Forum | ForumSalute.it

Forum | ForumSalute.it (https://www.forumsalute.it/community/)
-   Oculistica (https://www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica_1.html)
-   -   Strabismo e ipermetropia: operazione (https://www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica/thrd_161924_strabismo_e_ipermetropia_operazione_0.html)

Leo1980 28-10-2011 11:30 AM

Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Buongiorno,
ho 31 anni e sono ipermetrope e affetto da strabismo divergente all'occhio destro.
All'età di 3 anni circa, ho iniziato a manifestare strabismo convergente dovuto all'ipermetropia, e nonostante le correzioni tramite occhiali non ho risolto il problema, quindi all'età di 12 anni sono stato operato di strabismo e nello specifico ho subito una recessione dei retti mediali di 5mm con suture aggiustabili e il giorno successivo un avanzamento del retto mediale di destra di 3mm.
Dall'operazione in poi non ho più portato correzioni, e benchè non sia mai riuscito a fondere le immagini, ho comunque sempre mascherato lo strabismo riuscendo a tenere gli occhi dritti volontariamente. Negli ultimi 2/3 anni ho avvertito un peggioramento dell'acuità visiva nell'occhio destro e un aumento dello strabismo, considerando che l'occhio predominante è il sinistro. Riesco in ogni caso con un pò di sforzo a raddrizzare gli occhi ma sempre senza fusione delle immagini. Ad una visita oculistica in questi giorni un nuovo professore (posso fare il nome per avere un parere?) mi avrebbe consigliato un intervento chirurgico per lo strabismo (dopo attenta visita per valutare l'angolo di strabismo) e in concomitanza un intervento laser per correggere l'ipermetropia dell'occhio destro. A detta del professore che ho visto per la prima volta ieri, l'operazione che mi era stata fatta aveva sovracorretto il problema e probabilmente sarebbe stato meglio non farla. L'alternativa all'intervento è un normale peggioramento della mia situazione (sia dell'acuità visiva che dello strabismo). Ho un pò di timore nell'affrontare l'intervento, e quindi volevo sapere se il consiglio lo ritenete giusto e nel caso le possibili complicazioni post operatorie sia dal punto visivo che estetico.

Grazie tante.

P.S. Posso anche allegare eventualmente il referto attuale e la cartella clinica della prima operazione.

Dr. Antonio Pascotto 29-10-2011 06:32 AM

Re: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Benvenuto su forumsalute, Leo.

In base a ciò che scrive, mi sento di condividere tutto quanto Le ha detto il collega che L'ha visitata. La soluzione migliore per la cura del Suo caso, quindi, è quella chirurgica. Complicazioni? Ci possono sempre essere, ma il rischio è molto basso, ed una persona giovane come Lei non può convivere serenamente con questo disturbo.

In bocca al lupo!

Leo1980 29-10-2011 13:14 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
La ringrazio professore.
Una domanda....quante possibilità ci sono di recuperare un minimo di fusione delle immagini? Non mi interessa la stereopsi, che credo sia impossibile ottenere, ma almeno una fusione grossolana...
grazie.

Dr. Antonio Pascotto 29-10-2011 14:47 PM

Re: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Credo che ci siano grosse possibilità di ottenere la fusione delle immagini, glielo confermerà il Suo oculista...

:253:

http://www.espaillatcabral.com/images/hess.jpg
Test di Hess Lancaster, per la valutazione precisa
dei deficit della motilità oculare

Leo1980 30-10-2011 10:58 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
L'oculista per la valutazione dell'esatto angolo di strabismo, mi ha prescritto di portare una lente all'occhio destro che corregga l'ipermetropia per 20/30 giorni, dopodichè appunto verrà effettuata la visita per valutare l'angolo.
E' corretta come procedura?

In ogni caso, per avere un altro consulto, ho fissato una visita anche dal Prof. Campos a bologna (io sono di firenze).

Che ne pensa?

Grazie infinite.

Dr. Antonio Pascotto 30-10-2011 13:45 PM

Re: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
La procedura del Suo oculista mi sembra assolutamente condivisibile. Emilio Campos, per lo strabismo, è una garanzia!

E' in ottime mani: andrà tutto bene!


