Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Pianeta famiglia > Vita in famiglia: genitori, figli e non solo > Educazione e scuola > SculaCCiate e punizioni,sono giuste?
Segna Forum Come Letti

   

SculaCCiate e punizioni,sono giuste?

nolita
 

probabilmente se ne sarà già parlato..
io ero una di quelle contrarissima alle sculacciate e alle punizioni quali mettere bambini sulla sedia per 5 minuti finchè non hanno capito l'errore (ma lo capiscono poi?o è solo il desiderio di tornare a giocare che gli fa dire "si ho capto"?)...
ora non ci capisco più nulla, ritengo sempre che la sculacciata sia umiliante per il bambino e una socnfitta per la mamma, che sia solo un alimentatore di rabbia nel bambino...quando ero piccola e mi venivano date le sculacciate o peggio gli schiaffi io mi sentivo avvampare dalla rabbia, e sono cose che ancora ricordo..per motivi futili la maggior parte delle volte, che nemmeno vi sto a dire..ho sempre pensato che col dialogo e il compromesso si potessero risolvere le cose..ora tentenno...ammetto di dare ogni tanto una sculacciata a mia figlia, prima per cose serie come quando scendeva dal marciapiede dopo averle detto ripetutamente che doveva starmi vicino ecc ecc...ora se non ubbidisce dopo averle ripetuto le cose 10 volte le do una sclacciata, ma mi sento una cacca! per esempio oggi ha rovesciato tre contenitori di giochi sul pavimento in cameretta, ci ha giocato e ok, ma poi non ne voleva sapere di riordinare, le ho detto metti a posto, aiuta mamma a mettere a posto e lei nulla...ho cominciato io per darle l'esempio, ma nulla, allora le ho detto che non avrebbe visto il cartone animato (ti tolgo una cosa finchè non metti in ordine), questo meccanismo a volte funziona, le dico che levo una cosa finchè non mette in ordine,ma mi sembra di minacciarla...insomma oggi non ha funzionato nulla e le ho dato la sculacciata...mia figlia poi è provocatrice, aveva delle mollette in testa le levava e le metteva in bocca, levale dalle bocca, una volta, due, tre...le dico (visto che stavo con lei) che se continua così me ne vado a fare le mie cose anzichè stare con lei, ma nulla, alla fine le ho ridato una sculacciata, le ho tolto le mollette e stop...io mi rendo conto che la sculacciata la do quando prorpio sono esasperata perchè non lo condivido come metodo educativo, ma non so più come farmi ascoltare certe volte...e mi sento male...
poi volevo sapere cosa pensate delle punizioni...alla materna dove faccio tirocinio se un bimbo si comporta male lo prendono e lo mettono seduto da parte lontano dagli altri bimbi o a un tavolono da solo e lo lasciano lì...se piange gli dicono che finchè non smette di piangere non si alza...ma secondo me i bimbi non capiscono il senso di tutto ciò...voi come vi regolate a casa con i vostri figli?
mi rendo conto che tanta è colpa mia perchè sono stata mooolto permissiva ma ho esagerato e vorrei riaggiustare il tiro, per tante cose sono riuscita con la fermezza, ma spesso non riesco, specie quando sono molto stanca.

MIGLIOR COMMENTO
licina
io uso la punizione,ma quando ne combina una grossa anche una sculacciata...
per farle mettere in ordine i giochi le dico che arrivanole fate dei giochi e li portano via...per adesso fuziona..
Leggi altri commenti
aurora_azzurra_anita
 

guarda io ti dico che fai e non fai tanto si sbaglia sempre
di norma segui il buon senso e fai quello che secondo te è meglio
non siamo infallibili siamo esseri umani
un bacio

caramella.di.luce
 

Melita, nella scuola dove lavoro io (sempre materna) la procedura è più o meno uguale, ma se ne parla con il bimbo. per esempio qualche giorno fa (premetto che quest'anno ho unaclasse di teppisti), 3 monelli sono rimasti in classe mentre tutti gli altri erano nell'atrio a fare un gioco. Mentre stavamo preparando dei cuoricini coloratic he sarebbero serviti per il gioco, loro erano tutti impeganti a sollevare i banchi da terra e farli cadere di botto col rischio di schiacciarsi le manine e fare male agli altri. Avvisati una, due tre volte che se avessero continuato sarebbero rimasti in classe, l'ho fatto sul serio.
Al rientro ho fatto dire a chi aveva giocato come era stato giocare e a loro come era stato strae in classe a riordinare.

