Forum | ForumSalute.it

Forum | ForumSalute.it (https://www.forumsalute.it/community/index.php)
-   Malattie della tiroide (https://www.forumsalute.it/community/forum_55_malattie_della_tiroide_1.html)
-   -   Tiroide e gravidanza, tiroide e fertilità (https://www.forumsalute.it/community/forum_55_malattie_della_tiroide/thrd_75269_tiroide_e_gravidanza_tiroide_e_fertilita_0.html)

Nimue 11-12-2006 15:46 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Grazie a te, Emy! :x

Babyfinder 13-12-2006 00:05 AM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Aggiungo anch'io la mia storia!
Ho sempre saputo in passato che avevo problemi alla tiroide perchè nonostante quello che mangiavo ero magrissima ed avevo fatto degli esami del sangue dove mi ricordo che un vaolre della tiroide era sballato.. forse il tsh!!! Avevo 17 anni ed ero molto incosciente, avevo preso la cosa alla leggera e non ci ho mai fatto veramente caso; convivevo benissimo con la tachicardia che comunque era ancora abbastanza controllata e in più ero molto ansiosa, ma davo colpa al mio carattere perchè ho sempre sofferto di crisi di panico!
Nell'ottobre 2004, all'età di 27 anni sono rimasta incinta, ma purtroppo ho perso il bambino alla nona settimana... la ginecologa però aveva detto che non era ricollegabile ai miei problemi con la tiroide. Comunque da lì ho inziato a fare gli esami del sangue costantemente per tenerla controllata. Dopo un mese dal raschiamento sono rimasta di nuovo incinta e questa volta è andato tutto bene, difatti Lorenzo è qui, sta benissimo e non ha avuto problemi. Comunque durante la gravidanza i valori della tiroide iniziavano a sballare... il tsh era bassino, Ft3 e t4 leggermenti alti, ma tutto sommato nella norma. Avevo anche gli anticorpi un po' fuori, avevo 150 quando il massimo erano 100.
Mio figlio è nato ad Ottobre, io avevo messo in gravidnaza 23 kg. Dopo 3 mesi ne avevo già persi 18 e dopo altri 2 ero già a quota 30 kg in meno. In più sono inziati i vari sintomi.. tachicardia, ansia, tremolio, insonnia,... insomma c'erano tutti! Ho fatto gli esami del sangue e sono risultati un disatro colossale. Il TSH era quasi soppresso, FT3 E T4 alle stelle, compresi gli anticorpi che da 150 erano arrivati a 700! Sono andata subito in cura da un endocrinologo che mi ha subito messo sotto Tapazole ed Inderal. Comunque il mio morbo se prima della gravidanza se la dormiva, dopo lo scombussolamento ormonale dell'allattamento è saltato fuori!
Ora vorrei tanto cercare già il secondo figlio, ma ho capito che forse è meglio se prima curo la mia tiroide e appena la dose di Tapazole si riduce ci riproviamo!
Sono contenta che avete aperto questo topic, è molto importante questo argomento e se ne sà veramente poco!
La prossima volta che andrò dall'endocrinologo (dopo Natale) ho intenzione di parlargli proprio della prossima gravidanza, giusto per farmi un'idea di quando potrà essere il periodo giusto e cosa è importante sapere prima che riapriremo la caccia! Vi dirò cosa mi ha detto!!!!

Silvia

queenelohim 13-12-2006 20:07 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Scusate per il ritardo con cui rispondo;) Allora: io ho un gozzo moltinodulare sospetto, in attesa di intervento, ma nel frattempo ho messo in cantiere un pupino e quindi l'intervento aspetterà! Tsh, t3 e t4 perfetti, tiroide funzionante. Prima dell'intervento il medico mi ha detto che secondo le nuove linee guida, prese di comune accordo fra Stati Uniti, Italia (dove abbiamo il massimo rappresentante mondiale sui problemi tiroidei) e Francia, la sospensione della ricerca prole dopo una radioiodioterapia può essere ridotta a 6 mesi e non a 1 anno come si riteneva prima. In compenso, per i pazienti uomini sottoposti a radioiodio, l'astensione dai rapporti a rischio gravidanza è prolungata a 8 mesi.
In caso di radioiodio ripetute più di 2-3 volte, per i pazienti uomini, si consiglia la crioconservazione del seme.
Dopo un carcinoma tiroideo si possono avere figli sanissimi. Grazie al cielo non ci è preclusa anche questa possibilità. Consideriamo che proprio questa patologia è molto più frequente nei giovani che negli anziani e che ragazzi operati già tanti anni fa hanno poi condotto una vita normalissima e hanno avuto figli.

