Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ginecologia e ostetricia > gravidanza e mutazioni trombofilia
Segna Forum Come Letti

   

gravidanza e mutazioni trombofilia

renys
 

buongiorno, la settimana prossima compirò 38 anni, sono alle settimana 5+3 di gravidanza. Ho impiegato 3 anni ad ottenerla e ho provato il mese scorso anche una IUI ma con esito negativo. invece un mese dopo....incinta naturalmente! il mio miracolo. a settembre in un centro per la fecondazione mi hanno fatto fare gli esami per la trombofilia ereditatria e ieri il mio ginecologo, alla prima visita ecografica li ha visti e mi ha fatto notare alcune mutazioni, le seguenti:
FATTORE V G1691A -/- NORMALE
FATTORE V H1299R (R2) +/- ETEROZIGOTE
FII G20210A -/- NORMALE
FXIII V34L +/+ OMOZIGOTE MUTATO
FBG -455G>A +/- ETEROZIGOTE
PAI-1 4G/5G +/+ OMOZIGOTE MUTATO
HPA-1 a/b -/- NORMALE
MTHFR C677T +/- ETEROZIGOTE
MTHFR A1298C -/- NORMALE
ACE Del /Ins +/- I/D
APOB R3500Q -/- NORMALE
APOE codone 112 :TGC + E 3/3
APOE codone 112 :CGC -
APOE codone 158 :TGC -
APOE codone 158 :CGC +
il ginecologo mi ha dato la seguente cura :
FLUXUM 0.3
PREFOLIC 15
CRINONE CREMA VAGINALE
BIOPUR MAMMA DHA

vorrei capire, visto che sono abbastanza spaventata se questa cura va bene e se in questo modo posso azzerare e debellare totalmente i rischi di aborti che ho a causa delle mie mutazioni.
inoltre questi valori possono portare oltre agli aborti anche altri problemi? a me o al feto?
grazie mille per la risposta,
attendo con ansia!
saluti

MIGLIOR COMMENTO
Minerva75
Citazione:
Originariamente Inviato da renys Visualizza Messaggio
buongiorno, la settimana prossima compirò 38 anni, sono alle settimana 5+3 di gravidanza. Ho impiegato 3 anni ad ottenerla e ho provato il mese scorso anche una IUI ma con esito negativo. invece un mese dopo....incinta naturalmente! il mio miracolo. a settembre in un centro per la fecondazione mi hanno fatto fare gli esami per la trombofilia ereditatria e ieri il mio ginecologo, alla prima visita ecografica li ha visti e mi ha fatto notare alcune mutazioni, le seguenti:
FATTORE V G1691A -/- NORMALE
FATTORE V H1299R (R2) +/- ETEROZIGOTE
FII G20210A -/- NORMALE
FXIII V34L +/+ OMOZIGOTE MUTATO
FBG -455G>A +/- ETEROZIGOTE
PAI-1 4G/5G +/+ OMOZIGOTE MUTATO
HPA-1 a/b -/- NORMALE
MTHFR C677T +/- ETEROZIGOTE
MTHFR A1298C -/- NORMALE
ACE Del /Ins +/- I/D
APOB R3500Q -/- NORMALE
APOE codone 112 :TGC + E 3/3
APOE codone 112 :CGC -
APOE codone 158 :TGC -
APOE codone 158 :CGC +
il ginecologo mi ha dato la seguente cura :
FLUXUM 0.3
PREFOLIC 15
CRINONE CREMA VAGINALE
BIOPUR MAMMA DHA

vorrei capire, visto che sono abbastanza spaventata se questa cura va bene e se in questo modo posso azzerare e debellare totalmente i rischi di aborti che ho a causa delle mie mutazioni.
inoltre questi valori possono portare oltre agli aborti anche altri problemi? a me o al feto?
grazie mille per la risposta,
attendo con ansia!
saluti
Ciao.
Sui valori da te indicati non posso esprimere alcun parere poiché non sono un medico e,attualmente,non ne abbiamo uno in sezione.
In gravidanza il sangue tende a coagulare maggiormente è come una sorta di meccanismo di difesa naturale in previsione del parto per evitare di perdere troppo sangue.
Ma data la maggiore densità del sangue,il rischio è di sviluppare trombi.
La terapia per ridurre il rischio trombofilico è a base di*anticoagulanti:aspirinetta ed eparina a basso peso molecolare, che possono essere somministrate ,a seconda dei casi,singolarmente o insieme.

I farmaci che ti hanno prescritto sono:
Fluxum: antitrombotico facente parte della classe delle aspirine a basso peso molecolare.
Prefolic: acido folico.
Bisognerebbe assumerlo un mese prima e due mesi dopo il concepimento.
Lo si da a tutte le mamme.
Crinone: è un gel a base di progesterone.
Biopur è un integratore multivitaminico.

