Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato urinario e genitale maschile - Urologia > spermiogramma
Segna Forum Come Letti

   

spermiogramma

sperem
 

Buongiorno.

Dopo due figli cerchiamo il terzo (il più piccolo ha ormai 6 anni).
Ci avviciniamo entrambi alla quarantina.

Cerchiamo da poco meno di un anno (senza essere sistematici nella ricerca) ma senza risultati (le prima due gravidanze sono arrivate invece al primo colpo).

La visita ginecologica periodica di mia moglie non ha segnalato particolari "difficoltà".

Ho eseguito uno spermiogramma con i seguenti risultati.

Volume 2,5
Colore avorio
Coagulazione presente
Viscosità diminuita
liquefazione completa
ph 7.2
Cellule rotonde (l/ml) 500.000
cellule germinali immature: presenti
leucociti (l/ml) di cui: 200.000
Emazie: assenti
cellule epiteali: presenti
agglutinati: assenti
Concentrazione spermatozoi: 8.000.000
totale spermatozoi per eiuaculato: 20.000.000

Motilità dopo 60'
progressiva rapida 0%
progressiva lenta: 20%
debole o in situ: 22%
immobili: 58%

Morfologia:
normali 3%
Abnormi 97%

Test di separazione nemaspermica (percoll)
liquido seminale trattato: 1 ml
volume finale della preparazione: 1 ml
numero di spermatozoi con motilità: 700.000
% di spermatozoi con motilità progressiva (a+b): 60%
% forme normali: 3

Test di vitalità
% spermatozoi vitali: 60%.

Ora, il medico mi ha consigliato di riprovare il test tra 2 mesi, perché il risultato potrebbe essere anche dovuto, a suo avviso, al caldo. Se i risultati fossero stati confermati mi avrebbe dato un integratore.

Tuttavia, con mia moglie ci siamo dati dei tempi limitati per il terzo concepimento e, dunque, due mesi potrebbero toglierci buona parte del tempo utile residuo che ci siamo dati.

Ho insistito per avere subito un integratore ma non c'è stato nulla da fare (il medico era in verità un po' frettoloso, non essendo il mio medico personale e operando in un centro forse un po' spersonalizzante).

Mi chiedevo se non fosse utile provare a fare un altro test (il percol dà motilità al 60% mentre il primo solo al 20%), per verificare l'esattezza dei risultati o se non fosse utile un altro consulto nella speranza di avere la prescrizione di un integratore che (nei pochi mesi residui che ci siamo dati) aumenti le possibilità.

Grazie per la risposta.

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Gaetano Mazzone
Gentile utente di FS
lei ha, in atto, una oligoastenoteratospermia; in pratica pochi spermatozoi, poco mobili e di morfologia irregolare. Questo spiega le difficoltà a concepire. Evidentemente qualcosa negli anni è cambiato, dal momento che ha già due figli.
Non ripeta l'esame perché è inutile.
Le consiglio di farsi vedere da un urologo per accertarsi della regolarità anatomica del su apparato urogenitale: potrebbe avere un varicocele che oggi, non ieri, sta incidendo sulla sua fertilità. Serviranno i dosaggi degli ormoni maschili (testosterone, PRL, FSH, LH) e un doppler vasi spermatici. Esistono vari integratori che migliorano il seme ma hanno bisogno di almeno tre mesi di assunzione per esercitare il loro effetto.Ma prima deve accertarsi che la situazione locale sia in regola, altrimenti la terapia sarebbe inutile.
saluti
__________________
Dr Gaetano Mazzone
Specialista in Urologia - Catania, Siracusa
Humanitas - Centro Catanese di Oncologia
Per contatti e sedi di attività : www.urologiamazzone.com
Leggi altri commenti
Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 18:25 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X