Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Psicologia e psicoterapie > info terapia comportamentale o breve-strategica
Segna Forum Come Letti

   

info terapia comportamentale o breve-strategica

pantofolaia
 

Come sapete, non sono nuova a questa sezione nè ai problemi di ansia.

Ultimamente sto abbastanza bene, ma ci sono ancora dei problemi che ho ben inquadrato, ma negli anni non ho risolto. Sono problemi pratici, situazioni particolari in cui mi faccio prendere dall'ansia e sto male.

Ho fatto molta psicoterapia in passato, ma non ho mai fatto una terapia improntata proprio sul sintomo, ed ora sento che mi basterebbe quella, perchè io mi conosco, so cosa mi provoca il problema. Quello che mi manca è l'aiuto giusto per risolverlo.

Tra l'altro, da molti mesi non sento più la psicologa/psichiatra da cui ogni tanto tornavo, perchè sono rimasta molto delusa dal suo comportamento.

Sto pensando di intraprendere una nuova terapia.....ma sono anche molto sfiduciata, ho paura di passare ancora anni in uno studio medico senza risolvere....e per questa paura non mi muovo.

Vi chiedo: per un problema specifico, qual'è la terapia più adatta? come posso scegliere un professionista ed essere certa che mi farà quella terapia? anni fa sono stata infinocchiata, con la promessa di "qualche seduta" sono rimasta legata da una psicologa per anni e invece di migliorare sono peggiorata. Il risultato è che adesso ho comprensibilmente paura di rimettermi in gioco.

E' possibile contattare un professionista e dirgli chiaramente che voglio un approccio breve? voglio dire...potrebbe essere offensivo per lui, che si aio a dettare le "regole del gioco". E poi, come capire se uno psicologo è bravo, e non è un ciarlatano? non vorrei offendere nessuno, ma veramente sono delusa dai professionisti che ho incontrato fin ora!

MIGLIOR COMMENTO
tikaek
Io non so aiutarti ma scegliere un medico non è mai facile... lo scrivo perché lo sto vivendo in prima persona. Di base c'è solo il passaparola, e poi i medici li vedo 10 min contati anche per visite private.. io non capisco perché devo entrare e sapere che devo avere il tempo contato al cronometro, non sto dicendo che ci starei ore ma il tempo di cui ho bisogno, che non sono i 10 minuti. Per me questi incontri sono importantissimi perché ne va della mia salute, e li aspetto sempre sperando di poter avere chiarezza, ora mi scrivo anche le cose perché visto che ho il cronometro almeno vado a razzo... poi alcuni mi dicono "non metterti a leggere in rete".. e come devo fare? Grazie a dio che c'è la rete, le storie di altre persone, come quelle che scrivono in forum come questi mi sono d'aiuto a capire...
Scusami sono andata OT ma questa storia di rapportarsi con i dottori e i minuti sempre contati non la capisco.
Leggi altri commenti
pantofolaia
 

Citazione:
Originariamente Inviato da tikaek Visualizza Messaggio
Io non so aiutarti ma scegliere un medico non è mai facile... lo scrivo perché lo sto vivendo in prima persona. Di base c'è solo il passaparola, e poi i medici li vedo 10 min contati anche per visite private.. io non capisco perché devo entrare e sapere che devo avere il tempo contato al cronometro, non sto dicendo che ci starei ore ma il tempo di cui ho bisogno, che non sono i 10 minuti. Per me questi incontri sono importantissimi perché ne va della mia salute, e li aspetto sempre sperando di poter avere chiarezza, ora mi scrivo anche le cose perché visto che ho il cronometro almeno vado a razzo... poi alcuni mi dicono "non metterti a leggere in rete".. e come devo fare? Grazie a dio che c'è la rete, le storie di altre persone, come quelle che scrivono in forum come questi mi sono d'aiuto a capire...
Scusami sono andata OT ma questa storia di rapportarsi con i dottori e i minuti sempre contati non la capisco.
beh con gli psicologi per "regolamento" ci sono 45 minuti di tempo ad ogni seduta............però è capitato che nel mezzo di un discorso venissi caldamente invogliata ad uscire perchè il tempo era scaduto. Come dire "sono pagata per 45 minuti, esci dalle scatole, non mi interessa se stai sviscerando il problema per la prima volta e ci stai soffrendo tantissimo!"

pantofolaia
 

Ciao ragazze, ho fatto questa domanda anche nella sezione psicologia.....ma le risposte sensate di là si sprecano. Così chiedo qui, se qualcuna di voi l'ha fatta e se è effettivamente utile.

Io ho fatto molti anni di terapia....anzi credo facessi analisi.....a dire il vero non lo so perchè sono stata tantissimo tempo ma non vedevo miglioramenti. Solo tante chiacchere che per carità mi hanno insegnato a capirmi, a cambiare, ma sul lato pratico della soluzione dei problemi, nulla.