DANI69 16-12-2006 10:12 AM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Ma guardate che dopo l'asportazione della tiroide non c'è il pericolo di non avere figli. Non vi tolgono mica le ovaie !!!
L'importante e' essere poi seguiti dal medico che dosera' l'eutirox

Bb73 18-12-2006 11:21 AM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Cara Daniela, lo so che dopo l'asportazione della tiroide si possono avere i bambini!!! Però bisogna aspettare che certi valori ormonali si stabilizzino (con o senza Eutirox) e per questo magari bisogna aspettare un pò di tempo.....

lu.moonlight 18-12-2006 20:56 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Per quanto mi riguarda ha qualche timore nel caso dovessi effettuare il radioiodio... ho paura che magari in qualche modo interferisca con la fertilità...

laury 18-12-2006 21:44 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Ho parlato col mio endo il quale mi ha detto che non ci sono problemi ad avere figli...l'unica è di aspettare un anno dal radioiodio....io sono a 6 mesi....ne approfitto per fare la vaccinazione anti rosolia visto che non ho fatto ne vaccinazione ne malattia.

queenelohim 19-12-2006 20:25 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Citazione:

Citazione: Messaggio inserito da Bb73

Cara Daniela, lo so che dopo l'asportazione della tiroide si possono avere i bambini!!! Però bisogna aspettare che certi valori ormonali si stabilizzino (con o senza Eutirox) e per questo magari bisogna aspettare un pò di tempo.....
ma certo che si possono avere. lo sappiamo daniela, lo abbiamo scritto in cima al post ricordi?...sappiamo anche però che nel caso ci sia il cancro dovremo fare il radioiodio e quindi attendere dai 6 mesi a 1 anno. e se dovessimo rifarlo non potremmo mica tentare di rimanere incinte nell'attesa, sapendo che ci sono cellule in giro. Mio fratello può concepire solo 4 mesi all'anno visto che gli altri 8 deve astenersi per via del radioiodio. E io, nel dubbio, ho rischiato prima. Mi è andata bene visti i 5 anni di ipofertilità, ma non cambierei mai percorso, visto che il carcinoma tiroideo non mette a rischio la mia vita nè quella nel bambino. Del resto mi hanno dato l'eutirox proprio per evitare che i noduli, benigni o maligni che siano, non crescano troppo sotto la stimolazione ormonale. E' quindi importante, come dice daniela, affidarsi a un buon endo, ma se non c'è urgenza per l'intervento e tu ti senti più serena, puoi sempre provare a cercare un bimbo prima. Pinchera ovviamente mi ha detto che è meglio operare prima, ma solo perchè sapeva che avevo problemi a concepire. Mi ha anche detto infatti che se fossi arrivata lì con una gravidanza già in atto mi avrebbe tenuta sotto controllo e monitorata fino al parto.
I controlli sono i seguenti:
1) assunzione eutirox le prime settimane di gravidanza ( ho cominciato alla 12 settimana in realtà)
2) esami ft3, ft4, tsh dopo 2 mesi di assunzione eutirox e poi a seguire ogni 2 mesi. se necessario aumenteranno la dose
3) visita a pisa con endo, più esami ed eco tiroide entro 3 mesi dalla data del parto.

Babyfinder 28-12-2006 16:02 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Ciao a tutte!!!!!
In questi giorni navigando in Internet ho trovato un documento bellissimo in pdf che parla della tiroide in gravidanza, c'è scritto proprio tutto, tutte le patologie, i rischi, le terapie adeguate, il post parto, i rischi pèer il feto.... insomma tutto!!!!
Vi allego il link, sono 78 pagine ma io me le sono stampate e le ho lette molto attentamente perchè tolgono ogni tipo di dubbio, quindi spero che possano servire anche a voi!!!!

il link è questo

http://www.assr.it/plg/tiroide_grav.pdf

Ciao

silvia

lu.moonlight 28-12-2006 17:59 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Grazie mille Silvia. Leggerò appena ho un po' di tempo.

queenelohim 29-12-2006 22:50 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
bravissima babyfinder! era il lavoro che stavo cercando di mettere insieme, ma questo è fatto benissimo ed è pure di medici sicuramente più autorevoli di me!

