ForumSalute

Influenza e raffreddore: guida alla sopravvivenza in ufficio

Influenza e raffreddore: guida alla sopravvivenza in ufficio

16-10-2017 - scritto da Cinzia I.

Lavori in ufficio e temi che tosse e starnuti del tuo collega influenzato o raffreddato possano contagiarti? Questi i consigli per la prevenzione.

Influenza e raffreddore si diffondono facilmente in un luogo di lavoro chiuso. E tu difenditi così!

 

Se anche tu lavori in ufficio, avrai notato che qualche collega è già alle prese con raffreddore, naso congestionato, tosse e mal di gola. L’autunno, si sa, porta con sé i primi malanni di stagione, dovuti soprattutto agli sbalzi di temperatura, acciacchi a cui in inverno va ad aggiungersi la temuta influenza, e che non colpiscono solo chi lavora all'aperto. Come prevenirli?

 

Prima di darti le soluzioni, ti diamo qualche numero. Non per spaventarti, ma semplicemente per spiegarti quanto sia probabile il contagio quando si sta per molte ore al giorno in ambienti affollati, chiusi o con un gran via vai di persone, potenzialmente portatrici di germi e batteri.

 

  • Ogni 60 secondi nel tuo ufficio puoi toccare, senza saperlo, circa 30 oggetti contaminati da virus e batteri;
  • In 4 ore, una persona affetta da influenza, raffreddore o gastroenterite virale può contaminare il 50% delle superfici di un ambiente, e altrettanti colleghi di lavoro;
  • Il 20-30% delle borse delle donne - che oggettivamente vengono appoggiate ovunque – riporta tracce di batteri fecali;
  • Nel bagno di un ufficio si riscontrano 49 germi per pollice quadrato (circa cm 2,5), che addirittura arrivano a 23.000 nell'area della tua scrivania!

 

Numeri da brividi, quasi da film horror, resi noti di recente dall'Università dell'Arizona, che devono far riflettere su quanto siano importanti igiene e prevenzione sul luogo del lavoro. Questo soprattutto a partire dall'autunno e per tutto l'inverno, quando esternamente c'è un ambiente umido, circolano numerosi batteri e virus e si frequentano ambienti affollati.

 

Ecco dunque i suggerimenti per convivere sul tuo luogo di lavoro con colleghi raffreddati, tenendo lontano febbre, mal di gola, spossatezza e dolori articolari, tipici dei malanni di stagione.

 

MINI GUIDA PRATICA

 

1) Mantieni l'igiene sulla tua scrivania: virus e batteri, oltre a diffondersi per via aerea, proliferano anche sugli oggetti su cui si depositano. La maggioranza degli addetti alle pulizie negli uffici non tocca tastiere, mouse e computer, per timore di danneggiarli con eventuali detergenti: devi pensarci tu!

 

2) Attenzione alle aree comuni: circa l'80% delle malattie infettive comuni è veicolato dalle mani. Usa un fazzoletto per aprire la porta del bagno, il rubinetto dell'acqua, toccare il fax, la caffettiera, i documenti condivisi. Ricorda che i virus dell'influenza o del raffreddore possono sopravvivere anche tre ore su queste superfici! 

 

3) Offri un fazzoletto al tuo collega che tossisce e starnutisce: lui è sicuramente educato e si mette la mano davanti alla bocca, ma conseguentemente vi ci trasferisce i germi, che arriveranno a te quando dopo pochi minuti ti passerà una penna.

 

4) Lavati spesso le mani con acqua e sapone: è la forma di prevenzione più semplice che ci sia.

 

5) Evita di toccarti il viso e la bocca di continuo: è stato calcolato che chi lavora al desk si tocca il volto e la bocca almeno 18 volte in un’ora, trasferendo così sulla pelle tutti i germi presenti sul mouse, la tastiera o il telefono.

 

6) Scegli la vaccinazione antinfluenzale, se il medico te lo consiglia: se hai un sistema immunitario un po’ troppo debole, può evitarti guai.

 

7) Fai sport: il lavoro sedentario non aiuta la salute, sotto nessun punto di vista, mentre l’attività fisica può stimolare le tue difese naturali, oltre che essere un ottimo antidoto contro lo stress.

 

8) Se ad essere malato sei tu, stai a casa: eviterai di contagiare i colleghi e recupererai prima.

 

9) Smetti di fumare: il fumo irrita e indebolisce le vie respiratorie, prime vittime di virus e batteri stagionali. Senza contare che, se per fumare passi dal caldo dell’ufficio al freddo esterno, subisci bruschi sbalzi di temperatura che non porteranno a nulla di buono.

 

10) Mantieni sano il tuo organismo con una corretta alimentazione e pensa anche ad eventuali integratori per mantenere efficace il tuo sistema immunitario.

 

I MUST DELLA STAGIONE FREDDA

 

Questi gli alimenti e i nutrienti di cui non dovresti fare a meno già dall'autunno e per tutto l'inverno:

  • Tè verde: ottimo per la colazione, quanto per scaldarsi a metà mattina o pomeriggio, è anche prezioso per stimolare il sistema immunitario;
  • Miele: lenisce la tosse, idrata la gola quando è secca e infiammata;
  • Vitamina C: è in grado di stimolare il sistema immunitario come pochi altri nutrienti e aiuta anche a ridurre la sintomatologia in caso malanno stagionale. Una spremuta d'arancia ogni giorno dà per di più una bella sferzata di energia!
  • Zinco: le giuste quantità assunte quotidianamente possono ridurre i sintomi e la durata del raffreddore. Ne sono una buona fonte i legumi e i cereali integrali;
  • Vitamina D: secondo uno studio, chi ha una carenza di vitamina D ha un rischio maggiore del 40% di sviluppare in inverno malattie delle vie respiratorie rispetto a chi ne ha livelli adeguati in circolo;
  • Probiotici e prebiotici: una porzione al giorno dà una mano alle tue difese;
  • Vitamina E: immunostimolante e antiossidante, è un prezioso supporto per prevenire raffreddori e malattie respiratorie dovuti a virus e batteri. La trovi nelle mandorle;
  • Integratori: soprattutto per chi lavora non è sempre facile mangiare le cose giuste e nelle corrette quantità. Se questo è il tuo caso, prendi in considerazione di assumere integratori specifici per rafforzare il sistema immunitario. Ricorda che vitamine e sali minerali aiutano il tuo organismo a difendersi dai malanni stagionali, soprattutto in inverno!

 

Leggi tutti gli articoli della rubrica "Difese immunitarie, influenza e raffreddore"




A cura di Cinzia I.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

10 film da guardare a letto con l'influenza

10 film da guardare a letto con l'influenza

  La temperatura è cambiata, inizia il freddo, l'inverno e l'influenza sono alle porte e sai quanto questa possa essere pesante soprattutto per te che hai mille impegni quotidiani da portare a termine tra lavoro,...

06/11/2017 - scritto da Cinzia I.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
LA DIETA CONTRO IL COLESTEROLO

Troppo colesterolo può intasare le arterie, ma basta seguire 3 semplici regole per evitare che salga oltre i livelli di allerta.
Scoprile qui.
NATALE A NEW YORK, CON LE MIE GAMBE!

Camminare a New York sotto le mille luci del Natale, che sogno! Arianna è riuscita a realizzarlo, preparando le sue gambe con tanta cura.
Segui i suoi consigli.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X