu smetta del tutto di praticarlo, negandoti non solo una parte “buona” della vita, ma rischiando di nuocere anche alla tua salute. Non lo sapevi? I rapporti sessuali in menopausa sono importanti anche per il tuo benessere intimo. Il perché te lo spiega la Dr.ssa Luisa Di Luzio, specialista in Ginecologia e Ostetricia del Centro Medico Sempione di Milano.

 

Nell'intervista, la Dr.ssa Luisa Di Luzio affronta il tema dei rapporti sessuali: un toccasana in menopausa.

 

Ora andiamo a vedere alcuni aspetti negativi della menopausa che possono interferire con la tua risposta sessuale, e le corrispondenti soluzioni.

 

 

PROBLEMA: LA TUA VAGINA CAMBIA

Perde turgore, si disidrata, fatica a lubrificarsi anche quando stai per fare l’amore. Talvolta brucia o prude. Spesso fa male, soprattutto durante i rapporti sessuali (si parla di dispareunia).

 

SOLUZIONE: AIUTALA A RESTARE IN FORMA

Se soffri di secchezza vaginale hai diverse opzioni. La più facile: chiedere consiglio al tuo ginecologo. In commercio esistono ottimi lubrificanti da usare sia in previsione di un rapporto sessuale, che durante il giorno in caso di prurito o dolore. Esistono anche dei prodotti a base ormonale – creme, gel, cerotti - da applicare direttamente in vagina per un rilascio locale di estrogeni e/o testosterone. Questo può aiutare la mucosa vaginale a riprendere il naturale turgore e migliorare la circolazione. Se fatichi a raggiungere un buon grado di eccitazione, puoi “osare” di più con le fantasie sessuali. Parlane con il tuo partner, senza imbarazzo. Attenzione massima all’igiene intima, utilizza solo detergenti specifici e, per mantenere l’ambiente vaginale in equilibrio, non eccedere con i lavaggi.

 

 

PROBLEMA: IL TUO DESIDERIO SESSUALE CAMBIA

Si chiama calo della libido, dipende dal fatto che, oltre alla diminuzione nella produzione di ormoni femminili (in particolare di estrogeni), si verifica anche quella del testosterone, l’ormone responsabile della tua risposta sessuale.

 

SOLUZIONE: STIMOLALO CON L’ATTIVITA’ FISICA

Se non ci sono controindicazioni – soprattutto legate al rischio oncologico per le donne che abbiano familiarità con tumori al seno, all’utero o alle ovaie - puoi parlare con il ginecologo della possibilità di avvalerti della TOS (terapia ormonale sostitutiva), che ti permette di mantenere un buon livello di estrogeni più a lungo e di migliorare la tua risposta sessuale. Ma c’è un altro modo, privo di rischi ed eccezionale per migliorare la tua circolazione intima e il tuo umore: fare moto! Sai che l’attività aerobica stimola naturalmente la produzione delle endorfine, gli ormoni del benessere? Aumentando il ritmo della tua vita ti sentirai meglio fisicamente, e tutto il tuo corpo, inclusa l’area genitale, risulterà meglio ossigenato e più in forma. Il livello di energia salirà, ti vedrai più snella e attraente e avrai anche più voglia di fare l’amore.

 

 

PROBLEMA: LA TUA VESCICA CAMBIA

Potresti iniziare a soffrire di piccole perdite urinarie. Accade per tanti motivi, uno può essere che il tuo pavimento pelvico tende a cedere un po’. Talvolta queste perdite si verificano dopo uno sforzo, quando ridi, starnutisci o… quando fai l’amore.

 

SOLUZIONE: PROVA GLI ESERCIZI DI KEGEL

Quello che puoi fare è provare subito a tonificare il tuo pavimento pelvico con l’allenamento giusto: gli esercizi di Kegel. Non si tratta di una ginnastica, ma una sorta di allenamento intimo, che ti serve per mantenere il controllo sulla muscolatura genito-urinaria. Gli esercizi sono semplici e veloci, puoi farteli spiegare dal tuo ginecologo e trovare facilmente anche sul web (guarda la nostra grafica).

 

 

PROBLEMA: IL TUO UMORE CAMBIA

Potresti sentirti più facilmente depressa, apatica, stanca. Non c’è nulla di strano, sei sottoposta ad un notevole cambiamento fisico, e lo stress che questo comporta sotto il profilo biologico si ripercuote sulla psiche.

 

SOLUZIONE: COCCOLATI, SCOPRI IL TUO VALORE

Fare sport, seguire una dieta bilanciata e sana, puntare sulla comunicazione con il partner sono strategie utili a farti sentire bene con te stessa e con il tuo corpo. Ma puoi e devi fare di più. Ad esempio:

Leggi. Sii aperta a 360 gradi e informati, cerca ispirazione. Leggere ti aiuta a scendere dentro te stessa e capire quale sia la via giusta per gestire al meglio questa fase della tua esistenza. Leggi anche per aumentare la tua creatività, pensa in grande e lasciati andare. Potresti aver voglia anche tu di scrivere, di dipingere su una tela, di realizzare qualcosa con le tue mani. Anche il sesso, se vuoi, è un atto “creativo”. In senso lato. E non smette di esserlo mai.

Esci. Metti in pausa la menopausa, e vai a scoprire il mondo. Fai viaggi, vai ai mercatini, alle mostre, al cinema, iscriviti a qualche associazione di volontariato o culturale, fai una gita fuori porta, vai per boschi. Esci da te stessa e vai incontro al mondo. Tornerai a casa, ogni giorno, rigenerata, e anche la vita sessuale, oltre che quella sociale, ne trarrà giovamento e ispirazione.

Fatti bella. Un po’ di shopping oculato, qualche trattamento di bellezza discreto, un nuovo taglio di capelli, un cambio di stile e di look: sei bella, ma forse te ne stavi scordando. Non devi stravolgerti, bensì valorizzarti così come sei.

Segui i consigli degli esperti. Il ginecologo non è solo il tuo medico, ma un tuo confidente e un tuo alleato. Per ogni dubbio, problema o paura, è lì per ascoltarti. La sessualità è importante, per farla fiorire devi prendertene cura con pazienza, amore e costanza soprattutto quando ne ha più bisogno. 

Alda Merini scriveva che: “La menopausa è il periodo dorato dell’amore”. Fai tuo questo verso. 

 


 

 

La Dr.ssa Luisa Di Luzio, specialista in Ginecologia e Ostetricia, riceve presso il Centro Medico Sempione di Milano. Per contattarla, clicca qui.

 


 

Potrebbero interessarti anche:

La menopausa vista da lei

La menopausa vista da lui



A cura di Paola Perria (Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere) e Viviana Vischi (Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico).
Profilo Linkedin di Paola Perria
Profilo Linkedin di Viviana Vischi

 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti proponiamo nei nostri articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Incontinenza urinaria femminile: cause e rimedi

Incontinenza urinaria femminile: cause e rimedi

29/11/2019.   Ci sono disturbi, come ad esempio l’incontinenza urinaria, che possono provocare imbarazzo al punto da rendere difficile il confronto con il proprio medico. Tuttavia, per contrastare al meglio questo disagio è bene...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X