Forum | ForumSalute.it

Forum | ForumSalute.it (https://www.forumsalute.it/community/)
-   Oculistica (https://www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica_1.html)
-   -   Chirurgia della cataratta (https://www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica/thrd_97232_chirurgia_della_cataratta_0.html)

Dr. Antonio Pascotto 10-01-2008 08:13 AM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
C'è innanzitutto un problema di costi: la lente multifocale NON viene impiantata negli interventi effettuati in convenzione ed il suo costo, anche in ambito privato, è sensibilmente superiore rispetto alla lente a fuoco fisso.

Riguardo i "limiti" di queste lenti, va detto che possono determinare una lieve riduzione della sensibilità al contrasto e non sono sempre indicate nei pazienti con astigmatismo elevato. A nostro avviso (ritengo di parlare anche a nome dei colleghi che si occupano di questo tipo di chirurgia), i vantaggi sono ben superiori agli svantaggi. Il limite principale alla diffusione, ripeto, sono i costi... ma, come in tutte le cose, lo si può considerare un investimento!

Saluti!

mr_rossi 15-01-2008 14:26 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Caro dottore,

avrei ancora 2 domande:
- la mia dottoressa mi ha accennato che per interventi di cataratta mediamente si impianta una IOL non perfettamente correttiva, e si affida il completamento della correzione di -2 (o +2?) ad una lente esterna.
Quale potrebbe essere la motivazione, forse per lasciare una capacita' di visione da vicino senza occhiali?
- un intervneto IOL pregiudica in qualche modo la possibilita' di utilizzare LAC successivamente?

Grazie ancora.

Dr. Antonio Pascotto 15-01-2008 22:36 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
3 nutrienti possono ridurre il rischio di cataratta

Assumere abbastanza Luteina, Zeaxantina e vitamina E può ridurre la formazione della cataratta

[img=right]http://forumsalute.it/public/data/pascotto/200811522351_336.jpg[/img=right]Gli antiossidanti luteina, zeaxantina e vitamina E possono aiutare a prevenire la cataratta, secondo un nuovo studio in materia di nutrizione e salute degli occhi.

Dimostrazione dello studio: le donne che ricevono più luteina, zeaxantina e vitamina E hanno meno probabilità di sviluppare la cataratta rispetto alle donne che assumono di meno tali sostanze nutritive.

Alimenti ricchi di luteina e zeaxantina includono verdure a foglie verdi (come spinaci, cavolo verde, rape verdi, senape), piselli, broccoli, zucca e mais.

Cibi ricchi di vitamina E sono gli oli vegetali, le mandorle, i semi di girasole, e i cereali.

Il nuovo studio su cataratta e nutrienti ha coinvolto più di 35000 donne statunitensi di mezza età che sono state seguite in media per 10 anni.

Altri fattori - tra cui l'età, il fumo, e lo stato di salute - non hanno influenzato i risultati.

Lo studio è stato pubblicato nell'edizione di gennaio di Archives of Ophthalmology.

Antonio Pascotto

Dr. Antonio Pascotto 15-01-2008 22:43 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Citazione:

Citazione: Messaggio inserito da mr_rossi

Caro dottore,

avrei ancora 2 domande:
- la mia dottoressa mi ha accennato che per interventi di cataratta mediamente si impianta una IOL non perfettamente correttiva, e si affida il completamento della correzione di -2 (o +2?) ad una lente esterna.
[img=right]http://forumsalute.it/public/data/pascotto/2008115224110_phaco_lateral.jpg[/img=right]E' parzialmente vero: i nostri margini d'errore di calcolo sono nell'ambito di circa mezza diottria.
Citazione:

Citazione: Quale potrebbe essere la motivazione, forse per lasciare una capacita' di visione da vicino senza occhiali?
- un intervneto IOL pregiudica in qualche modo la possibilita' di utilizzare LAC successivamente?
No, per niente.

Citazione:

Citazione: Grazie ancora.
Grazie a Lei! :)

mr_rossi 16-01-2008 09:32 AM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Se fosse solo una questione di margine di errore, credo che si farebbe il possibile per ottenere la correzione perfetta, per correggere successivamente con lenti il solo eventuale errore commesso (di circa +-0.5).
Ancora non capisco il motivo per impostare preventivamente la IOL per una sotto (o sovra?) correzione di -2 (o +2?): mi pare dalla sua riposta che anche lei "velatamente" non concorda con la sotto/sovra correzione preventiva.
E' cosi'?