In teoria io so esattamente dove sta il problema, e come funziona la mia mente, ma ci sono ancora delle situazioni in cui mi faccio bloccare, cose che non faccio perchè mi rende l'ansia, e vorrei risolvere queste, concretamente.

Mi piacerebbe provare a parlare con una psicologa, però ho anche tantissima paura di entrare in una strada senza fine: non vorrei fare ancora anni a parlare della mia infanzia...il problema è ben preciso, è adesso, e voglio risolvere quello. Possibilmente in poche sedute.....non dico 3-4, ma comunque non vorrei andarci per anni.

Non so come muovermi, che specialista cercare, e se anche lo trovassi...quando vado per la prima volta devo mettere in chiaro queste cose.....ma mi metto riguardo a dire che non vorrei andare molte volte....si fa così? voi come avete fatto (se ci siete state)?

NotteBlu
 

Io l ho fatta per l insonnia, in tre mesi ho risolto una cosa che mi trascinato da 10 anni con sonniferi ogni sera.
Devi verificare a monte che il terapeuta, che non può essere solo psicologo perché non ha le competenze ma deve essere anche psicoterapeuta (quindi con un titolo ricevuto al termine di almeno 4 anni di scuola specifica post laurea), che sia psicologo o medico non importa ma deve avere questo titolo aggiuntivo.
Se cerchi sulle pagine blu su Google trovi l elenco per provincia

pantofolaia
 

Citazione:
Originariamente Inviato da NotteBlu Visualizza Messaggio
Io l ho fatta per l insonnia, in tre mesi ho risolto una cosa che mi trascinato da 10 anni con sonniferi ogni sera.
Devi verificare a monte che il terapeuta, che non può essere solo psicologo perché non ha le competenze ma deve essere anche psicoterapeuta (quindi con un titolo ricevuto al termine di almeno 4 anni di scuola specifica post laurea), che sia psicologo o medico non importa ma deve avere questo titolo aggiuntivo.
Se cerchi sulle pagine blu su Google trovi l elenco per provincia
Grazie Notte, questa cosa non la sapevo!
3 mesi sarebbe un tempo più che accettabile....diciamo che indicativamente, io mi ponevo come limite un sei mesi andandoci una volta a settimana.....valuto anche i costi ovviamente: di soldi non ne ho, li metto in fila per tutto ma per stare bene sono ben disposta a fare sacrifici. Però se vedo miglioramento. Di andare a chiaccherare del mio passato sono stanca, e per questo non ho soldi da buttare.

palladineve
 

Brava Panto!!!!

ilariaelle
 

La volevo fare anche io ,terapia breve e mirata ma non so come o meglio,la psicologa stessa mi ha dirottata verso altri lidi,mi sono ritrovata a fare altro tipo di terapia di cui non ricordo il nome.Piacevole,sviscerante ma risoluzione dei problemi comportamentali relativi all'ansia praticamente zero.
Dopo qualche mese senza cambiamenti a botte di 80 euro a settimana io e il mio portafoglio abbiamo desistito.

soraya
 

L'ho fatta per molti anni, con diverse pause tra un periodo e l'altro. In pratica, sono arrivata con un grosso problema, lo abbiamo risolto, e ora quando ne sento il bisogno ci vado. Abbiamo scavato tanto, e mi ha rivoltato come un calzino, ma una mia amica è andata dalla mia stessa terapeuta perchè aveva paura di volare, e dopo 3 mesi ha fatto un viaggio di 8 ore. Credo sia la soluzione migliore per risolvere questioni concrete (nel mio caso abbiamo lavorato su due fronti, infanzia e quotidianeità), l'analisi non faceva decisamente per me! fai benissimo panto, io conosco tante persone che dopo aver fatto analisi sono rimaste sconfortate e spaventate all'idea di ricominciare...ah e ha ragione Notte, lo psicologo non può fare psicoterapia, deve essere abilitato da una scuola di specializzazione post-lauream (la mia migliore amica è psicoterapeuta....).

pantofolaia
 

Citazione:
Originariamente Inviato da ilariaelle Visualizza Messaggio
La volevo fare anche io ,terapia breve e mirata ma non so come o meglio,la psicologa stessa mi ha dirottata verso altri lidi,mi sono ritrovata a fare altro tipo di terapia di cui non ricordo il nome.Piacevole,sviscerante ma risoluzione dei problemi comportamentali relativi all'ansia praticamente zero.
Dopo qualche mese senza cambiamenti a botte di 80 euro a settimana io e il mio portafoglio abbiamo desistito.
ecco, è questa la mia paura, trovare una che capisce che si potrebbe fare altro, e buttare via i soldi. Perchè per carità, io lo capisco che una psicologa su di me avrebbe tanto lavoro da fare, ma tanti problemi me li posso anche tenere. Io voglio risolvere quelle poche cose, mirate, che mi impediscono di fare una vita normale. Il resto, le turbe mentali, i giorni no, l'ipocondria, ecc ecc...quelli me li posso anche tenere, con quelli ci ho vissuto 36 anni!

soraya
 

Guarda, questa mia amica ne aveva ben altri di problemi, però dalla mia terapeuta era andata per quella cosa lì e quella cosa ha risolto...secondo me devi parlarci e spiegare e se hai dubbi, ecc, dirlo subito...

pantofolaia
 

ok, adesso so almeno chi devo cercare e chi no, ma detto questo, mi rimangono molte paure. Prima tra tutte quella di non poter venire via......magari mi dice che manca poco, che presto risolveremo, come faceva quella da cui andavo, e intanto mi tiene legata.

