Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato digerente - Gastroenterologia ed endoscopia digestiva > Probiotici e prebiotici:discutiamone assieme
Segna Forum Come Letti

   

Probiotici e prebiotici:discutiamone assieme

Dr. Matteo Burchiellaro
 

Un cordiale saluto al forum. Oggi apro io una discussione, che con il benestare del nostro efficiente moderatore, potrebbe essere permanente ed in rilievo.
Ho visto che spesso ricorre il tema dei mitici "FERMENTI LATTICI", oggi ormai conosciuti come detto nel titolo. La mia intenzione è di raccogliere le Vostre opinioni e le vostre esperienze sui prodotti usati con i quali vi trovate bene. Le modalità di assunzione ecc. E contestualmente fornire un supporto a chi si avvicina a questo mondo così variegato di prodotti.
Se vi pare una buona idea, proverei questo esperimento.
Vi saluto cordialmente intanto.

__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
MIGLIOR COMMENTO
Dr. Matteo Burchiellaro
Citazione:
Originariamente Inviato da alex73 Visualizza Messaggio
Questa è una bellissima iniziativa e credo che avrà un buon seguito.
Parto con la mia esperienza.
Sono in cura dal 2000 con esomeprazolo a causa di una brutta esofagite, ogni tentativo di abbandonare l'IPP si è rivelato fallimentare, anche con terapia a scalare. Nella sfortuna sono fortunato, con esomeprazolo da 20, quindi senza annullare completamente la produzione di acido, riesco a tenere lontani sintomi e patologia. Questa lunga terapia favorisce ovviamente un po' di disbiosi, con tutte le conseguenze intestinali del caso. Un gastroenterologo piuttosto noto in Emilia, il Dott. Zoli, molti anni fa mi consigliò una terapia a ciclo continuo con un buon probiotico, secondo lui Feedcolon, VSL#3 oppure Enterolactis Plus. Devo dire che ho ottenuto dei buoni risultati, ho provato tutti e tre e mi sono trovato bene, a differenza di altri prodotti che non mi davano il minimo risultato. Ecco, il grosso problema semmai deriva dal portafogli, sono prodotti costosi, soprattutto con un utilizzo continuativo.
PS: in periodi diarroici trovo eccezionale il Codex.
Spero di avere dato un buon contributo con la mia esperienza personale. Seguirò con interesse, so che molti medici preferiscono un utilizzo a cicli.
Saluti a tutti.
Direi che abbiamo iniziato bene. Grazie Alex. Hai citato ottimi prodotti, tra i più specifici nel settore gastroenterologico. FEEDCOLON in particolare è una interessante combinazione. Appena ci saranno altri pareri ne parleremo più nel dettaglio.
__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Leggi altri commenti
alex73
 

Questa è una bellissima iniziativa e credo che avrà un buon seguito.
Parto con la mia esperienza.
Sono in cura dal 2000 con esomeprazolo a causa di una brutta esofagite, ogni tentativo di abbandonare l'IPP si è rivelato fallimentare, anche con terapia a scalare. Nella sfortuna sono fortunato, con esomeprazolo da 20, quindi senza annullare completamente la produzione di acido, riesco a tenere lontani sintomi e patologia. Questa lunga terapia favorisce ovviamente un po' di disbiosi, con tutte le conseguenze intestinali del caso. Un gastroenterologo piuttosto noto in Emilia, il Dott. Zoli, molti anni fa mi consigliò una terapia a ciclo continuo con un buon probiotico, secondo lui Feedcolon, VSL#3 oppure Enterolactis Plus. Devo dire che ho ottenuto dei buoni risultati, ho provato tutti e tre e mi sono trovato bene, a differenza di altri prodotti che non mi davano il minimo risultato. Ecco, il grosso problema semmai deriva dal portafogli, sono prodotti costosi, soprattutto con un utilizzo continuativo.
PS: in periodi diarroici trovo eccezionale il Codex.
Spero di avere dato un buon contributo con la mia esperienza personale. Seguirò con interesse, so che molti medici preferiscono un utilizzo a cicli.
Saluti a tutti.

Tedor
 

Buongiorno volevo fare una domanda al medico o a chi lo ha assunto. Io sto prendendo il feedcolon 2 compresse una al mattino prima di colazione e una la sera prima di cena. Lo assumo da tre giorni e dopo poco al mattino ho una pesantezza di stomaco non sa poco, come se non riuscissi a digerire la pastiglia. A chi lo ha preso è capitato? Avete notato effettivi miglioramenti rispetto ad un fermento lattico comune? Grazie a chi risponderà.

Dr. Matteo Burchiellaro
 

Gentile Tedor non ho riscontri di una tale sintomatologia. Credo come molti farmaci di questa classe siano disturbi lievi e transitori, che non vanno a minare l'efficacia della terapia.
In caso contrario parli con il curante per passare ad un tradizionale, si fa per dire, fermento lattico.

__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dott.ssa Raffaella Ferrando

Dott.ssa Raffaella Ferrando
Nome:
Raffaella Ferrando
Comune:
Bastia d'Albenga
Provincia:
SV
Telefono:
0182-20485
Azienda:
Bastiamedica
Professione:
Radiologo specialista in Gastroenterico e Funzionalità pelviperineale
Specializzazione:
Radiodiagnostica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dott.ssa Ferrando, come è possibile essere stitici, pur mangiando sano e conducendo una vita normale?
E' possibile. Le cause della stitichezza conducendo una vita sana e mangiando sano possono essere sostanzialmente due:
  • Insufficiente apporto idrico, cioè bere troppo poco;
  • Dissinergia della muscolatura del pavimento pelvico con alterazione dell’atto espulsivo.
Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:52 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X