Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Allergologia e Immunologia > Una domanda banale...
Segna Forum Come Letti

   

Una domanda banale...

pcri77
 

Buonasera a tutti!

sono nuova del forum....e avrei già bisogno del vostro aiuto.

So bene che questa domanda potrebbe risultare molto sciocca ma vi prego lo stesso di darmi una mano. Al mio compagno sono stati riscontrati dei valori un pò troppo alti di colesterolo e trigliceridi (per via di un alimentazione molto scorretta). Ora sta seguendo una dieta più bilanciata (finalmente) ma mi trovo di fronte ad un "problema" che non so come risolvere....

Per i pasti normali non ci sono problemi, riesco a fargli mangiare le cose giuste con gusto...il dubbio è la colazione. Con cosa sarebbe meglio che iniziasse la giornata? io credevo andassero bene i cereali ma leggo che hanno un indice glicemico abbastanza elevato...le merendine non credo siano buone...che cosa mi consigliate????

Vi ringrazio di cuore...

MIGLIOR COMMENTO
Damia
frutta?
__________________
Io non invecchio e non ingrasso. Maturo e divento più morbida.
Il mio Gabrijel ha... & Rafael è con noi da..
Leggi altri commenti
pcri77
 

Buonasera a tutti!

sono nuova del forum....e avrei già bisogno del vostro aiuto.

So bene che questa domanda potrebbe risultare molto sciocca ma vi prego lo stesso di darmi una mano. Al mio compagno sono stati riscontrati dei valori un pò troppo alti di colesterolo e trigliceridi (per via di un alimentazione molto scorretta). Ora sta seguendo una dieta più bilanciata (finalmente) ma mi trovo di fronte ad un "problema" che non so come risolvere....

Per i pasti normali non ci sono problemi, riesco a fargli mangiare le cose giuste con gusto...il dubbio è la colazione. Con cosa sarebbe meglio che iniziasse la giornata? io credevo andassero bene i cereali ma leggo che hanno un indice glicemico abbastanza elevato...le merendine non credo siano buone...che cosa mi consigliate????

Vi ringrazio di cuore...

Damia
 

frutta?

pcri77
 

mhhh...no, non credo. Anche la frutta è abbastanza zuccherina percui sembra che debba mangiare al massimo due frutti al giorno.

E poi vorrebbe tanto qualcosa da "bagnare" nel latte...forse i biscotti della Misura? Oddio non so più cosa inventarmi...

HELPP..

pcri77
 

mhhh...no, non credo. Anche la frutta è abbastanza zuccherina percui sembra che debba mangiare al massimo due frutti al giorno.

E poi vorrebbe tanto qualcosa da "bagnare" nel latte...forse i biscotti della Misura? Oddio non so più cosa inventarmi...

HELPP..

Damia
 

Guarda che indice glicemico e colesterolo non vanno di pari passo...

Se è per il colesterolo si trovano dei biscotti appositi nei grandi supermercati...(senza uova, zuccheri aggiunti). Sono un po' insapori...ma meglio di niente.

Ma anche un po' di pane (poco!) non condito può andar bene. Tieni presente che è la colazione a tenerlo in piedi fino a pranzo...

PS mandami le ricette "gustose" anticolesterolo quando hai tempo

Damia
 

Guarda che indice glicemico e colesterolo non vanno di pari passo...

Se è per il colesterolo si trovano dei biscotti appositi nei grandi supermercati...(senza uova, zuccheri aggiunti). Sono un po' insapori...ma meglio di niente.

Ma anche un po' di pane (poco!) non condito può andar bene. Tieni presente che è la colazione a tenerlo in piedi fino a pranzo...

PS mandami le ricette "gustose" anticolesterolo quando hai tempo

pcri77
 

Dunque...credo che l'indice glicemico sia più da collegare ai trigliceridi...che poi sono la parte che mi preoccupa di più. Il colesterolo ritengo si sia alzato soltanto per via dell'alimentazione quasi del tutto priva di verdure, frutta...e molto carica di carboidrati, salumi e formaggi.
Per questo cercavo qualcosa che potesse permettergli di fare una colazione decente senza andare ad intaccare moltissimo i trigliceridi (ti dico che prima delle analisi faceva colazione con un ciambellone ricchissimo di cioccolato....margarina...zucchero....e lo inzuppava nel latte e nesquik!!!).

Per le ricette...provvedo sicuramente!! non ti pensare che siano chissà che manicaretti ma, credimi, sono tutte cose ottime e salutari...(pesce in prevalenza).

pcri77
 

Dunque...credo che l'indice glicemico sia più da collegare ai trigliceridi...che poi sono la parte che mi preoccupa di più. Il colesterolo ritengo si sia alzato soltanto per via dell'alimentazione quasi del tutto priva di verdure, frutta...e molto carica di carboidrati, salumi e formaggi.
Per questo cercavo qualcosa che potesse permettergli di fare una colazione decente senza andare ad intaccare moltissimo i trigliceridi (ti dico che prima delle analisi faceva colazione con un ciambellone ricchissimo di cioccolato....margarina...zucchero....e lo inzuppava nel latte e nesquik!!!).