Dr. Antonio Pascotto 16-01-2008 22:59 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Assolutamente si, anche senza troppi veli. Ma tenga presente che l'intervento per cataratta è INNANZITUTTO atto ad eliminare una patologia che arreca un deficit visivo poi, se anche riusciamo ad ottenere un'ottima correzione del difetto refrattivo, tanto meglio!

Saluti!

aryan 11-02-2008 13:34 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 

Salve
sono sta prima da un oculista che mi ha detto che ora l'intervento si fa quando la cataratta non è ancora matura al contrario di quanto si faceva quando non si usavano gli ultrasuoni.
Addirirìtura potrebbe comportare rischi farlo in stato avanzato, quindi mi sarei dovuta decidere in questa fase.
Andando poi da un altro, visto che il Cup non fissa sempre dallo stesso,
questa mi ha detto pressochè il contrario.
Aspettare fino a che non si scenda il livello di sei...

Ero un po' oscillante secondo lei nella lettura del quadro per la misurazione della vista, diceva di ricordare (?) che alla prima lettura leggevo quello che all'ultima mi sfuggiva...Dice che questa fluttuazione è normale...però non sono sicura che lei avesse ragione, perchè non mi ha fatto riprovare. Hanno sempre fretta.

Insomma io ora penso di andare da un terzo.
A mia sensazione non noto peggioramenti. Gli occhiali da vicino vanno sempre bene da anni.
Qualche mese fa ho avuto il distacco del vitreo (è per questo che sono andata dall'oculista che mi ha trovato la cataratta )Sarei quasi certa che è collegato agli sbilanciamenti dell'occlusione, perchè sentivo chiaramente il disagio a livello della temporo mandibolare (ho una situazione piuttosto complessa). Ovviamente l'oculista(il primo) si è opposto a questa interpretazione. Questo non c'entra con quello , sempre separatismo...
Mi ha ordinato vitreoxigen da prendere per due mesi-già fatto-
e bere 2 litri di acqua al dì. Questo non ci riesco..
Un consigli è gradito
Grazie

Libellula. 11-02-2008 18:30 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Anche se senti di non essere peggiorata, ti consiglio di andare da un bravo oculista che ti possa seguire con scrupolo, anche perchè cambiare medico ogni volta, sentendo pareri discordanti, non ti aiuta. Inoltre, è opportuno che tu faccia l'intervento di cataratta, perchè è vero che (come risulta dall'articolo presente in questa stessa pagina che, se non avessi già letto, riassumo), contrariamente a quanto si faceva in passato, adesso, l'intervento di cataratta viene eseguito prima che questa progredisca, quando il cristallino non è del tutto compromesso, così da poterti inserire la lente a te più idonea; ed essendo nella fase iniziale, il cristallino è morbido, e quindi, è più facile da frantumare per essere rimosso e sostituito con la nuova lente.

aryan 13-02-2008 13:31 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 

Grazie per la risposta.
Ma è necessario scegliere che tipo di lente mettere?
Vicino-lontano..
Non vorrei esser messa difronte a una scelta.

C'è chi sostiene che la cataratta si possa curare :

....
thus, proper glycemic control while increasing the consumption of
antioxidant nutrients including vitamin A, C and E as well as lutein
and zeaxanthin are indicated

herb-wise, amalaki, bhumyamalaki and triphala are good for
maintenance therapy as well
http://www.itmonline.org/arts/cataracts.htm

Both texts also mention the use of eye drops, two items being listed are Phacolysin and Catalin. Catalin is a brand name for the drug pirenoxine sodium (see illustration and explanation below), which is probably the most widely-used eye drop for early stage cataracts, with more than 50 years of use and distribution in 40 countries. It is produced by 20 manufacturers in China; the brand Catalin is made in Japan. Phacolysin (also called Phacolin) is a complex anti-oxidant (see structure diagram left); it has been used both topically and internally as a therapy for eye disorders.

