Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Dermatologia > Porpora pigmentaria e stasi linfatica ?
Segna Forum Come Letti

   

Cathode
 

Salve a tutti,
vi ringrazio se vorrete darmi la vostra impressione sulle foto che allego.

https://www.forumsalute.it/community...p?albumid=1575

Ho 55 anni, da circa 10 ogni estate una o due volte comparivano su caviglie e polpacci delle macchie rosse che tuttavia scomparivano nel giro di pochi giorni.

Alla cosa non avevo dato particolare rilevanza fino a quando la cosa si è accentuata.

Fatta una ecocolordoppler circa 5 anni fa non veniva riscontrato niente di rilevante, il medico prescriveva bustine di Diosmina.

L'anno scorso una dermatologa mi ha invece diagnosticato una porpora pigmentaria da trattare localmente con Daflon 500, Advantan crema e Flebion Gel, cosa che ho fatto...

A inizio di quest'anno ho ripreso il Daflon e il Flebion, ma in vacanza con caldo torrido tropicale mi si sono gonfiate le gambe come mai mi era successo, oltre alle solite macchie.

Le gambe si sono un sgonfiate ora e ieri ho fatto un altro ecocolordoppler.

L'angiologo ha riscontrato segni di stasi linfatica alle caviglie, e prescritto gambaletti, tintura rubra di Castellani e massaggi linfodrenanti.

Secondo lui le macchie sono infiammazioni / infezioni da trattare appunto con la tintura rubra, ma su questo ho un po' di dubbi...

Pensate che il problema sia propriamente dermatologico o più linfatico?

Qual è lo specialista più adatto?

Ho paura che per risolvere questo problema dovrò fare molti consulti da diversi medici...


Grazie mille,
Leo

MIGLIOR COMMENTO
Minerva75
Ciao.
Il REGOLAMENTO vieta l'inserimento di immagini in chiaro.
Puoi rimuoverle e aprire un album pubblico mettendo il link nel post.
Grazie.
__________________
Le mani che aiutano sono più sante delle labbra che pregano (R.G.Ingersoll)

Ricordo a tutti gli utenti e ai nuovi iscritti,prima di aprire una nuova discussione,di utilizzare la funzione "CERCA"
e di attenersi al Regolamento generale del Forum e di Sezione
Leggi altri commenti
Cathode
 

ok

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Prof. Mauro Barbareschi

Dr. Prof. Mauro Barbareschi
Nome:
Mauro Barbareschi
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Studio Dermatologico Mauro Barbareschi
Professione:
Medico Chirurgo specialista in Dermatologia e Venereologia
Specializzazione:
Dermatologia e Venereologia
Contatti/Profili social:
email sito web
Domanda al medico
Prof. Barbareschi, parliamo di scottature: ci può fornire il vademecum per una medicazione senza errori?
Dopo una scottatura semplice che causi arrossamento è utile raffreddare la zona con quello che si ha a disposizione: acqua fredda in primis. È possibile anche utilizzare del ghiaccio, ma avendo l’accortezza di interporre un telo. Se invece la scottatura provoca un danno maggiore, con compromissione degli strati superficiali dell'epidermide, sarà necessario prevenire le complicazioni, come ad esempio una possibile infezione, e utilizzare sostanze con capacità rigenerative: da questo punto di vista ideale è l'acido jaluronico. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 01:23 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X