Per le ricette...provvedo sicuramente!! non ti pensare che siano chissà che manicaretti ma, credimi, sono tutte cose ottime e salutari...(pesce in prevalenza).

chiara23
 

ciao! Damia ha ragione..il colesterolo dipende dai grassi non dai carboidrati!L'indice glicemico indica la risposta del pancreas all'assunzione di carboidrati!!il pancreas produce insulina..se abbiamo carboidrati a lento assorbimento (basso indice glicemico)il pancreas lavora poco con la conseguente diminuizione della produzione di insulina..mentre quelli ad alto indice glicemico (rapido assorbimento) provocano un rialzo insulinico.. spero di essermi spiegata bene
poi è importante vedere che il colesterolo alto sia quello considerato "buono" o meno..

chiara23
 

ciao! Damia ha ragione..il colesterolo dipende dai grassi non dai carboidrati!L'indice glicemico indica la risposta del pancreas all'assunzione di carboidrati!!il pancreas produce insulina..se abbiamo carboidrati a lento assorbimento (basso indice glicemico)il pancreas lavora poco con la conseguente diminuizione della produzione di insulina..mentre quelli ad alto indice glicemico (rapido assorbimento) provocano un rialzo insulinico.. spero di essermi spiegata bene
poi è importante vedere che il colesterolo alto sia quello considerato "buono" o meno..

pcri77
 

Intanto grazie per il chiarimento!

In realtà è il colesterolo totale ad essere un pò elevato...mentre i valori colesterolo HDL e LDL sono abbastanza buoni rispetto al passato.

Il problema forse è da focalizzare maggiormente sui trigliceridi...per questo vi parlavo di carboidrati ed indice glicemico. Perchè credo (e smentitemi se sbaglio) che sia anche "colpa" di zuccheri in eccesso se questo valore si innalza troppo....

pcri77
 

Intanto grazie per il chiarimento!

In realtà è il colesterolo totale ad essere un pò elevato...mentre i valori colesterolo HDL e LDL sono abbastanza buoni rispetto al passato.

Il problema forse è da focalizzare maggiormente sui trigliceridi...per questo vi parlavo di carboidrati ed indice glicemico. Perchè credo (e smentitemi se sbaglio) che sia anche "colpa" di zuccheri in eccesso se questo valore si innalza troppo....

renato.catalani
 

Ciao pcri77,
ti chiedo di indicarci i valori del colesterolo totale, dei trigliceridi e delle HDL, fondamentali per avere un quadro più chiaro della situazione.

Per chi soffre di dislipedimia mista il CARICO GLICEMICO(indice glicemicoXgrammi di carboidrati assimilabili) va tenuto sempre sotto stretto controllo, in quanto l'iperinsulinemia indotta da un suo elevato valore produce un'eccessiva stimolazione dell'HMG-CoA-reduttassi(l'enzima che catalizza la sintesi del colesterolo) e la conversione dei glicidi in eccesso in trigliceridi.Altro elemento da limitare è la quantità di GRASSI SATURI ingeriti, in quanto questi, andando ad irrigidire la struttura delle membrane cellulari,riduce la sensibilità insulinica e la capacità dei recettori delle LDL di captare tali lipoproteine,con conseguente incremento di sintesi di LDL da parte del fegato e di secrezione insulinica da parte del pancreas.
La frutta a colazione va bene, purché non sia ad alto indice glicemico e/o ad elevata densità di carboidrati, per cui vanno escluse le banane,l'uva,i kaki,i fichi ecc.ecc.
Dato il periodo dell'anno in cui ci troviamo direi che eccellenti scelte sono le fragole e le ciliegie(hanno l'IG tra i più bassi in assoluto). Alla frutta fresca accompagnere del latte scremato, o dello yogurt magro non zuccherato,per non far mancare le proteine, e della frutta oleosa ricca di grassi monoinsaturi(mandorle,nocciole,arachidi ecc.ecc.).

Ciao

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Filippo Fassio

Dr. Filippo Fassio
Nome:
Filippo Fassio
Comune:
Firenze, Pistoia e Lucca
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specializzazione:
Allergologia ed Immunologia Clinica, Dottore di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale
Contatti/Profili social:
sito web facebook twitter linkedin
Domanda al medico
Dr. Fassio, è vero che esiste una sensibilità al glutine che non è celiachia?
Questo è un tema molto dibattuto attualmente. Ci sono sicuramente persone che non tollerano il grano, hanno sintomi simili alla celiachia, ma non hanno la malattia celiaca. E' possibile che una parte di questi soggetti sia intollerante ai FODMAPs, che sono presenti anche nel grano. In questo caso, quindi, l'intolleranza sarebbe ad una componente del grano diversa dal glutine. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 07:01 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X