Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Farmaci, cosmetici e rimedi naturali > L'erboristeria virtuale > Psyllo e semi di lino: insieme?
Segna Forum Come Letti

   

Psyllo e semi di lino: insieme?

Alfox
 

Ciao a tutti
volevo chiedervi se l'assunzione di Psylloplus associato ad un pò di semi di lino messi nell'acqua per una nottata, può creare qualche problema di contrasto, o problemi di varia natura

MIGLIOR COMMENTO
neurath83
c'è una sommazione di effetto percui i due semi si possono anche associare, se il prodotto da solo non basta.
__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Leggi altri commenti
neurath83
 

Ah, le controindicazioni generali di psillio e lino sono:

Occlusione e subocclusione intestinale

e le interazioni con farmaci o altre sostanze, di cui potrebbero diminuire l'assorbimento se assunti 30-60 minuti prima o dopo (come tutti i prodotti che accelerano il transito intestinale) sono in particolar modo:
· anticoagulanti
· antidiabetici
· vitamina B12
· calcio
· magnesio
· rame
· zinco

ma comunque è bene evitare di assumerli vicino a qualsiasi farmaco o altro.

In ogni caso non prolungare l'assunzione oltre le 3-4 settimane

__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Alfox
 

Citazione:
Originariamente Inviato da neurath83 Visualizza Messaggio
Ah, le controindicazioni generali di psillio e lino sono:

Occlusione e subocclusione intestinale


In ogni caso non prolungare l'assunzione oltre le 3-4 settimane
ciao Neurath
ti posso chiedere come è possibile che possa avvenire un'occlusione intestinale, se entrambi servono per facilitare il transito, rendendo più morbide le feci?

il psilloplus mamma lo assume oramai da giugno-luglio può essere pericoloso, anche se è un integratore?

Ti può interessare anche...
Sogni caviglie e ginocchia più snelle, con capillari meno evidenti? Vuoi ridurre significativamente la ritenzione idrica?

Ecco per te il kit DUE MESI IN GAMBA, il percorso educazionale abbinato ai prodotti STASIVEN per le gambe, che saprà offrirti risultati sorprendenti a un PREZZO SUPER SCONTATO DEL 40%.

L'offerta comprende 4 confezioni di STASIVEN COMPRESSE e STASIVEN TOP + programma educazionale realizzato dagli esperti.

Gambe più sane ti aspettano. In soli due mesi!


neurath83
 

intendo che non si devono assumere se si ha occlusione o subocclusione intestinale o comunque dolori e problemi intestinali di cui non si sa la causa.

"Anche se è un integratore" non vuol dire niente, gli integratori sono comunque prodotti che provocano delle reazioni nel nostro organismo, positive, ma anche negative se non utilzzati correttamente. Lo psillio e il lino si possono assumere senza particolari conseguenze (se non quelle già dette) per periodi relativamente lunghi, e si possono fare dei cicli in caso di necessità. Il nostro intestino ha comunque bisogno di tornare a funzionare correttamente da solo e ciò è possibile solo se lo si rieduca con un'alimentazione adeguata, il movimento, l'integrazione se necessario di fermenti lattici e fibra, fin quando non recupera la sua normale funzionalità. Tutte le piante che aiutano il transito intestinale sono dei rimedi momentanei utili per superare un periodo più critico, ma non devono diventare la norma.

__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Alfox
 

ciao

il fatto è che la nostra dieta è ben varia: comprende molta frutta e verdura: senza esagerare credo che in un giorno mangiamo minimo 700g tra frutta e verdura. Dieta che stiamo seguendo da maggio-giugno.

Mamma però ha sempre avuto problemi di stitichezza, e nemmeno con questa dieta che ci fa mangiare più volte al giorno frutta e verdura si è risolto il problema: se non assume al giorno due bustine di psylloplus, non riesce a trovare la sua regolarità; ed alle volte ha bisogno anche della terza bustina.

neurath83
 

ma ha mai fatto ricorso ai fermenti? e l'acqua e il movimento li fa? senza queste componenti il fatto di mangiare tanta frutta e verdura invece che aiutare può essere controproducente.

__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Alfox
 

si, mamma è una persona attiva: seduta davanti alla tv o ad un pc non ci sa stare.
Fermenti lattici che intendi? tipo enterogermina? se si, solo quando ha problemi di diarrea,o problemi simili.
Per l'acqua , per via del psylloplus prende 2 bicchieri per volta, ed uno durante i pasti, ma soprattutto d'inverno non ne sente molto il bisogno

neurath83
 

Il fatto di non sentire il bisogno di bere è ormai una cosa normale e con l'età diminuisce sempre di più, però è importante sforzarsi di bere anche senza stimolo. Da come dici tu mi sembra di capire che beve 500-700ml di acqua al giorno che non è neanche la metà di quello che si dovrebbe bere, falle tenere dietro una bottiglia d'acqua da 1-1,5 litri e dille di berla tutta tra mattina e pomeriggio (oltre a quella che beve ai pasti). Se non le idrati le fibre non faranno la funzione che devono fare, ossia rigonfiarsi e creare una massa morbida e voluminosa che va a stimolare delicatamente le pareti dell'intestino, dando lo stimolo di evaquare, al contrario creeranno una sorta di tappo.