Leo1980 31-10-2011 09:22 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Grazie.
La cosa che non capisco è che parlate di chirurgia dello strabismo, soltanto a scopo puramente estetico.
Ma se questa mi permettesse la fusione anche senza stereopsi, per me sarebbe anche a scopo funzionale.

Dove sbaglio?

Dr. Antonio Pascotto 31-10-2011 11:12 AM

Re: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Mi pare che Lei sbagli proprio nella premessa. Non mi pare di aver detto che si tratti di un intervento estetico. Quando si opera su occhi "che vedono", l'operazione è sia estetica sia funzionale.

Buona giornata!

Leo1980 31-10-2011 11:59 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Capito professore.
Mi riferivo più che alle sue parole, a diversi thread in cui si dice che l'operazione di strabismo oltre una certa età ha praticamente solo scopo estetico.

Ma il mio cervello (di una persona di 31 anni), come reagirà a questo cambio repentino?
Voglio dire, per 20 anni ha visto in un modo che dopo l'operazione cambierà del tutto.......è un minimo prevedibile la sua reazione, o una totale scommessa?

Grazie.

Ortottista 31-10-2011 13:13 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Allora, l'exo che ha oggi è una exo consecutiva all'ipercorrezione chirurgica della precedente eso. Perchè non ha più corretto l'ipermetropia da allora?? L'exo è alternante o è sempre l'occhio sinistro a deviare verso la tempia? Qual'è l'attuale acuità visiva? Qual'è la correzione ottica dell'ipermetropia? Le exo "generalmente" tendono ad aumentare. In ogni caso, quando legge che l'intervento per strabismo da adulti è puramente estetico, è perche il ripristino di una vista binoculare normale è possibile solo quando questa vista binocolare era già preesistente. Potrebbe essere presente diplopia transitoria post operatoria. Campos è uno tra i migliori strabologi che abbiamo in Italia, saprà sicuramente aiutarla! In bocca al lupo.

Dr. Antonio Pascotto 31-10-2011 13:35 PM

Re: Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Citazione:

Originariamente Inviato da Leo1980 (Messaggio 3804835)
Capito professore.
Mi riferivo più che alle sue parole, a diversi thread in cui si dice che l'operazione di strabismo oltre una certa età ha praticamente solo scopo estetico.

Ma il mio cervello (di una persona di 31 anni), come reagirà a questo cambio repentino?
Voglio dire, per 20 anni ha visto in un modo che dopo l'operazione cambierà del tutto.......è un minimo prevedibile la sua reazione, o una totale scommessa?

Grazie.

Beh, posso dirLe che, dal mio punto di vista, Lei ha solo da guadagnarci... A 31 anni, se Lei non si opera, il Suo occhio tenderà sempre più a spostarsi verso l'esterno, e le Sue possibilità di fusione si ridurranno sempre più.

In Medicina non si fanno scommesse, ma si possono mettere sui diversi piatti della bilancia, razionalmente, i possibili vantaggi e svantaggi, e poi decidere.

Ovviamente, ci vuole un po' di coraggio...


Leo1980 31-10-2011 13:37 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Grazie professore.....rispondo anche a FELICIA:

Non ho più corretto l'ipermetropia perchè così mi era stato suggerito da chi mi ha operato. Credo con l'obiettivo di lasciare che il cervello stesse rilassato e che l'accomodazione facesse il resto (presumo).

L'exo è all'occhio destro.
A cose normali, cioè stando rilassato, l'immagine che "guardo" è quella dell'occhio sinistro, quindi l'immagine del destro è sfuocata e spostata alla mia sinistra.
Diciamo che se voglio posso guardare l'immagine proveniente dall'occhio destro, senza però metterla a fuoco e quindi storgo l'altro occhio. Nel caso invece che io metta a fuoco l'occhio destro (con più difetto di vista), allora l'immagine tende a sovrapporsi a quella dell'occhio sinistro, credo per il meccanismo dell'accomodazione.

Fino a poco tempo fa, riuscivo con un pò di sforzo a tenere le due immagini sovrapposte (mai fuse) e a mettere a fuoco il sinistro. Adesso non ci riesco più alle medie distanze, o comunque la cosa è molto faticosa.

Attualmente dovrei correggere di +3.75 l'OD e di +0.75 l'OS.