Ho spiegato che quando le maestre vietano una cosa è perchè ci sono dei pericoli per uno o per tutti e che non fare male agli altri è una regola per essere tutti più felici e vivere bene nella scuola.

Avrà avuto effetto?
Spero

nolita
 

ecco il punto è proprio questo: hanno effetto queste punizioni?cioè secondo me hai fatto bene...ma io vedo a questa materna che poi i bambini rifanno le stesse identiche cose...sembrano proprio dei selvaggi, è anche vero che sono bimbi che stanno all'asilo dalle 7 di matt alle 19 di sera...i genitori non li vedono proprio mai, e a quanto ho capito sono viziatissimi, tutti firmati alviero martini e armani, e credo che il fine settimana facciano quello che vogliono proprio eprchè i genitori non li vedono mai...io non ho mai visto una cosa del genere, la maestra è disperata poverina, la sera è senza voce.

pilly
 

mel non è che la punizone fa il miracolo
e la pross volta non lo fanno più
serve x far capire l'errore...
comuqnue spesso dai bambini di 3 anni, come le nostre figlie,
pretendiamo troppo
e dimentichiamo che hanno tre anni...no10

sirio75
 

pilly sembra che questo post lo abbia aperto io....
se ti puo' consolare io nn sono permissiva e ho la stessa tua situazione in casa...
adesso attraversiamo la fase dell'autoaffermazione in cui appena tu neghi qualcosa parte l'urlo, e li a dire nn si urla alla mamma, tanto il no resta no e lei s'incazza ancora di piu'..e continua ad urlare finche' quando nn resdisto le do lo schiaffetto in faccia..ovvio nn le faccio male ma e' piu' il gesto...e li pianti a dirotto e le dico di andarsene di la...poi viene e chiede scusa..e li un'altra tiritera sul fatto che e' inutile scusarsi....sabato ero al limite mi dice che vuole mangiare ok siediti a tavola e mangia e comincia dopo il primo boccone a sputare..li nn c'ho visto piu'..penso che mi abbiano sentito fino in alt'italia..le ho urlato in un modo disumano i rendo conto..ma nn tollero che debba fare schifezze a tavola volontariamente piuttosto mi dice che nn mangia e levo il piatto...nn vi dico i pianti...dopole ho spiegato con calma cosa e' giusto fare e cosa no ...ma credete abbia compreso io nn ci giuro...adesso quando le dici andiamo a letto ti dice anche se e' cotta che nn vuole dormire..le concedi i 5 minuti in piu'..be sapete ieri che ha fatto nervosa del fatto che doveva andare a letto a cominciato a buttare i giocattoli in aria..l'ho ignorata..poi ripensando a quale sia la cosa giusta da fare ho pensato di attuare questo...
quando comincia con questo nervosismo la tolgo dai giocattoli e la metto in mezzo al corridoio dove nn ci sono giochi e l'abbraccio forte..vediamo che succede..alla prossima crisi isterica ci provoe poi vi racconto...questo per dirti pilly che e' anche l'eta' in cui sono bastian contrario proprio per sfidarti e per vedere dove possono arrivare...io cerco di nn tornare sui miei passi nel senso che il no resta no e nn e' contrattabile sopratt se le cose sono chieste in questo modo...i sensi di colpa??? ne soffro ogni volta che mi infurio, ogni volta che scappa lo schiaffo e ogni qualvolta vedo che le sue reazioni sono cosi' esasperate....e ancora mi dico che nn e' nato emanuele, quando nascera' nn ho idea di cosa accadra'..anche perche' gia' mi tormaneta dicendomi che vuole venire a dormire in h con me...povero il papa' che se la sciroppera'...io spero solo capisca...e ti parlo di una bambina che cmq e' molto sensibile e adattabile....

Trilly30
 

Allora io sono contraria alle sculacciate, in particolare in faccia. Ma quando mi fa incazzare tanto tanto, scoppio e parte la sculacciata sul sedere.
Invece lo metto spesso nell'angolino a pensare, oppure gli dico che arriva il babao. Quest'ultimo non è assolutamente educativo, ma funziona!