Per quanto riguarda i fermenti l'enterogermina è troppo poco (2 miliardi) e non ha i giusti fermenti (esistono diversi ceppi con funzioni diverse), e assumere questi integratori solo nei casi di diarrea non va bene. Devi considerare infatti che anche la stitichezza è un problema dell'intestino e come tale va trattato e curato. Quindi è bene fare un'integrazione di fermenti lattici, specialmente lactobacilli plantarum, acidophilus e bifidobacterium bifidum. Se vuoi un nome commerciale ti consiglio il Ferzym Plus della ditta Specchiasol (lo trovi sia in erboristeria che in farmacia) ogni capsula contiene 7 miliardi di fermenti più sostanze prebiotiche che ne favoriscono la crescita e la proliferazione, il dosaggio va da 1 a 3 capsule al giorno (ben 21 miliardi).

Per quanto riguarda il movimento è utile fare una camminata di almeno 20 minuti al giorno.

Ti scrivo alcuni cibi sconsigliati e quindi da eliminare o ridurre il più possibile almeno per la durata del trattamento, poi si consumeranno con moderazione:

ciccolato, caffè, tè, orzo, riso, fritture, spezie, salse, carni grasse, cacciagione, formaggi grassi-piccanti-stagionati, insaccati, bevande ghiacciate, gelati, vini rossi.

I legumi vanno passati e i condimenti sono da preferire vegetali e utilizzati a crudo. Aiuta anche l'assunzione di pasta integrale al posto di quella classica.

__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Alfox
 

per il bere lo vedo difficile, ma forse con questo freddo dovrebbe dinuovo incominciare a prepararsi il decotto di mele.
Cmq ce lo dico

Citazione:
Originariamente Inviato da neurath83 Visualizza Messaggio

Per quanto riguarda i fermenti l'enterogermina è troppo poco (2 miliardi) e non ha i giusti fermenti (esistono diversi ceppi con funzioni diverse), e assumere questi integratori solo nei casi di diarrea non va bene. Devi considerare infatti che anche la stitichezza è un problema dell'intestino e come tale va trattato e curato. Quindi è bene fare un'integrazione di fermenti lattici, specialmente lactobacilli plantarum, acidophilus e bifidobacterium bifidum. Se vuoi un nome commerciale ti consiglio il Ferzym Plus della ditta Specchiasol (lo trovi sia in erboristeria che in farmacia) ogni capsula contiene 7 miliardi di fermenti più sostanze prebiotiche che ne favoriscono la crescita e la proliferazione, il dosaggio va da 1 a 3 capsule al giorno (ben 21 miliardi).
ok per i fermenti, ma per quanti giorni assumerli? 1 settimana di fermenti al mese?

Altra domanda sui fermenti: ce ne sta qualcun'altro?qualche altra marca? poichè non credo sia semplice reperirli dalle mie parti, e quindi potrei avere più chance....

Citazione:
Originariamente Inviato da neurath83 Visualizza Messaggio
Per quanto riguarda il movimento è utile fare una camminata di almeno 20 minuti al giorno.
Ma credo che a 20 minuti ci arrivi senza accorgersene andando per supermercati, oltre poi a non stare mai ferma a casa
Citazione:
Originariamente Inviato da neurath83 Visualizza Messaggio
Ti scrivo alcuni cibi sconsigliati e quindi da eliminare o ridurre il più possibile almeno per la durata del trattamento, poi si consumeranno con moderazione:

ciccolato, caffè, tè, orzo, riso, fritture, spezie, salse, carni grasse, cacciagione, formaggi grassi-piccanti-stagionati, insaccati, bevande ghiacciate, gelati, vini rossi.

I legumi vanno passati e i condimenti sono da preferire vegetali e utilizzati a crudo. Aiuta anche l'assunzione di pasta integrale al posto di quella classica.
si, alcuni legumi come (fagioli o lenticchie) li passa, oppure le creano problemi, altri invece come ceci o piselli non è necessario.
la pasta integrale così come pure il pane, non ne vuole proprio sentir parlare: di integrale va solo con i cereali del mattino
per i cibi indicati, forse solo il caffè o i formaggi ne consuma un pò di più, per il resto molto poco

cmq grazie mille delle tante informazioni
p.s.queste informazioni che mi hai dato valgono anche per chi soffre di colite?

neurath83
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Alfox Visualizza Messaggio

ok per i fermenti, ma per quanti giorni assumerli? 1 settimana di fermenti al mese?