Per quanto riguarda la vista binoculare con stereopsi, io credo di non averla mai avuta, se non nei primi 3 anni di vita. Quindi la mia domanda è: posso ottenere almeno la fusione delle due immagini senza stereopsi (visione binoculare normale)?

La diplopia post-operatoria non mi spaventa più di tanto, perchè ho già diplopia da sempre (anche se adesso è peggiorata).

Spero di aver spiegato la mia situazione....non è facile....e scusate se mi dilungo.

Leo1980 09-02-2012 10:20 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Buongiorno, riesumo questo post, per dirvi che mi sono operato da 2 giorni per lo strabismo (exotropia secondaria).

L'intervento sembra ben riuscito, anche se ancora valuto male i riflessi sul sistema visivo, anche perchè il professore mi ha detto di aver leggermente ipercorretto, poichè nel tempo il muscolo tende a cedere un pochino.

Che ne pensate?

Grazie e aggiornerò questo post per chi potesse essere interessato.

siravoduilio 09-02-2012 10:35 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Giusto approccio

Dr. Antonio Pascotto 11-02-2012 00:39 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Citazione:

Originariamente Inviato da Leo1980 (Messaggio 3891559)
Buongiorno, riesumo questo post, per dirvi che mi sono operato da 2 giorni per lo strabismo (exotropia secondaria).

L'intervento sembra ben riuscito, anche se ancora valuto male i riflessi sul sistema visivo, anche perchè il professore mi ha detto di aver leggermente ipercorretto, poichè nel tempo il muscolo tende a cedere un pochino.

Che ne pensate?

Grazie e aggiornerò questo post per chi potesse essere interessato.

Sì, si fa così. Più passerà il tempo, più Lei sarà contento di essersi operato... :104:


siravoduilio 11-02-2012 08:12 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Deve solamente avere la pazienza di aspettare!!

Leo1980 11-02-2012 11:22 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Quella non mi manca!!! Sarei già contento così! La visione dell'occhio sinistro va discretamente, mentre con il destro non riesco a mettere a fuoco.

Può dipendere dal fatto che nel destro ho molto più sangue? Può ostacolare la messa a fuoco?

Grazie.

siravoduilio 11-02-2012 16:56 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Certo!!!
Aspetti!!

Leo1980 14-02-2012 18:04 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Rieccomi ad aggiornare la situazione.

Ho passato la visita di controllo ad una settimana esatta dall'intervento e la situazione è buona, la cornea è a posto e il rosso sta andando via piano piano.
L'occhio sinistro vede bene, il destro è quasi a posto, molto migliorato negli ultimi giorni.

La diplopia da vicino, per visioni nel raggio di due metri è molto migliorata, addirittura è spesso quasi impercettibile.

Quindi sono molto contento, l'unica cosa che mi preoccupa un pò è questa:

Il prof. mi ha detto di aver ipercorretto e negli ultimi due giorni ho sentito che il muscolo ha ceduto come previsto e quindi l'ipercorrezione era necessaria.

Nella visione da lontano però, vedo riproporsi una leggera exotropia, come se il mio cervello stesse riprogrammandosi secondo i nuovi canoni e quindi appena alzo lo sguardo ho diplopia poi piano piano tende a diminuire (parlo sempre per lontano).

Pensate che sia una cosa che va a migliorare? A me ha messo un pò di paura, è uno spettro che si riaffaccia..!!!

Tra venti giorni ho l'altra visita di controllo per valutare anche la correzione degli occhiali.

Grazie.

siravoduilio 14-02-2012 19:34 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
STEREOPSI





STEREOPSI








AMBLIOPIA

Leo1980 17-02-2012 15:12 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Altro piccolo aggiornamento....
Ho cambiato la correzione dell'occhio sinistro diminuendo di pochissimo le diottrie.

Adesso vedo nitidamente con entrambi gli occhi, anche se il sinistro è il preferito.

E' incredibile....i miei occhi lavorano insieme, le immagini sono spesso fuse, a volte ho una leggerissima diplopia, ma stando rilassato vedo che il cervello da solo riesce a sovrapporre le immagini dei due occhi.
E' una cosa fantastica.....non so come abbia fatto a non operarmi prima.....incrocio le dita e spero che la situazione rimanga così, è fantastico.