Camilla
 

mel, io sono contraria alle sculacciate... Quel paio di volte che mi è capitato di darle a lorenzo era perchè ero io stanca ed esasperata e quindi non è stata un'educazione, ma un fallimento. Però...sai...ognuno si calibra su sè stesso...io con le sculacciate non sono capace di educare, casomai un'altra mamma sì. Io ho trovato molto molto valido il castigo anche perchè sono riuscita a viverlo con molta serenità. Più o meno ho iniziato a mettere Lory "in castigo" all'incirca sui 2 anni. Mi sfidava, faceva un capriccio, combinava una marachella, per 2 minuti lo mettevo a sedere sul divano...lui scendeva ed io lo rimettevo, scendeva e lo rimettevo ed i 2 minuti ripartivano ad ogni volta. Abbiamo passato le prime volte anche delle mezz'ore avanti così, ma mi sono sempre trattenuta dall'urlare. Ero determinata ma tranquilla e questa cosa a lui l'ha sempre un po' spiazzato.
Che dire....ora Lory ha 4 anni e mezzo ed è davvero difficile che finisca in punizione... E' un bimbo come gli altri, quindi ne combina, ma basta uno sguardo per "rimetterlo in riga".
Secondo me l'importante è la fermezza, poche regole ma quelle poche vanno rispettate e senza storie, poi , stabilito questo, uno si gestisce come ritiene meglio, come è più consono al proprio carattere anche. Io non sono fatta per le sculacciate, se anche non portassero frustrazione a Lorenzo la porterebbero a me, per cui non fanno parte del mio piccolo bagaglio educativo, però non giudico chi le adotta (si stà parlando della sculacciata chiaramente, non delle botte a sangue!) se è un metodo valido per loro..

ale1004
 

Io sono per la punizione, metto chiara all'angoletto per pochi minuti e poi le spiego il motivo della punizione. Le sculacciate le evito, anche perché se mai me n'è scappata una in momenti di nervosismo lei si è girata e mi ha rimenato, quindi per evitare che debba diventare un'escalation a chi mena di più non comincio per niente...

rosabianca
 

Io sono molto contraria a qualsiasi punizione corporale, comprese le sculacciate o le botte sulle manine, tantomeno uno schiaffo in faccia, perchè le trovo umilianti, inutili e controproducenti.
Umilianti per il bimbo che deve per forza soccombere data la disparità fisica, ed anche per il genitore che si arrende a giocarsi appunto la carta della sua superiorità fisica ed è quindi una resa più che un metodo educativo, uno sfogo per l'adulto che magari arriva all'esasperazione, ma non è in nessun modo un metodo!
Sono inutili perchè secondo me non arrivano allo scopo, se lo scopo è educare e far capire che quella cosa non si fa e il motivo per cui non si fa, perchè il bimbo sarà concentrato sul dolore o l'umiliazione e si esaspererà ancora di più la situazione che non ne gioverà da un punto di vista comunicativo ecco!
Inoltre sono controproducenti, perchè la cosa che imparano dalla sculacciata, dallo schiaffo, dalla botta sulla manina, è solo l'uso della forza e della violenza, e riprodurranno a loro volta gli stessi comportamenti con gli altri, con i bambini più deboli o più piccoli, ed anche coi genitori stessi, ed è un vortice assolutamente da evitare!

Una signora un giorno mi dice "Eh, le mie figlie sono violente, mi menano, si menano e neanche mi danno soddisfazione poi se io le meno io, mica si impauriscono, mi gridano di riprovarci che non gli ho fatto nulla!!" Ecco, secondo me qui c'è il succo, questa non si rende conto che il comportamento delle figlie è legato al suo e vorrebbe che loro la temessero, più che comprendessero o rispettassero, e non si rende conto che il tutto è controproducente e inutile.. insomma si era posta un problema e data una risposta nella stessa frase, e non se ne era neanche accorta!!

