Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Diabete e patologie correlate > Richiesta di informazioni
Segna Forum Come Letti

   

Richiesta di informazioni

ottobre55
 

Ho fatto gli esami del sangue per la glicemia (dai precedenti era troppo bassa) – risultato l’emoglobina glicata è 6,3 (valori di riferimento 3.9 – 5. . Mi devo preoccupare?

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Alessandro Taroni
Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da ottobre55

Mi devo preoccupare?
No, però io ti suggerirei di parlarne col tuo medico per stabilire eventuali accertamenti da svolgere. Quali valori di glicemia hai riscontrato, nelle analisi?
__________________
Dott. Alessandro Taroni, Farmacista collaboratore, Ordine di Pordenone n° 499
La Farmacia virtuale - Blog

- Domande/dubbi sui contraccettivi ormonali? Leggi qui prima di chiedere sul Forum!
- Paranoie/complessi sui contraccettivi ormonali? Valuta di cambiare metodo contraccettivo!
Leggi altri commenti
ottobre55
 

Non mi ricordo il nome dell'estame quello a digiuno e quello dopo mangiato, però i valori erano nella norma l'unico fuori era quello dell'emoglobina glicata. Sono andata dal medico mi ha detto cosa non devo mangiare e cosa devo , però non so per esempio se io mangio il mango mi fa male ? Oppure se bevo il caffè con mezzo cucchiaino di zucchero cosa succede? la dr mi ha detto di aspettare verso gli inizi di marzo per rifare gli esami.

Dott. Alessandro Taroni
 

Beh, l'emoglobina glicosilata è un indice che fornisce un quadro di come è stata la glicemia negli ultimi 3 mesi circa: in pratica è ragionevole ipotizzare che, almeno in questo arco di tempo, un qualche fattore abbia causato un innalzamento della tua glicemia.

Un mango o mezzo cucchiaino di zucchero nel caffè non credo rappresentino un rischio significativo per la tua salute; occhio però a non eccedere nel consumo di bevande zuccherate, di cibi/condimenti "pesanti" e di dolciumi, in attesa di ripetere gli esami.

ottobre55
 

E' questo che mi crea dei problemi, dolcuimi non ne mangio, fuori pasto non ne faccio però non riesco a farmi una dieta calibrando in maniera corretta i cibi. In mensa non vado e mi porto della verdura cotta con del formaggio , un panino e la frutta oppure preparo per casa la torta salata e me la porto in ufficio. Mio marito ha sentito in televisione che anche i mandarini contengono molto più zucchero rispetto ale arancie e mi ha suggerito di non mangiarli. La mia preoccupazione è di non avere una corretta alimentazione .

Dr. Fabio Baccetti
 

Caro ottobre55, rifacciamo chiarezza per l'ennesima volta. Per fare diagnosi di Diabete Mellito si devono avere due Glicemie a digiuno (eseguite su plasma venoso cioè da prelievo dal braccio), eseguite in giorni diversi, superiori a 126 mg/dl. Se la Glicemia a digiuno è inferiore a 126 mg/dl ma superiore a 110 mg/dl allora c'è l'indicazione a fare la Curva Da Carico di Glucosio (OGTT) con 75 gr di glucosio che se al 120 minuto da Glicemia superiore a 200 mg/dl permette la diagnosi di Diabete Mellito; se al 120 minuto invece la Glicemia è superiore a 140 mg/dl (valore normale) ma inferiore a 200 mg/dl permette di fare diagnosi di Ridotta Tolleranza ai Carboidrati (IGT) che è una condizione intermedia fra la normalità e il Diabete ancora reversibile però. Infine può succedere che al 120 minuto la Glicemia sia inferiore a 140 mg/dl ma che al tempo 0 sia superiore a 110 mg/dl. In questo caso si parla di Alterata Glicemia a Digiuno (IFG) che è anche questa una condizione intermedia come la precedente.
Purtroppo spesso i nostri cari colleghi di medicina generale saltano a piè pari tutti sti passaggi e fanno fare direttametne il dosaggio dell'emoglobina glicosilata che non HA nessuna validità medico-legale per fare diagnosi in quanto la sua variabilità di dosaggio è molto alta specialmente su valori così vicini alla normalità come il suo.
Spero di essere stato utile ancora una volta.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

ottobre55
 

Purtroppo non è che abbia capito molto. Però le riporto i valori degli esami che ho fatto.
Nel dicembre 2005 S-GLUCOSIO era mg/dl 47 (valori di riferimento 60 - 105 )
Nel dicembre 2006
P-GLUCOSIO metodo GOD-PAP mg/dl 98 (valori di rif. 60-110)
P-GLUCOSIO POST PRANDIALE metodo GOD-PAP mg/dl 92
Sg- EMOGLOBINA GLICATA metodo HPLC 6.3 (valori di rif. 3.9 - 5.
S-PEPTIDE C basale metodo Chemiluminescenza ng/mL 3.02 (val.di.rif 0.80 4.20
S-PEPTIDE C post prandiale metodo Chemiluminescenza ng/mL 5.7
Alla fine fi febbraio inizi di marzo rifarò gli esami, ora sto seguendo una dieta datami dalla mia dottoressa.

Dr. Fabio Baccetti
 

Caro Ottobre, i valori che mi riporti sono perfettamente nella norma e questo avvalora ancor di più cosa ho scritto la volta scorsa e cioè che l'emoglobina glicosilata non è atendibile per la diagnosi di diabete mellito. Perciò rifai gli esami e valuta i referti con al tua dottoressa.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 08:39 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X