Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato digerente - Gastroenterologia ed endoscopia digestiva > Esame intestino.
Segna Forum Come Letti

   

Esame intestino.

Fabio1992
 

Buongiorno, chiedo informazioni, ringrazio in anticipo chi risponderà.
Ho una sensazione che mi porto dietro da quando ho memoria, riguarda il mio intestino. Ho 25 anni e soffro da sempre di stitichezza cronica e colon irritabile, vorrei fare un esame per capire se esiste una patologia al mio intestino, mi piacerebbe che l'esame monitorizzi tutto l'intestino, da inizio a fine, per capire se è sano o meno. Gli esami del sangue li faccio e i valori sono sempre nella norma. Quale esame dovrei chiedere al mio medico di famiglia? Sono ignorante in materia, tac o ecografia o cos'altro? Quale esame riesce a vedere se il mio intestino è sano o meno?
Nelle feci, quasi sempre dure e caprine, vedo a volte macchie di colore bianco (pigmentazioni bianche), magari batteri o funghi?
La stitichezza cronica e colon irritabile potrebbero essere causati da una tenia?

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Matteo Burchiellaro
Gentile Fabio va innanzitutto premesso che non è mai il paziente che deve suggerire al medico gli esami da effettuare. Al paziente spetta il compito di raccontare i suoi sintomi e assieme al medico, costruire una accurata anamnesi.
Lei parla di stitichezza cronica e colon irritabile, ma come è stata diagnosticata questa patologia?
Esaminare l'intero tubo digerente è operazione costosa e invasiva. Sottoporsi a ecografia, gastroscopia, colonscopia, endoscopia con video capsula, RX, TC, RMN con o senza contrasto non ha senso. Va individuato il problema con accuratezza e scelto l'esame gold standard per il caso specifico.
Quanto lei riporta circa le feci, può avere molte spiegazioni: alimentazione, fibre non digerire, farmaci, grassi ecc. Solo un esame delle feci ci potrà dire la natura.
Consiglio di affidare questi suoi dubbi al curante o collega gastroenterologo, che la sapranno guidare nel percorso diagnostico - terapeutico migliore.
Ci faccia sapere. Cordialmente
__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Leggi altri commenti
Fabio1992
 

Grazie per la risposta rapida.
Mi sono dimenticato di dire che a Grosseto ho fatto anni e anni di esami all'intestino, di tutti i generi e tipi, ma il problema sussiste. Mi è stata diagnosticata in ospedale sia la stitichezza cronica, sia la colite spastica, sia l'appendicite cronica e ho avuto anche la teniasi. Mi sono totalmente dimenticato di scriverlo.
Purtroppo ho da sempre una salute cagionevole.
Ah ok ho capito, non sapevo fosse così complesso, vedrò di sgarbugliarmi con il medico.
Spero bene.
Buona giornata.

Dr. Matteo Burchiellaro
 

Gentile Fabio come vede abbiamo ricostruito in un colpo solo molto più della sua prima scrittura. È sempre utile dire quali esami sono stati fatti e il loro referto.
Cordialmente

__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Prof. Luca Piretta

Prof. Luca Piretta
Nome:
Luca Piretta
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Gastroenterologia, Nutrizionista, Docente Universitario
Specializzazione:
Gastroenterologia, Scienza della Nutrizione Umana
Contatti/Profili social:
linkedin
Domanda al medico
Prof. Piretta, come accrescere la salute del microbiota attraverso la dieta, e proteggerci così da malattie e infezioni?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 12:44 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X