Io credo, come dice camilla, che sia anche una questione caratteriale, per quanto mi riguarda non mi è mai successo di dare sculacciate ai miei figli, mai, ma non mi viene proprio naturale, non mi passa proprio in testa, non è una reazione che mi sforzo di tenere a freno, perchè proprio non è nelle mie corde!
Credo invece nelle spiegazioni ripetute all'infinito, nei NO categorici e mai negoziabili sui punti importanti, nelle punizioni (seduto a terra lontano da tutto a riflettere, togliere un oggetto ecc), e al limite nella sgridata secca sul capriccio reiterato.
Devo dire che per la mia esperienza tutto questo funziona, senza bisogno di sculacciate, che possono appunto essere uno sfogo momentaneo per il genitore (deleterio per entrambi), ma non possono essere considerate, secondo me, in alcun modo un metodo educativo!! Semplicemente perchè non educa, ma al limite fa solo temere di prenderle!

rosabianca
 

Ah, e le punizioni sono giuste e funzionano, come i no, solo se si è coerenti e conseguenti; cioè se io ti dico ad esempio non lo rifare altrimenti, che so, andiamo via dal parco, se lui rifà la cosa in questione non ci sono se o ma, devi essere ferma e decisa e fare quello che hai minacciato, altrimenti perdi credibilità e i tuoi no si sminuiscono! Così dire se non metti a posto i giochi ti tolgo x cosa, oppure vado via, oppure ti metto in punizione, se non lo fa scatta la punizione minacciata, senza indugio! Quindi sempre minacciare cose che poi si faranno realmente, senza dare messaggi ambigui, questo secondo me è importante!

Camilla
 

D'accordissimo con rosa sul mantenere ciò che si dice. Io tante volte vedo mamme che minacciano a destra e a manca, però poi non mantengono ciò che dicono e questo è deleterio per l'educazione secondo me.
Io, prima di "minacciare", alla velocità della luce, penso sempre ad un qualcosa che possa mantenere. Una volta mi è capitato, per la fretta, di dire che non saremmo andati al cinema e mi sono data della stupida all'infinito x averlo detto...un po' perchè faceva piacere anche a me andarci, un po' perchè avevamo già acquistato i biglietti, un po' perchè forse è stata una punizione un po' crudele...ma al cinema non ci siamo andati!

rosabianca
 

Sì anch'io vedo fare minacce più e più volte, senza mai metterle poi in pratica, e il bambino continua a fare le sue marachelle e le mamme a minacciarlo di andar via ogni tre per due ma rimanere fino alla fine, lasciando correre.. ma dico io, almeno non minacciarlo, altrimenti è ben ovvio che il bambino in questione dopo un pò non ti sentirà neanche più, non darà alcun peso a quello che dici, e poi ti chiedi perchè non ti ascolta mai e l'ultima spiaggia restano le sculacciate!!

Fippola
 

IO sono dell'dea che una sculacciata non ha mai fatto male a nessuno..certo c'è modo e modo
Per Filippo , sempre usato il protocollo -Prima UNA spiegazione esauriente, con calma, col sorriso, con termini appropriati ed esempi calzanti poi punizione-
Per lui la punizione più 'pesante' è essere messo seduto su una sedia a riflettere...alla fine dei 5 10 15 minuti (precisi!) prima di lasciarlo andare gli chiedo se ha capito che certe cose non le deve fare..se non ha capito..altri 5 10 15 minuti..finchè non capisce! Ogni tanto anche a lui ci scappa la sculacciata, soprattutto quando fa male alla sorella..ma è come l'acqua fresca...
A Flaminia invece la sculacciata fa molto effetto, forse perchè è una bimba molto precisa, assennata e di sculacciate se ne merita davvero poche ...ma a volte anche lei fa uscire di senno eh..
P.e. poco tempo fa , ha provato ad affacciarsi alla balaustra del pianerottolo per le scale...l'ho tirata giù e le ho spiegato per buoni 5 minuti cosa succedesse alle sue ossa alla sua testolina e al suo futuro.. di ballerina anche .. se fosse caduta giù...ha detto "sì mamma"..e c'è risalita..bè.. dopo s'è fatta male davvero ..a forza di sculacciate mie! La cosa bella è che dopo che ha finito di piangere mi ha detto "no mamma non devo salire lassù perchè è pericoloso" e adesso ogni volta che ci passa vicino ripete questa frase.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Piercarlo Salari

Dr. Piercarlo Salari
Nome:
Piercarlo Salari
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Centro Medico Active Kids
Professione:
Pediatra e Giornalista scientifico
Specializzazione:
Pediatria
Contatti/Profili social:
Domanda al medico
Dr. Salari, come favorire l'adattamento dei bambini ai cambiamenti climatici e alle quote più alte in montagna?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 12:09 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X