Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Psicologia e psicoterapie > Psicologia dello sviluppo infantile > separazione e bambini adottati
Segna Forum Come Letti

   

separazione e bambini adottati

babiz2
 

una domanda semplice e difficile: come può vivere la separazione un bambino di 5 anni adottato da 1 anno? Qualcuna ha esperienze in merito? Ho paura che possa rivivere un altro trauma allucinante..ma stare insieme litigando non ha senso Grazie per qualsiasi consiglio

MIGLIOR COMMENTO
Minnye76
Baby, avete provato a rivolgervi ad uno psicoterapeuta di coppia?
__________________
Piantate nella vostra mente i semi dell’aspettativa; coltivate pensieri che anticipino la realizzazione dei vostri obiettivi. Credete in voi stessi come persone in grado di superare tutti gli ostacoli e le debolezze.





Leggi altri commenti
babiz2
 

si Minnye cara, ho proposto al marito una terapia di coppia più volte e molto a lungo, ha sempre rifiutando categoricamente perché la 'malata' della famiglia ero io. Ho finito per fare una terapia da sola per arrivare a comprendere che non siamo fatti l'uno per l'altra. Nel nostro caso tutto il possibile è stato fatto..

sauro957
 

Normalmente le coppie adottive sono molto seguite e valutate da esperti prima dell`adozione. Siete sicuri che non sia l`evento adozione ad incidere sulla vostra vita di coppia o avevate già problemi prima?
Magari è un periodo, valutare di aspettare mentre continui la terapia ?

Ranchan
 

Banalmente mi viene da dire che una vostra separazione potrebbe essere vissuta dal bambino come un ulteriore abbandono (almeno da parte del padre)...però credo anche che molto dipende da come gestite la cosa...

Cha rapporto hanno lui e il bimbo?

babiz2
 

siamo stati ovviamente molto seguiti e valutati prima dell'adozione. Prima l'amore c'era!A volte succedono eventi che fanno disamorare ed è difficile tornare indietro.Altrettanto assurdo stare insieme per il bene di un bambino che chiede serenità e non litigi continui.
Lui la terapia non la vuole fare,io l'ho terminata perché velocemente sono arrivata ad una piena consapevolezza che di amore non ce n'è più.

Il mio post è 'separazione dopo adozione' ,più che consigli per restare insieme sto cercando consigli di chi ha adottato e poi si è separato..è naturale che non si arriva ad una separazione senza averci pensato molto bene..

Alessia Va
 

Citazione:
Originariamente Inviato da babiz2 Visualizza Messaggio
una domanda semplice e difficile: come può vivere la separazione un bambino di 5 anni adottato da 1 anno? Qualcuna ha esperienze in merito? Ho paura che possa rivivere un altro trauma allucinante..ma stare insieme litigando non ha senso Grazie per qualsiasi consiglio
Buongiorno,
dal momento che tu hai fatto un percorso di terapia e in qualche modo ti è servito, non hai pensato di far seguire anche il bimbo per tutto il periodo della separazione, da una/un psicologa/o dell'età evolutiva?
Sarà un aiuto per lui e per te nella gestione di questo momento.

babiz2
 

Ranchan uno dei motivi della separazione è proprio l'anaffettività del partner, il bimbo lo vede poco,ci sta meno possibile ,lo riprende spesso e volentieri anche per piccole cose..insomma,è spesso via per lavoro ..il bimbo non si accorge nemmeno quando esce o rientra. Non dovrebbe soffrirci molto..anzi soffrirà a passare dei week end insieme solo al padre ma mi sono perfino offerta di esserci pur che si evdano.

Grazie Alessia,il bimbo è seguito da neuropsichiatra e psicomotricista..solo che non avendo ancora fatto nulla di definito non ho avvisato nessuno..sto solo cercando di capire come prevenire un trauma..se è possibile.

mi chiedo davvero se per loro è più un trauma stare con genitori che non si amano o ripartire per una nuova avventura senz'altro più serena?

