Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia colonproctologica > Morbo di Crohn e diagnosi
Segna Forum Come Letti

   

Morbo di Crohn e diagnosi

GiocoDiLuce
 

Ciao a tutti.
Il gastroenterologo mi ha consigliato di fare un clisma del tenue per verificare la possibilità che io abbia il morbo di Crohn.
Ho letto che l'esame è particolarmente invasivo e mal tollerato.
Vorrei chiedere se qualcuno ha fatto questa visita. Se a qualcuno è stato diagnosticato il morbo tramite altro esame.
Ho fatto colonscopia, gastroscopia, rx stomaco.

Grazie a chi vorrà aiutarmi

MIGLIOR COMMENTO
monday
Cara, se avessi avuto il Morbo di Crohn, te lo avrebbero diagnosticato tramite colonscopia.
Hai diarrea??? Mi sembra che tu abbia solo nausea, o sbaglio???
Che esito hanno dato gli esami del sangue che hai fatto???
Bacio
__________________
Leggi altri commenti
Luca Cimballi
 

Ciao, segui questo link, è molto preciso:
http://www.gastronet.it/divulgativo/faq/crohn.html

GiocoDiLuce
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da damietta

Cara, se avessi avuto il Morbo di Crohn, te lo avrebbero diagnosticato tramite colonscopia.
Hai diarrea??? Mi sembra che tu abbia solo nausea, o sbaglio???
Che esito hanno dato gli esami del sangue che hai fatto???
Bacio
Ciao Damietta
Quella dannata visita me l'ha consigliata quel cavolo di gastroenterologo [!]....non ho diarrea (mi sarà capitato due volte tempo fa, ma davvero poco importante), sono piuttosto stitica invece.
Qualche giorno fa ho però avuto forti dolori allo stomaco, al colon lato destro, fianco dx e parte schiena. Ho preso una spasmex e mi sono passati (stavo per andare al pronto soccorso).
Ho chiamato il gastro il quale mi ha consigliato di fare quella visita appunto per verificare la possibilità di un morbo di crohn, ma cercando i sintomi su internet ho visto che il morbo provoca soprattutto diarrea, che io non ho.
Le altre analisi dovrei ritirarle domani.
Ah, il gastro mi ha detto che al 99% non ho nulla...(ma vaff....[!])...certo! Me li invento i dolori e la nausea [V]

Buona domenica

GiocoDiLuce
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da Luca Cimballi

Ciao, segui questo link, è molto preciso:
http://www.gastronet.it/divulgativo/faq/crohn.html
Grazie mille Luca
Ho visto appunto che:

"Il sintomo con cui si rende clinicamente manifesta è la Diarrea che usualmente è abbondante, con un numero elevato di scariche giornaliere e con segni di compromissione fisica generale (stanchezza, inappetenza, febbricola).

I sintomi dipendono dalla sede e dalla estensione della malattia. Il dolore addominale è uno dei sintomi più frequenti indipendentemente dalla sede. Un altro sintomo che si accompagna al dolore è la nausea, talora seguita dal vomito "

Non so che pensare.
Ho prevalentemente nausea e dolore al colon (soprattutto sotto le costole); non ho diarrea, nè febbricola, nemmeno stanchezza. Innapetenza si, vorrei vedere con questa nausea


monday
 

Hai mai preso in considerazione l'eventualità di avere, magari, calcoli alla cistifellea???
Fammi sapere il risultato delle analisi e NON fare esami inutili.
Bacio

eli83
 

Ciao, mia madre convive con morbo di Crohn dal 1989. Prima che le fosse diagnosticato sono passati circa tre anni.... è stata addirittura operata di appendicite per niente. Poi si è appoggiata all'ospedale di padova (al reparto di gatroenterologia sn bravissimi!!), ed è costantemente controllata una volta al mese. Il sintomo principale è la diarrea (i primi anni anche 12/15 volte al giorno!) e "intolleranza" verso i cibi che contengono scorie (la buccia della frutta, i semi dei frutti...) che le causavano delle forti coliche, da ricovero!!!Da qui altri problemi... ma se nn hai diarrea... nn penso possa essere Crohn.... è la caratteristica principale. Per quanto riguarda la colonscopia mia madre l'ha dovuta fare circa 6 mesi fa, le avevano consigliato l'anestesia totale ma non ha voluto, e per questo la deve rifare... nn sono riusciti ad esegurla correttamente perchè sentiva dolore (è piuttosto cocciuta!).
Non ricordo però con quale esame lo hanno diagnosticato (avevo solo 6 anni).... oggi quando la vedo le chiedo e ti dico. Secondo me comunque puoi stare tranquilla, se fosse stato il morbo di Crohn come dice Damietta lo avrebbero visto con la colonscopia.

eli83
 

Ho chiesto a mia madre. Il morbo di crohn le è stato diagnosticato con il tenue selettivo. Con tutti gli altri esami di cui ti scrivevo stamani non se ne erano accorti. In base a dove è localizzata la malattia si può vedere o meno con colonscopia (parte "bassa") o con la gastro (parte "alta") o con il tenue selettivo che è più completo.

