Forum | ForumSalute.it

Forum | ForumSalute.it (https://www.forumsalute.it/community/index.php)
-   L'erboristeria virtuale (https://www.forumsalute.it/community/forum_84_lerboristeria_virtuale_1.html)
-   -   MELATONINA (https://www.forumsalute.it/community/forum_84_lerboristeria_virtuale/thrd_116595_melatonina_0.html)

topino 03-05-2004 17:34 PM

MELATONINA
 
Ciao Mauro ho letto che dopo aver preso i tranquillanti x dormire si può usare la Melatonina?Ne sai qualcosa al riguardo?
Ho scoperto di avere il Cortisolo altino olter ad altri che nn vano bene.Sai dirmi che effetti può provocare sul corpo e sul cervello?Grazie dove hai preso il funghetto carino!!![^]

Maurooruam 03-05-2004 18:24 PM

Ciao Topino,
la melatonina è un ormone prodotto dal nostro organismo e che viene usato come supplemento per trattare alcuni disturbi del sonno e i problemi di fuso orario per chi viaggia molto in aereo. Si sa di certo che interferisce con un antidepressivo, un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina, la fluvoxamina, che aumenta il livello di melatonina nel sangue, e che quindi potrebbe essere causa di eccessiva sonnolenza. È risaputo, inoltre, che la fluvoxamina aumenta la secrezione endogena di melatonina, sembra a causa dell'inibizione di alcuni enzimi specifici. Questa interazione è particolarmente pericolosa quando melatonina e fluvoxatina vengono assunte assieme ad altri sedativi, come l'aloperidolo o il diazepam (il valium, per capirci), a loro volta metabolizzati dagli stessi enzimi.
Sembra anche che la melatonina interagisca con la nifedipina riducendo il suo effetto antipertensivo della formulazione a lento rilascio, causando un aumento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca.
RIguardo agli studi in corso c'è una grande confusione. Viene riportata l'efficacia su svariate situazioni, ma ci sono pochi studi sugli effetti a lungo termine. Inoltre non è chiaro quale sia la sua dose ottimale e il momento migliore della giornata in cui somministrarla. Altro problema evidenziato è che un'assunzione prolungata potrebbe ridurre la sensibilità dell'organismo alla melatonina prodotta naturalmente dall'organismo stesso, con le conseguenze del caso. Una delle poche cose su cui tutti concordano è l'effetto sul jet lag, cioè all'adattamento al nuovo fuso orario dopo un viaggio in aereo. Fra l'altro, in questo caso, si avrebbe un'assunzione una tantum, molto meno pericolosa.
In poche parole, la melatonina è una molecola ancora poco conosciuta, addirittura nel 1996 fu proibito ai medici di prescriverla in quanto non riportata in nessuna farmacopea del mondo. Credo quindi che occorra molta cautela nell'assumerla. Non scordiamoci che gli ormoni hanno grossi effetti sull'organismo a dosi estremamente basse.

Il funghetto l'ho preso fra gli avatar disponibili. Puoi sceglierne uno anche tu andando sulla pagina del tuo profilo :)

topino 03-05-2004 19:39 PM

Grazie senti sul Cortisolo sai nulla effetti ecc?Grazie:)

Maurooruam 04-05-2004 10:04 AM

Il cortisolo è conosciuto comunemente anche come ormone dello stress, in quanto viene prodotto in elevate quantità proprio in questa situazione.
Dal punto di vista fisiologico è considerato un ormone glucocorticoide, cioè prodotto dalla parte più esterna della ghiandola surrenale e ha una funzione importante nel metabolismo degli zuccheri. Ma è coinvolto anche in numerosi altri processi come il tono vascolare, la rigenerazione ossea, ecc.
La sua concentrazione nel sangue non è costante, ma varia durante il giorno, per cui per fare un'analisi appropriata si dovrebbero fare più prelievi a distanza di tempo l'uno dall'altro. Inoltre, come detto all'inizio, lo stress può aumentarne i livelli.

topino 04-05-2004 10:52 AM

GRAZIE IO L'HO ALTO MA NN SAI DIRMI SEI C'ENTRA CON IL SONNO.HO PERSO 12 KG. IN POCO TEMPO MANGIO MA NN INGRASSO E MI SEMBRA DI NN AVERE GRASSO NELLE BRACCIA GAMBE ECC MAH.........:(

Maurooruam 04-05-2004 12:18 PM

Di solito il cortisolo raggiunge i suoi massimi livelli la mattina presto, in coincidenza con il risveglio, per cui una correlazione ci potrebbe essere.
Ma nel tuo caso credo ci sia anche una correlazione stress<-->cortisolo e stress<-->insonnia e, alla fine ci potrebbe anche essere quella cortisolo<-->insonnia.