Ortottista 17-02-2012 16:51 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Bene.....e ogni giorno migliorerà sempre!!!

Dr. Antonio Pascotto 17-02-2012 20:17 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Citazione:

Originariamente Inviato da Leo1980 (Messaggio 3906397)
Altro piccolo aggiornamento....
Ho cambiato la correzione dell'occhio sinistro diminuendo di pochissimo le diottrie.

Adesso vedo nitidamente con entrambi gli occhi, anche se il sinistro è il preferito.

E' incredibile....i miei occhi lavorano insieme, le immagini sono spesso fuse, a volte ho una leggerissima diplopia, ma stando rilassato vedo che il cervello da solo riesce a sovrapporre le immagini dei due occhi.
E' una cosa fantastica.....non so come abbia fatto a non operarmi prima.....incrocio le dita e spero che la situazione rimanga così, è fantastico.

Bene, ne è proprio valsa la pena!


siravoduilio 17-02-2012 21:19 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Bella testimonianza!!

Leo1980 10-09-2012 11:34 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Buongiorno,
scrivo per aggiornare la mia testimonianza a 7 mesi circa dall'operazione. La situazione si è stabilizzata. In alcuni momenti e a determinate distanze ho sempre una leggera diplopia, che credo che mi porterò dietro per sempre. Ciò non mi spaventa in quanto è sopportabilissima e niente a che vedere rispetto a prima, in più non comporta un difetto estetico. La mia vita è cambiata radicalmente, in meglio si intende. Preferisco l'utilizzo delle lenti a contatto rispetto agli occhiali in quanto danno una vista più "naturale", comunque indosso spesso anche gli occhiali cercando di non abusare delle LAC per più di 8 ore al giorno (4+4 con pausa nel mezzo). A febbraio avrò una visita di controllo ad un anno esatto dall'operazione. Sono stato operato dal Prof. Campos a bologna, se qualcuno ha qualcosa da chiedere rispondo volentieri.
Ciao e grazie.

siravoduilio 10-09-2012 12:06 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Buona testimonianza!!

little-girl-blu 10-09-2012 13:18 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Citazione:

Originariamente Inviato da Leo1980 (Messaggio 4190397)
Buongiorno,
scrivo per aggiornare la mia testimonianza a 7 mesi circa dall'operazione. La situazione si è stabilizzata. In alcuni momenti e a determinate distanze ho sempre una leggera diplopia, che credo che mi porterò dietro per sempre. Ciò non mi spaventa in quanto è sopportabilissima e niente a che vedere rispetto a prima, in più non comporta un difetto estetico. La mia vita è cambiata radicalmente, in meglio si intende. Preferisco l'utilizzo delle lenti a contatto rispetto agli occhiali in quanto danno una vista più "naturale", comunque indosso spesso anche gli occhiali cercando di non abusare delle LAC per più di 8 ore al giorno (4+4 con pausa nel mezzo). A febbraio avrò una visita di controllo ad un anno esatto dall'operazione. Sono stato operato dal Prof. Campos a bologna, se qualcuno ha qualcosa da chiedere rispondo volentieri.
Ciao e grazie.

Ciao,

volevo domandarti 2 cose:
1) l'ipermetropia che ti è stata tolta era quella al naturale o quella risultante in ciclopegia?
2) attualmente che difetto ti è rimasto nei due occhi?

Complimenti per la riuscita dell'intervento... ad maiora ;-)

Leo1980 10-09-2012 13:30 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Ciao,
tengo a precisare che l'intervento è stato chirurgico e soltanto per lo strabismo, non sono stati toccati i difetti di vista.

In ogni caso correggo il difetto di vista (ipermetropia) con occhiali o LAC, e la correzione è quella con la vista al naturale, in quanto se avessi corretto i valori in ciclopegia la correzione sarebbe stata troppo forte.

Attualmente correggo con gli occhiali (con le LAC i valori sono leggermente differenti):
OD +3,00 e un leggero astigmatismo.
OS +0,50 e un leggero astigmatismo.

little-girl-blu 10-09-2012 16:02 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Come mai non hai corretto anche i difetti di vista? Non ti da fastidio tutta questa differenza di diottrie tra i due occhi?

