Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Farmaci, cosmetici e rimedi naturali > L'erboristeria virtuale > Curare il raffreddore con le piante
Segna Forum Come Letti

   

Curare il raffreddore con le piante

Valeria Grisanti
 

Quali piante possono venire in aiuto per combattere il naso chiuso?

Naso chiuso e raffreddore? Ci pensano le piante

Insieme alla tosse, i raffreddori sono gli altri tipici mali di stagione che caratterizzano i periodi freddi e non risparmiano quasi nessuno. Nella cura della fastidiosa patologia è largo il ricorso alla fitoterapia soprattutto trattandosi di una malattia più antipatica che grave.

Per combattere alcune delle manifestazioni tipiche delle riniti come senso di chiusura al naso o narici che colano (rinorrea) si possono utilizzare differenti rimedi naturali. I classici fumenti ad esempio possono rivelarsi di grande aiuto e possono liberare il naso ancora di più se all’acqua calda vengono aggiunte piante balsamiche, come ad esempio il timo. Sempre il timo si rivela un valido alleato nella guerra al naso chiuso e che cola se unito a borage e agrimonia per preparare tisane da bere per tutto l’arco della giornata.

Di sicuro lavaggi nasali con soluzione fisiologica tiepida possono aiutare ad alleviare i fastidi del raffreddore e magari riuscire a respirare più agevolmente.

Utilizzati sono anche rosmarino, geranio e salvia che possono essere utilizzati sia per preparare tisane ma anche come oli essenziali. Unire 2 grammi di olio essenziale di queste piante per creare un composto da spalmare sotto il naso, è una buona soluzione per alleviare la sensazione si stenosi da adottare soprattutto con i bambini più piccoli.

Ricette:

Tisana contro la raucedine, la tosse e il raffreddore: la tisana a base di timo contro il raffreddore è un valido alleato e si prepara mettendo in infusione 10 grammi di foglie della pianta in 250 ml di acqua bollente per 10 minuti; bere fino a 3 volte al giorno.

Fumenti: mettere una manciata di foglie di timo all’interno di un recipiente contenente acqua bollente e respirarne il vapore coprendosi la testa con un asciugamano.

Documenti articolo
Immagini
MIGLIOR COMMENTO
neurath83
Amelie gli oli essenziali non vanno mai utilizzati puri sulla pelle, se si vuole fare una soluzione balsamica da spalmare sotto al naso vanno opportunamente diluiti in un oilo vettore (come può essere il jojoba) o in una base neutra (esistono soluzioni e creme apposite). Inoltre è sempre da evitare l'utilizzo do oli essenziali nei più piccoli, soprattutto quelli balsamici che potrebbero se inalati causare laringospasmi.
__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Leggi altri commenti
Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 11:13 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X