L'unico farmaco specifico per il tuo caso è
la parnaparina,cioè il fluxum.
Non posso dirti se con l'uso di questi prodotti il rischio di un aborto sia scongiurato o meno,ma ti auguro di cuore di avere un bel bimbo sano e forte.
Tienimi informata.
Auguri!
__________________
Le mani che aiutano sono più sante delle labbra che pregano (R.G.Ingersoll)

Ricordo a tutti gli utenti e ai nuovi iscritti,prima di aprire una nuova discussione,di utilizzare la funzione "CERCA"
e di attenersi al Regolamento generale del Forum e di Sezione
Leggi altri commenti
shirshasana
 

innanzitutto, congratulazioni!
il ginecologo che ti segue è quello del centro di pma? se così non fosse, al tuo posto cercherei di contattarli e sentire un loro parere sia sui valori, sia sulla cura prescritta.

renys
 

Grazie mille per le vostre risposte!!!
Il mio Gine è quello della mia città e non del centro di Pma. Comunque contatterò anche loro.
L'unico dubbio è: perché mi è stata data solo l'eparina e non abbinata all'aspirinetra?
Leggo che alcuni hanno la cura con entrambi i farmaci ed altri invece no.
Grazie a chi ancora vorrà rispondermi.

Minerva75
 

Citazione:
Originariamente Inviato da renys Visualizza Messaggio
Grazie mille per le vostre risposte!!!
Il mio Gine è quello della mia città e non del centro di Pma. Comunque contatterò anche loro.
L'unico dubbio è: perché mi è stata data solo l'eparina e non abbinata all'aspirinetra?
Leggo che alcuni hanno la cura con entrambi i farmaci ed altri invece no.
Grazie a chi ancora vorrà rispondermi.
Questo dipende dal medico che ti segue.
Dovresti chiedere a lui.

shirshasana
 

Citazione:
Originariamente Inviato da renys Visualizza Messaggio
Grazie mille per le vostre risposte!!!
Il mio Gine è quello della mia città e non del centro di Pma. Comunque contatterò anche loro.
L'unico dubbio è: perché mi è stata data solo l'eparina e non abbinata all'aspirinetra?
Leggo che alcuni hanno la cura con entrambi i farmaci ed altri invece no.
Grazie a chi ancora vorrà rispondermi.
hai ragione, spesso vengono prescritte insieme ma dipende dalle circostanze. chiedi consiglio al tuo centro, sono le persone più adatte per consigliarti.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr.ssa Rosa Alba Portuesi

Dr.ssa Rosa Alba Portuesi
Nome:
Rosa Alba Portuesi
Azienda:
Centro Medico Sempione, Milano
Professione:
Ginecologa
Specializzazione:
Ginecologia e Ostetricia
Contatti/Profili social:
sito web facebook
Domanda al medico
Dr.ssa Portuesi, parliamo di colposcopia e biopsia: sono pericolose? Fanno male?
La colposcopia è un esame molto semplice, che prevede il posizionamento della paziente sul lettino in posizione ginecologica classica e l'utilizzo da parte del medico di uno speculum, cioè dello stesso strumento che si utilizza anche per effettuare il prelievo del Pap test. Nulla di nuovo e di diverso, insomma, rispetto a una visita ginecologica classica. Sul tessuto della cervice uterina il colposcopista applica due reagenti (assolutamente indolori e impercettibili da parte della paziente) che servono per visualizzare meglio l'area sede della lesione, su cui il medico potrà poi decidere di effettuare la biopsia.

Quanto alla biopsia, esame che prevede il prelievo di una piccola porzione di tessuto anomalo, posso assicurare che non causa dolore perché il collo dell'utero è sì molto vascolarizzato, ma poco innervato. A volte a generare disagio nella donna seduta sul lettino ginecologo è più il “tic”, cioè il rumore della pinzetta utilizzata per il prelievo che l’indolenzimento che questa operazione effettivamente può provocare, che è davvero molto lieve.

Nello svolgimento di questi esami, ma anche di un semplice Pap test, è molto importante che la paziente si senta a suo agio. E qui la capacità relazionale del medico può fare la differenza. Perché lo speculum è comunque un corpo estraneo, e la vagina è fatta di muscoli: va da sé che un irrigidimento, una non accettazione dello strumento, un cattivo rapporto con il medico possono provocare contrazioni anche involontarie, e a quel punto tutto può diventare più difficile.

Io cerco di spiegare sempre bene alle mie pazienti in cosa consiste un esame prima di eseguirlo. Credo che si tratti in fondo di un gioco di squadra: il ginecologo deve avere la mano delicata, la paziente deve sentirsi a suo agio e questo aiuta sempre a ridurre al minimo i fastidi. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:52 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X