In addition to Pirenoxine eye drops, the main OTC cataract products in China include Zhangyanming Tablets (there are several of these, including Zhangyan Mingmu Pian, Neizhang Yanming Pian, etc.; they are tonics for kidney and liver with herbs for nourishing the eyes and promoting circulation) and Shihu Yeguang Wan (produced by many factories; the item entering the U.S. is called Dendrobium Night Sight Pills). These products are indicated for early and mid-stage cataracts, as well as for nebulae.

ILLUSTRATIONS OF TOPICAL PREPARATIONS FOR CATARACT
Sample of pirenoxine eyedrops (a modified phenoxazine carboxylic acid, see structure diagram, right) for cataract; this is labeled Catalin (in Japan); it is also sold as Clarvisan, Clarvisor, and under other names; a Chinese version is called Baineiting



-------
There is a natural product called Cineraria used in Western herbology
for cataracts. It is an extract from the Dusty Miller plant. It is
an eye drop.

GB
____________

Libellula. 13-02-2008 16:15 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Di niente!
Ci sono 3 nutrienti che possono prevenire la cataratta, ma l'unico modo per "guarire" è l'intervento chirurgico. Come dimostra un recente studio di Archives of Ophthalmology (anch'esso presente in questa pagina), le donne con una dieta ricca di Luteina, Zeaxantina e Vitamina E, hanno minori probabilità di sviluppare la cataratta rispetto alle donne che non ne assumono.
Ciao!

Ortottista 13-02-2008 17:21 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Ciao Aryan la scelta del tipo di lente viene fatta con l'oculista, dipende anche dalla tua età. Non ci sono cure per la cataratta anche se molti oculisti prescrivono colliri che possono ritardarne l'evoluzione ma servono a ben poco. L'unica cura è l'intervento chirurgico che viene eseguito non piu quando la cataratta diventa matura e il cristallino piu duro come avvrniva in passato. Oggi l'intervento viene eseguito quando la cataratta crea difficoltà al paziente nello svolgere la vita quotidiana. Affidati ad un solo oculista magari a quello che ti ispira piu fiducia, spesso sentire piu campane crea solo confusione, ci sono dierse scuole di pensiero in medicina!
In bocca al lupo!
Flavia

Libellula. 13-02-2008 19:11 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
In ogni caso, è preferibile eseguire l'intervento quando la cataratta è ancora nella fase iniziale.

aryan 13-02-2008 21:35 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Accipicchia libellula mi metti fretta:-)
Ancora una cosa.
Dunque ora mi fisserò l'appuntamento con uno bravo di altra città che dicono avere strumentazioni all'avanguardia.
Poi però l'intervento lo farò a Bologna dove abito -in struttura pubblica perchè mi pare che quell'oculista di Rovigo prenda 3.500 euro per l'intervento.
Dunque se vado da uno e poi mi opera un altro mi posso fidare?

Sempre grazie per l'estrema solerzia e disponibilità.
Libellula, sei oculista per caso o semplicemente persona molto informata dei fatti?:-)



Ortottista 13-02-2008 21:49 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Ayran...se non hai particolari disturbi non c'è nessuna fretta. L'intrvento di cataratta non è un intervento "d'urgenza"! Sento dire tuti i giorni ai pazienti con cataratta che l'intervento viene eseguito quando la cataratta crea distubi nella vita quotidiana. Non c'è nessuna fretta se non hai particolari problemi, la deciosnone va presa con l'oculista in base alle tue esigenze. Ho fatto piu di un esame sulla cataratta.....sarà pure servito a qualcosa no...e poi la fretat non aiuta nessuno. Scegli con calma l'oculista! Certo che poi potrai farti operare da una ltro emdico, ormai la cataratta è diventato un intervento di routine!

Libellula. 13-02-2008 22:04 PM

Riferimento: Chirurgia della cataratta
 
Non credo di averti messo fretta (anche perchè non ne avevo le intenzioni), e non ho ho mai detto che la cataratta è un intervento d'urgenza. Ho solo cercato di farti presente i problemi che possono certamente derivare da una cataratta in fase avanzata. Per questo, non credo ci sia bisogno nè di essere un medico nè di fare più di un esame sulla cataratta, perchè sono informazioni a disposizione di tutti. Ovvio, che la decisione spetta a te e va presa insieme all'oculista. Infatti, io ti ho solo consigliato (dal principio) di affidarti ad un bravo oculista. Tutto qui.


Adesso sono le 14:10 PM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2