Babyfinder 02-01-2007 01:40 AM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
....ho un dubbio, mi sapete rispondere per favore?
sto facendo varie ricerche in internet ma ancora non ci ho capito molto... comunque la mia domanda è questa:
dunque, da quando avevo 17 anni sapevo di avere qualche problemino alla tiroide, nel senso che nonostante mi mangiassi un bue dimagrivo e poi ero sempre agitata, ansiosa, tachicardica, ma non ho mai fatto nulla per approfondire la cosa e me la sono tenuta così! Avevo alti e bassi, ma mai una crisi vera e propria, quindi vivevo benissimo anche con questo problema! Mi sono sposata e dopo qualche mese abbiamo deciso di avere un bimbo. Nemmeno il tempo di pensarlo e al primo tentativo sono rimasta incinta. Purtroppo ho perso il bimbo alla nona settimana. Un mese dopo il raschiamento, sempre al primo tentativo sono rimasta di nuovo incinta! La gravidanza è andata bene, l'allattamento pure e dopo 8 mesi che è nato mio figlio è saltato fuori il basedow con una bella crisi tiroidea! Questo è il sunto degli ultimi due anni.
Ora leggendo qua e là ho letto che gli scompensi della tiroide possono dare cicli sballati e spesso anovulatori rendendo difficile il concepimento.
Quello però che io non capisco è questo: se io ho sempre avuto problemi di ipertiroidismo significa che il basedow l'avevo già prima ma in forma più leggera oppure il Basedow è una forma più acuta di ipertiroidismo che non ha nulla a che fare con i problemini che avevo prima??? non so se mi spiego....
Prima, nonostante i sintomi che già avevo, non avevo problemi di fertilità. Poi è saltato fuori il basedow che ho curato con tapazole e adesso si puo' dire che sembra "domato", ma adesso avrò problemi a concepire di nuovo oppure visto che mi sto' curando è tornato tutto come prima????


....oh mamma mia che fatica, non vi dico quante volte ho riscritto il messaggio perchè nemmeno io ci capisco qualcosa di quello che ho scritto!!!! Ce l'ho messa tutta a spiegare il mio dubbio.. spero davvero che riusciate a darmi una rispostina ...

Grazie ;)

Silvia

lu.moonlight 02-01-2007 12:56 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Ciao Silvia. Per quanto ne so (pochissimo), i problemi alla tiroide possono essere amplificati dalla gravidanza, dunque è possibile che sia stata la gravidanza ad influenzare il decorso del tuo ipertiroidismo, facendolo peggiorare.
Credo che i problemi per il concepimento non siano una regola nei casi di Basedow, ma siano una delle possibili (non certe) conseguenze. Probabilmente qualche influenza c'è, ma una volta che i dosaggi ormonali tornano nella norma, in teoria non dovrebbero esserci conseguenze. Queste sono mie idee derivanti da quello che ho letto in materia, non penso che tu ti debba preoccupare.
Solo fai attenzione e magari chiedi al tuo endo se sia il caso di aspettare di finire la cura o meno: il mio endo mi ha sempre detto che è meglio non iniziare una gravidanza durante la cura, anche se in caso succeda, si può sostituire il Tapazole con Propycil.

SIMO.72 02-01-2007 12:58 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Ciao a tutte, solo oggi vi ho trovate. Anche io come tutte voi vorrei avere un pupetto. Ho avuto la fortuna di essere riuscita ad averne una circa 7 anni fa, dico fortuna perché ne ho persi due prima, ed anche a me non avevano collegato gli aborti al problema della tiroide. Io avevo 18 anni quando mi hanno trovato l’ipotiroidismo, all’inizio il mio endocrinologo non riusciva a spiegarsi il motivo per cui io non mettessi su chili, mi ha fatto di tutto prima di cominciare la terapia, poi dicendomi che non riusciva a capire mi ha dato la cura. Sono sempre stata meravigliosamente e neppure mi sono mai messa il minimo problema. Poi sono rimasta incinta e l’ho perso alla quattordicesima settimana (era la settimana prima di Natale!!) a febbraio il test di nuovo positivo ma dopo una settimana ho perso tutto. Ormai ero scoraggiata e neppure ci volevo più pensare e invece a inizio maggio ho scoperto di essere di nuovo incinta. Questa volta è andata bene. Durante la gravidanza ogni mese facevo gli esami e mi cambiavano la terapia in base agli esiti. Dopo invece ci sono voluti 4 lunghi anni per sistemare i valori con i relativi problemi connessi, poi nonostante dicessi che continuavo a stare male mi dicevano che dovevo abituarmi a conviverci. Solo un mese fa quando mi hanno diagnosticato la celiachia si sbrogliata finalmente la matassa! Il gastroenterologo ci ha detto di aspettare ad avere bambini di far rientrare i valori nella norma altrimenti il rischio aborto è altissimo. Insomma anche noi dobbiamo rimandare ancora il nostro progetto.

Bb73 02-01-2007 14:02 PM

Riferimento: Tiroide, fertilità e gravidanza
 
Ciao Simo!! Ti ringrazio per il tuo parere (nell'altro link) a dir la verità non so ancora cosa fare...ma almeno per il momento sono più tranquilla!!

Volevo chiederti una cosa...hai scritto che dopo il parto ti ci sono voluti 4 anni per rimettere a posto il tutto... ma cos'era che non andava??? Ho sempre capito che una volta individuato il problema si cerca la dose giusta e dopo una serie di tentativi si riesce a trovarla! Ma quattro anni mi sembrano veramente tanti!!!!! Forse ..non ho capito io..... il tuo problema era pure legato alla celiachia che in qualche modo interferiva e quindi non si trovava la cura giusta????!!!


Adesso sono le 15:19 PM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2