Comunque non sono un medico e anche se lo fossi sarebbe difficile fare diagnosi a distanza. Parla di tutto questo col tuo medico e cerca di tranquillizzarti

topino 04-05-2004 15:42 PM

Grazie chissà quando finirà sta tortura è da Ottobre che tribulo (anzi dall'estate scorsa x altre cose sempre di salute comunque )che brutto avrei preferito rompermi un braccio nn so almeno sapevo cosa aveveo e quando sarebbe finito.Uffa sono stufa mah chissà se esiste qualcosa x fare abbassare il Cortisolo magari da assumere la sera??Ciao e grazie

stella69 27-06-2005 00:41 AM

Melatonina
 
Ciao a tutti!
Per riuscire a dormire, la sera assumo oltre allo xanax (che per ora, purtroppo, non posso "abbandonare" causa stati ansiosi associati ad una lieve depressione!)anche una compressa di melatonina.
Quest'ultima è controindicata in qualche caso? Può avere effetti collaterali? Posso continuare ad assumerla per lunghi periodi o è necessario sospendere l'assunzione dopo un po'? E, in ultimo, può interagire con il farmaco sopracitato? Grazie mille...Un abbraccio

Maurooruam 27-06-2005 08:54 AM

La melatonina è un ormone prodotto dal nostro organismo e che viene usato come supplemento per trattare alcuni disturbi del sonno e i problemi di fuso orario per chi viaggia molto in aereo. C'è un antidepressivo, un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina, la fluvoxamina, che aumenta il livello di melatonina nel sangue, e che quindi potrebbe essere causa di eccessiva sonnolenza. È risaputo, inoltre, che la fluvoxamina aumenta la secrezione endogena di melatonina, sembra a causa dell'inibizione di alcuni enzimi specifici. Questa interazione è particolarmente pericolosa quando melatonina e fluvoxatina vengono assunte assieme ad altri sedativi, come l'aloperidolo o il diazepam (il valium, per capirci), a loro volta metabolizzati dagli stessi enzimi.
Sembra anche che la melatonina interagisca con la nifedipina riducendo il suo effetto antipertensivo della formulazione a lento rilascio, causando un aumento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca.
Ci sono pochi studi sugli effetti a lungo termine. Inoltre non è chiaro quale sia la sua dose ottimale e il momento migliore della giornata in cui somministrarla. Altro problema evidenziato è che un'assunzione prolungata potrebbe ridurre la sensibilità dell'organismo alla melatonina prodotta naturalmente dall'organismo stesso, con le conseguenze del caso. Una delle poche cose su cui tutti concordano è l'effetto sul jet lag, cioè all'adattamento al nuovo fuso orario dopo un viaggio in aereo. Fra l'altro, in questo caso, si avrebbe un'assunzione una tantum, molto meno pericolosa.
In poche parole, la melatonina è una molecola ancora poco conosciuta, addirittura nel 1996 fu proibito ai medici di prescriverla in quanto non riportata in nessuna farmacopea del mondo. Credo quindi che occorra molta cautela nell'assumerla. Non scordiamoci che gli ormoni hanno grossi effetti sull'organismo a dosi estremamente basse

stella69 27-06-2005 10:39 AM

Non pensavo che ci fossero tutte queste contoindicazioni! Devo sospendere subito l'assunzione? Devo sospenderla gradualmente? Scusa Mauro per questo "fiume" di domande...ma sono un po' preoccupata! Buona giornata e grazie mille

Maurooruam 27-06-2005 10:52 AM

Come ti ho detto non c'è niente di certo né sui benefici (jet-lag a parte) né tantomeno sulle controindicazioni. Secondo alcuni è innocua, secondo altri è da guardare con sospetto.
Onestamente non saprei cosa consigliarti, se non di parlarne con il tuo medico (visto che l'ansiolitico, immagino, te lo abbia prescritto lui)

stella69 28-06-2005 00:29 AM

L'ansiolitico mi è stato prescritto da una dottoressa (neurologo) che mi sta seguendo per una leggera forma ansioso-depressiva.
Le ho chiesto informazioni circa la melatonina e lei mi ha detto che avrei potuto continuare tranquillamente ad assumerla. Mi sono venuti alcuni dubbi leggendo diversi articoli su una rivista. Sono molto confusa. Grazie comunque. Ciao

Cristina Maria 01-07-2011 14:45 PM

Melatonina
 
Ne sto sentendo parlare qui e lì e vorrei conoscere davvero il modo di prenderla senza danni.. nn mi fido delle capsule vendute in farmacia o altro :icon_redface:

stavo leggendo su di un sito le proprietà e trovo che potrebbero essermi utili davvero


qualcuno lo prende lo conosce questo meraviglioso ormone del buio? :91:

neurath83 01-07-2011 18:05 PM

Riferimento: Melatonina
 
Citazione:

Originariamente Inviato da Cristina Maria (Messaggio 3696930)
Ne sto sentendo parlare qui e lì e vorrei conoscere davvero il modo di prenderla senza danni.. nn mi fido delle capsule vendute in farmacia o altro :icon_redface:

stavo leggendo su di un sito le proprietà e trovo che potrebbero essermi utili davvero


qualcuno lo prende lo conosce questo meraviglioso ormone del buio? :91:

come vedi della melatonina se n'è già parlato, guarda qui se c'è quello che ti serve.

Se non lo trovi allora poni le tue domande.

Siete tutti pregati di utilizzare la funzione "cerca" prima di aprire una nuova discussione, come da regolamento. Grazie:253:

Cristina Maria 02-07-2011 15:00 PM

Riferimento: MELATONINA
 
giuro che "cerca" l'avevo fatto ma non mi aveva dato risposte
a sto punto credo di non averla proprio visto io


cio' che chiedevo era se fosse possibile reperire l'ormone in natura
in quanto avevo letto che fa molto bene come antiossidante

per questo mi interessa, non per altri motivi legati a disturbi del sonno ansia o altro.
anche se dormire meglio, diciamo come un bambino sarebbe l'ideale per me ;)


chiedo venia per la distrazione neura , baci


Adesso sono le 21:16 PM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2