Ma quindi, scusate la domanda banale, sarebbe mio diritto andare là la prima volta e dirle: senta, io vorrei una terapia breve per risolvere questo problema, lei è in grado? se non lo è me lo dica subito!
.... io mi metto riguardo a fare questo discorso a un medico !

NotteBlu
 

È tuo pieno diritto!e se un medico non è in grado ma è onesto lo dice.
Tu dici che vuoi fare terapia comportamentale perché hai bisogno di risolvere in tempi brevi un dato problema senza andare a scavare del perché c è, e solo quando avrai i"trucchi" per tenerlo a bada in modo meccanico puoi valutare una terapia che invece ti faccia capire da dove viene, andando quindi a risolverlo per sempre.
La terapia comportamentale ha il limito che appunto non ti fa capire perché hai un problema e quindi non lo risolve, è come uno con emofilia che si limita a mettere cerotti. Ok, al momento risolve, ma se vuole avere risultati a lungo termine deve anche fare cure mirate

soraya
 

No no, lo devi fare assolutamente!!!se il terapeuta è bravo, ti deve spiegare e rassicurare su tutto! La mia mi ha mandato via la prima volta dopo 4 anni, poi ci sono tornata io dopo 2 anni per un altro anno, poi di nuovo, ecc...ma era sempre lei a dirmi che potevo smettere di andare.............Io fossi in te parlerei anche di questo tuo timore di sentirti "legata"....

tikaek
 

Citazione:
Originariamente Inviato da pantofolaia Visualizza Messaggio
beh con gli psicologi per "regolamento" ci sono 45 minuti di tempo ad ogni seduta............però è capitato che nel mezzo di un discorso venissi caldamente invogliata ad uscire perchè il tempo era scaduto. Come dire "sono pagata per 45 minuti, esci dalle scatole, non mi interessa se stai sviscerando il problema per la prima volta e ci stai soffrendo tantissimo!"
Ma almeno c'è un appuntamento successivo in cui sai che potrai continuare, in altri settori non è così... ossia se vuoi ti paghi un'altra visita privata... ma quando paghi 120 euro o più per 10 minuti al cronometro... a me sta cosa demoralizza tantissimo. Scusami se mi sono sfogata nel tuo topic andando OT è che è come poter aver tutti i medici del mondo e nessuno. E io non sono Rockefeller.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Prof. Sergio De Filippis

Prof. Sergio De Filippis
Nome:
Sergio De Filippis
Comune:
Roma
Provincia:
RM
Azienda:
Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal
Professione:
Psichiatra e Psicoterapeuta, Direttore Sanitario della Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal di Genzano di Roma, Docente di Psichiatria delle Dipendenze all'Università La Sapienza di Roma
Specializzazione:
Psichiatria
Contatti/Profili social:
email sito web
Domanda al medico
Prof. De Filippis, ci parla del ruolo del magnesio nel trattamento dei sintomi della depressione e della sindrome premestruale?
Il magnesio svolge un ruolo fisiologico essenziale, agevolando oltre 600 reazioni biochimiche importanti per il buon funzionamento del nostro organismo. Basse concentrazioni di magnesio aumentano il rilascio di ormoni associati allo stress e influenzano il loro accesso al cervello, creando un circolo vizioso di ridotta resistenza allo stress. Tra i sintomi di un deficit di magnesio troviamo affaticamento, lieve ansia e nervosismo. E' stato inoltre dimostrato che l'integrazione di magnesio per un mese (500 mg al giorno) riduce significativamente le concentrazioni di cortisolo, un segnale di stress, negli studenti. Anche la vitamina B6 ad alte dosi (100-300 mg al giorno) è stata proposta come terapia antistress in quanto faciliterebbe l'assorbimento cellulare del magnesio. Inoltre, la vitamina B6 è in grado di modulare positivamente i neurotrasmettitori che influenzano la depressione e l'ansia e può ridurre la pressione sanguigna. Quanto alla sindrome premestruale... anche qui il magnesio gioca un ruolo chiave: insieme al calcio e al potassio è infatti fondamentale per attenuare la gravità dei sintomi di questa condizione così diffusa nella società moderna che si manifesta con segni che comprendono cambiamenti comportamentali, aumento dell'appetito, depressione e sensazione di stanchezza, creando effetti negativi sullo stile di vita. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:18 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X