PS in ciclopegia quanto ti manca?

vincenzobio 10-09-2012 16:03 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Ciao leo e little girl
io ho una esotropia, che non riesco a correggere nemmeno con gli occhiali, alcuni oculisti mi hanno consigliato l intervento faden. altri me lo hanno sconsigliato perche dicono che è esotropia accomodativa...
diciamo che sono un po in confusione...
comunque vedo doppio.
tu Leo adesso riesci a fondere le immagini??
ma sei ambliope???
little blu girl che problema hai tu?
ciaooo

Leo1980 10-09-2012 16:32 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
X little: Per adesso non ho corretto i difetti di vista perchè con lenti ci vedo discretamente bene, e il laser non ti assicura il 100%. Per farla breve, se devo fare il laser e rischiare che mi rimanga un piccolo difetto che poi devo comunque correggere, preferisco restare così.
In ciclopegia ho
OD 3.50/3.75
OS 1.00.

X Vincenzo: Devi capire bene se si tratta di esotropia accomodativa o meno. Con gli occhiali non la correggi nemmeno un poco? Nel caso non si tratta di esotropia accomodativa, se invece riesci a correggerla almeno un pò, allora si tratta di esotropia accomodativa o parzialmente accomodativa.

A me 20 anni mi operarono per una esotropia accomodativa, e fecero un bel danno in quanto non dovevo essere operato.
Devi capire bene di cosa si tratta e agire in base a quello.

Sei anche ipermetrope giusto?

Le immagini non riesco a fonderle perfettamente, infatti non ho stereopsi ovviamente, ma la cosa non è un gran peso.
Non ho ambliopia, anche se a parità di correzione con il sinistro vedo meglio che con il destro.

vincenzobio 10-09-2012 16:46 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
si. si tratta di esotropia accomodativa perchè con le lenti correggo moltissimo ma non tutto..(altrimenti non vedrei doppio)
Considera che ho disturbi se devo vedere una persona in faccia perche il suo orecchio si sovrappone sul suo occhio...(mamma mi che brutta cosa)
ad esempio il dottor Siravo mi ha detto qui nel forum (ovviamente nei limiti di un consulto) che una chirurgia sarebbe solamente estetica e non funzionale..pero vedo che a te oltre che estetica è risultata anche funzionale!

little-girl-blu 10-09-2012 16:56 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Grazie Leo per aver messo la tua esperienza a disposizione di tutti... hai ragione, se stai bene così e non ne senti l'esigenza perchè rischiare? Ti auguro di migliorare sempre più i già ottimali risultati del tuo intervento!
PS Ti scoccia se ti invio un messaggio in privato?

Leo1980 10-09-2012 16:59 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Allora, detto in modo molto poco professionale, potresti con la chirurgia correggere quello che non riescono a correggere le lenti, quindi l'angolo di strabismo residuo che ti rimane indossando la correzione. L'orecchio si sovrappone all'occhio? Beh, se sapessi quanto strabismo avevo io gli ultimi tempi, ti tireresti su di morale....
Comunque per l'esattezza, l'intervento per me è stato "parzialmente" funzionale, nel senso che non ho riottenuto una vista perfetta come logico aspettarsi, però ad esempio con le LAC posso dire di essere stracontento del risultato, in quanto ho pochissima se non quasi nessuna diplopia. Per valutare il discorso della funzionalità dell'intervento, dipende moltissimo dalla storia clinica del paziente. Per me che avevo questo danno causato dal primo intervento da circa 20 anni, non era possibile un recupero al 100% con stereopsi, in quanto il mio sistema visivo era stato interrotto nella sua formazione.

Leo1980 10-09-2012 16:59 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
X Little: Chiedi pure quello che vuoi, nessun problema.

siravoduilio 10-09-2012 20:20 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Ci dica la sua esperienza!

vincenzobio 10-09-2012 21:03 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
grazie Leo, è confortante sentirti.
Come dici tu, molto dipende dalla storia clinica del paziente.
Quindi diminuendo l'angolo di strabismo residuo la visione dovrebbe essere meno doppia no?
magari........significherebbe guardare le persone negli occhi senza abbassare semrep lo sguardo..
solo chi è nelle nostre condizioni può capirci...
però la tua era un' exotropia, la mia esotropia accomodativa..non so se la cosa cambia ai fini di un intervento chirurgico, magari qui il >Dottor Siravo puo darci una mano :)