Altra domanda sui fermenti: ce ne sta qualcun'altro?qualche altra marca? poichè non credo sia semplice reperirli dalle mie parti, e quindi potrei avere più chance....
L'importante è che ci siano almeno i ceppi di batteri che ti ho detto, e in quantità sufficienti, direi almeno 4-5 miliardi per dose

Citazione:
Originariamente Inviato da Alfox Visualizza Messaggio
p.s.queste informazioni che mi hai dato valgono anche per chi soffre di colite?
per i fermenti, sì, per la dieta non proprio, il mio consiglio è di fare 5 pasti al giorno, con piatti semplici, ben cotti e poco elaborati, che assecondino le personali capacità digestive (non siamo tutti uguali). La frutta è meglio lontana dai pasti così da evitare fermentazioni (puoi utilizzarla per gli spuntini). Per contorno la verdura cotta, tritata o passata.

Cibi sconsigliati o comunque da ridurre: pane e pasta integrali, zucchero, spezie, frutta e verdura ricchi di fibre indigeribili, legumi, carni rosse e fibrose, formaggi stagionati e fermentati, fritture, stufati, salse, caffè, tè, bevande tipo cola, alcolici e anche soft-drink.

Devi sempre ascoltare il tuo corpo, questeisono consigli generici ma non siamo tutti uguali e c'è chi a problemi con certi cibi e chi con altri.

L'attività fisica e il giusto apporto di acqua sono sempre cose utili (le bevande mai gelate nè troppo calde) e cercare di eliminare le situazioni di stress e ansia aiutano ad alleviare la componente psicosomatica che spesso accompagna la colite.

Inoltre come rimedi naturali sono molto utili gli oligoelementi (Manganese-Cobalto-Fosforo-Magnesio) e le gocce di Camomilla (tintura madre) e Mirtillo rosso (gemmo-derivato)

__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Alfox
 

ciao Neurath
come discusso qualche settimana fa, mamma si è presa per 10 giorni una compressa di ferzym plus al giorno. Verso la fine ottavo-decimo giorno ha riscontrato una cerca stitichezza perdurata per circa 3-5 giorni, nonostante i kiwi, 2-3 bustine di psillolus, verdura.
Mamma ha imputato questa certa stitichezza al fatto di aver mangiato in modo diverso in questi giorni festivi, per via dei cenoni e pranzi un pò più abbondanti e non sempre di sua "fattura"; come ultima ipotesi però non ha escluso che i fermenti possono anche essi , aver contribuito ; visto che facendo anche ricerche su internet ha letto che è possibile anche che succeda all'inizio dell'assunzione, poichè arrivano dei batteri che normalmente non ci sono nell'intestino.
Secondo te?

neurath83
 

batteri che normalmente non ci sono direi di no, io lo assocerei al discorso alimentazione

__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Felicia14
 

Salve, ho il fondato sospetto di essermi causata una parziale occlusione intestinale assumendo per oltre due mesi almeno tre cucchiai o anche mezzo bicchiere di semi di lino ogni mattina, dopo averli lasciati nell'acqua la notte. Ho il colon irritabile. Credevo di far bene, ma peggioravo sensibilmente, mi sono informata e ho smesso da più di una settimana di assumere i semi di lino ma la tensione addominale, la stitichezza non totale ma seria ed il malessere (con gonfiore, inappetenza) persistono.
Come posso rimediare? Mi imbarazza confessare la dabbenaggine al mio medico -.- Vi ringrazio

neurath83
 

Mamma mia 3 cucchiai o mezzo bicchiere sono troppi! Hai provato a sbloccarti con i microclismi? Potresti provare con quelli, oppure Assumendo Manna e grandi quantità di infuso di malva: prepari la sera una abbondante tazza di acqua bollente, ci versi due bei cucchiai di malva e lasci risposare per tutta la notte, la mattina filtri e strizzi bene bene la malva perchè deve uscire tutta la mucillagine e poi bevi, subito ripeti il procedimento e ne bevi una tazza anche la sera, per qualche giorno finchè non stai meglio. La manna invece la puoi assumere circa 50-60gr nell'arco della giornata semplicemente masticandola o riducendola in polvere e bevendoci un bicchiere d'acqua. Se però non risolvi in breve vai dal medico! Per il resto ora non provare con lassativi o altro quello semmai sarà il medico se non sei riuscita a sfiammare l'intestino e a rendere le feci soffici con questi mezzi a consigliarti di farlo, per ora sarebbe solo controindicato. Poi una volta che ti sarai liberata magari cerchiamo di farti passare l'infiammazione ok?

__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 04:21 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X