Ranchan
 

Però anche se non hanno un rapporto profondo rimane il fatto che il bimbo potrebbe pensare erroneamente di essere la causa della vostra separazione. Anche se le cose non sono andate nel migliore dei modi credo che il bimbo (magari nel profondo) una figura paterna la vorrebbe, certo é ancora piccolo, magari ne sentirà il bisogno più avanti, ma é cmq un tassello che viene meno (o che non ha mai sentito? Visto che sta con voi solo da un anno).

babiz2
 

In effetti temo che possa colpevolizzarsi..e allora che si fa? si sta insieme detestandosi?
Ranchan la figura paterna ce l'avrà sempre,se il padre si impegnerà un pochino potrò venire a trovarlo anche tutte le sere,non ho nessuna intenzione di fargli perdere questo padre.
Un tassello che viene meno solo perché abiteremmo in case diverse? e che differenza c'è se resto lì e il padre è via 8 mesi all anno per lavoro? comunque il tassello manca...

Ranchan
 

Citazione:
Originariamente Inviato da babiz2 Visualizza Messaggio
In effetti temo che possa colpevolizzarsi..e allora che si fa? si sta insieme detestandosi?
Ranchan la figura paterna ce l'avrà sempre,se il padre si impegnerà un pochino potrò venire a trovarlo anche tutte le sere,non ho nessuna intenzione di fargli perdere questo padre.
Un tassello che viene meno solo perché abiteremmo in case diverse? e che differenza c'è se resto lì e il padre è via 8 mesi all anno per lavoro? comunque il tassello manca...
Io non dico assolutamente che devi stare con lui per il bimbo, dicevo solo che dovete porre attenzione a quegli aspetti. Come diceva Alessia magari potete fare col npi un percorso mirato in modo che abbiate consigli su come é meglio agire e comunicare la cosa al bimbo.

Dico un tassello che verrebbe meno perchè cmq credo si perderebbe la quotidianità del bimbo, a quanto ho capito pur abitando con voi non era molto presente, a maggior ragione quanto potrebbe essere presente vedendo il bimbo solo nel w-e? Poi non é mai detto, magari essendo lui più sereno potrebbe vivere meglio il rapporto col figlio, ma non ho capito se sei solo tu a volerti separare o anche lui.

Ranchan
 

Credo che tutto sta nel far sentire al bimbo che ci sarete tanto quanto prima (o anche di più) pure da separati. Di certo un bambino piccolo ama l'idea di avere mamma e papà vicini che lo amano e si amano, ma se davvero non c'è più nulla da recuperare, non c'è amore e il clima é di tensione continua, ha poco senso stare insieme, sarebbe deleterio anche per il bimbo che ha bisogno di sicurezza ma anche di serenità. Due genitori felici ma separati si occuperebbero meglio di lui di due genitori stressati, infelici, tesi. Trovate il modo di comunicarglielo nel modo giusto, mettetela come una scelta serena di entrambi, sottolineate molto il fatto che non cambierà nulla per lui che ci sarete sempre come prima.

babiz2
 

Ranchan la separazione la voglio solo io, con un uomo anaffettivo ed ipercritico è difficile stare a lungo,perfino il bimbo non ne può più delle sue critiche e io ormai ho il sistema nervoso a pezzi,sono andata in terapia per riunirci come coppia ed hanno finito per consigliarci di separarci! a lui ovviamente va bene così,trovare casa pulita,cibo pronto e bimbo pulito in attesa..peccato che poi si sorbisce le critiche sulla cena,sulla casa,sullo stiro su tutto..lui naturalmente critica ma non fa nulla,non passa nemmeno un centesimo per me e per il bimbo...cercheremo di comunicarglielo insieme..speriamo bene...

Ranchan
 

Spero che pur essendo lui anafettivo ed ipercritico riusciate a separarvi nel modo più sereno possibile, soprattutto per vostro figlio.

babiz2
 

lo spero anch'io..

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:07 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X