Dr. Antonio Pascotto 11-09-2012 06:40 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Citazione:

Originariamente Inviato da vincenzobio (Messaggio 4190951)
si. si tratta di esotropia accomodativa perchè con le lenti correggo moltissimo ma non tutto..(altrimenti non vedrei doppio)
Considera che ho disturbi se devo vedere una persona in faccia perche il suo orecchio si sovrappone sul suo occhio...(mamma mi che brutta cosa)
ad esempio il dottor Siravo mi ha detto qui nel forum (ovviamente nei limiti di un consulto) che una chirurgia sarebbe solamente estetica e non funzionale..pero vedo che a te oltre che estetica è risultata anche funzionale!

In effetti, come anticipato da Leo, la differenza fra risultato "solamente estetico" e risultato funzionale dipende molto dalla storia clinica del paziente e, in una buona percentuale dei casi, si possono ottenere entrambi gli obiettivi. Fra l'altro, anche chi non recupera una vera visione stereoscopica ci riferisce di apprezzare un tangibile risultato funzionale dopo l'operazione.


siravoduilio 11-09-2012 08:39 AM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
http://www.mirvi.com/sites/default/f...e%20-%2014.jpg
La qualità della vita dipende dalla qualità della vista!

L'esotropia accomodativa si presenta in soggetti con turbe a carico del sistema accomodativo e ha tre varianti:
  • rifrattiva: provocata da ipermetropie elevate, non riconosciute né corrette, con normale rapporto tra convergenza accomodativa e accomodazione (CA/A). E' compensata completamente dalla tempestiva correzione del difetto visivo ;
  • non rifrattiva, con elevato rapporto CA/A: la deviazione, maggiore per vicino, non si compensa con la correzione del difetto visivo. Occorre spesso prescrivere un occhiale con lente bifocale (Figura 5c);
  • mista.
http://telemedicine.orbis.org/data/1...ook%202.07.jpg
Nei pazienti al di sotto dei 15-16 anni in genere non si incontrano particolari problemi in una correzione chirurgica dello strabismo. E’ anche giusto però ricordare che non tutti gli strabismi vanno corretti chirurgicamente. Ad esempio alcuni pazienti vanno trattati con il semplice uso di lenti correttive, e quindi un intervento chirurgico è spesso controindicato, altri presentano deviazioni estremamente variabili, e quindi vanno sottoposti ad un eventuale operazione in età più avanzata. Negli adulti invece si deve stare molto attenti alla possibilità che un intervento chirurgico corregga sì il problema estetico, ma induca anche ad una diplopia postoperatoria. E’ vero anche che a tutt’oggi si hanno possibilità diagnostiche per prevedere le percentuali di tale rischio e regolarsi di conseguenza.
In linea di massima, per correggere una deviazione oculare abbiamo a disposizione due possibilità: o indebolire i muscoli che funzionano troppo (Recessione), o rinforzare quelli che sono invece ipofunzionanti (Resezione).
In realtà esistono anche altri interventi più complessi, ma che alla fine hanno sempre lo scopo di normalizzare e riequilibrare la muscolatura oculoestrinseca.
La scelta dell’intervento sarà certamente dettata dalle caratteristiche dello strabismo, ma sarà l’esperienza del chirurgo che dovrà valutare il tipo e l’entità ottimali dell’intervento da eseguire.

vincenzobio 11-09-2012 13:01 PM

Riferimento: Strabismo e ipermetropia: operazione
 
Grazie mille per tutte le risposte e il tempo dedicatoci.
Non sò se può essere importante, ma io da piccolo portavo occhiali con bifocale, poi all'età di 11-12 anni mi hanno tolto il bifocale.
Ricordo che all'età di 14 anni COMINCIAI a vedere doppio.
A 18 anni mi operai di PRK per eliminare ipermetropia e astigmatismo, i primi giorni dopo l'intervento dei due occhi non vedevo assolutamente più doppio..ma con il passare del tempo la situazione peggiorò, soprattutto a 3 anni dall'intervento quando ricominciai a riportare gli occhiali da vista (ormai non ce la facevo più senza occhiali).


Adesso sono le 23:50 PM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2