farfallina
 

CIAO A MIO MARITO E' STATO DIAGNOSTICATO IL MORBO DI CROHN CIRCA UN ANNO FA , MA ANCHE LUI ERANO ANNI CHE SOFFRIVA DI FORTISSIMI DOLORI ADDOMINALI E DIARREA ANCHE 12/13 VOLTE AL GIORNO CON CONSEGUENTE ASTENIA.
PER LA DIAGNOSI GLI HANNO FATTO SVARIATI ESAMI , TRA CUI RADIOGRAFIE, COLONSCOPIA, MA IL CAMPANELLO D'ALLARME E' DATO DA ESAMI DEL SANGUE ALTERATI. SE POSSO DARTI UN CONSIGLIO NON FARE ESAMI INVASIVI INUTILI PRIMA MAGARI SENTI UN ALTRO MEDICO. MIO MARITO E' IN CURA ALL' OSPEDALE DI PISA TE DI DOVE SEI?

GiocoDiLuce
 

Grazie per le risposte, le ho viste solo ora!
Non ho diarrea, è capitato qualche volta, ma mai feci liquide e mai frequenti (più che altro stitichezza)...
So che il clisma del tenue è un esame al limite della tollerabilità e vorrei evitarlo...

Ciao Damietta...ho fatto tre ecografie al fegato...credo si sarebbero visti...ehm...spero...

monday
 

Ciao giocodiluce.
Come sono andati gli esami del sangue? VES? PCR? Elettroforesi proteica? Fammi sapere.
Bacio

Dott. Giuseppe D'Oriano
 

Cara Giocodiluce
La malattia di Crohn è una malattia infiammatoria cronica che può interessare qualunque punto del canale alimentare, dalla bocca all'ano.La sede più frequente è la parete terminale del piccolo intestino, sia come unica localizzazione che in associazione in altre sedi.L'esplorazione del piccolo intestino può essere condotta radiologicamente con due tecniche: il clisma del tenue ,o il tenue seriato. Il clisma del tenue consiste nell' introduzione di bario nel piccolo intestino insieme ad una sostanza trasparente ai raggi X, la metilcellulosa ,che accompagna il bario nel suo cammino, così da permettere la verniciatura delle pareti con il bario e la distensione del viscere.Questa tecnica permette di evidenziare le alterazioni delle pareti dell'ileo da parte del M.Crohn.La metilcellulosa ,poichè a contatto con la parete gastrica provoca vomito,è necessario immetterla direttamente nel piccolo intestino attraverso un sondino ,che viene introdotto nel tubo digerente attraverso il naso,tale manovra è fastidiosa ma sopportabile(è "niente" rispetto alla gastroscopia ).Il tenue seriato,invece, viene eseguito facendo bere il bario, che opacizza quindi esofago, stomaco e duodeno e scattando radiogrammi a tempi fissi fino a che si opacizza tutto il piccolo intestino fino al colon.Alcuni autori ritengono il clisma del tenue più attendibile ,per l'individuazione di piccole alterazioni della parete, rispetto al tenue seriato, che invece è di più semplice esecuzione e maggiormente gradito dal paziente.
Auguri Dr Giuseppe D'Oriano



monday
 

Buonasera dottore,
ma la pancolonscopia, allora, non è di alcuna utilità diagnostica ai fini del morbo di chron?
Grazie

GiocoDiLuce
 

La domanda è questa: il morbo di Crohn provoca sempre diarrea?

ps: volevo approfittare per ringraziare il Dott. che è stato così gentile da darmi risposta.

Dott. Giuseppe D'Oriano
 

Nelle localizzazioni alte del piccolo intestino ,la pancolnoscopia, esame che studia il colon e pochi cm dell'ultima ansa ileale ,non permette di fare diagnosi di M.di Crohn.

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da damietta

Buonasera dottore,
ma la pancolonscopia, allora, non è di alcuna utilità diagnostica ai fini del morbo di chron?
Grazie

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dott.ssa Raffaella Ferrando

Dott.ssa Raffaella Ferrando
Nome:
Raffaella Ferrando
Comune:
Bastia d'Albenga
Provincia:
SV
Telefono:
0182-20485
Azienda:
Bastiamedica
Professione:
Radiologo specialista in Gastroenterico e Funzionalità pelviperineale
Specializzazione:
Radiodiagnostica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dott.ssa Ferrando, non riuscire ad andare di corpo più di una volta a settimana è grave? Alla lunga la stitichezza cosa può comportare?
Se andiamo in bagno una volta alla settimana perché abbiamo sempre fatto cosi stiamo sbagliando qualcosa da sempre. Perché nel frattempo, mentre non evacuiamo, continuiamo a mangiare almeno tre volte al giorno… Alla lunga la stitichezza può essere una concausa dei bruciori di stomaco, di addominalgie diffuse, di reflusso gastroesofageo, litiasi colecistica, ernia transiatale, scarso appetito, insonnia, alitosi, sonnolenza, nervosismo, ecc. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 11:27 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X