Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia colonproctologica > ragadi anali
Segna Forum Come Letti

   

ragadi anali

marco65
 

ciao a tutti
sono nuovo di questo forum e sono terrorizzato
mi spiego, dal 10 dicembre, ho iniziato ad avere dolore durante la defecazione, pensavo fossero emorroidi, quindi ho iniziato a usare le solite pomate, che non davano nessun sollievo,tra le quali pentacol 500. mi sono recato dal medico, il quale mi ha prscritto antidolorifici e una visita dal proctologo, che mi hanno fissato a marzo ( dovrò ritornare per vedere se a pagamento i tempi sono più ragionevoli ) ne frattempo ho dovuto ricorrere alla guardia medica per calmare il dolore si era fatto lancinante, e 2 volte al pronto soccorso, la prima mi hanno dato una pomata alla nitroglicerina e ieri pomeriggio, dopo una visita approssimativa, mi è stata diagnosticata una ragade con una grossa esposizione con emorroidi congeste ( il medico mi ha detto di essere un proctologo )alla fine dopo avermi prescritto altri antidolorifici mi avrebbe detto che se il dolore continua in modo insopportabile di ritornare al pronto soccorso, dove mi avrebbero ricoverato e operato d' urgenza.... ora la mia paura è ma se dovesse accadere, l'operazione mi viene fatta senza nemmeno un ulteriore visita? e operazione d'urgenza significa che mi opera il primo chirurgo disponibile, magari non proprio uno che si occupa di questo tipo di intervento? scusate ma sono molto ignorante in materia, e in più ho molta paura di dovere affrontare un intervento d'urgenza, anche perchè da quello che ho letto in questo forum si trata di un operazione delicata, ringrazio chiunque mi possa dare maggiori informazioni

MIGLIOR COMMENTO
Alicicala
Tu ne sofffri da 3 io da 2 e quindi puoi ben capire che tipo di sifferenza si prova.....ormai dopo 3 anni credo che ti sarai stufato anche tu...penso che peggio di così da finire al pronro soccorso non possa succedere (a me è venuta pure la febbre e ho dovuto fare gli antibiotici)...e allora perchè non tentare la guarigione con l'operazione? Io ti consgilierei di fissarla tu....se non ti fidi del tuo chirurgo perchè pensi non sia specializzato in quello cercane un altro così eviti di essere operato dal primo che capita...tanto ormai gira e rigira si andrà a parare lì.

Io avevo fatto una visita in un ospedale convinta mi visitasse il chirurgo che mi avevano consigliato e invece in quel momento stava operando e mi ha visitato il suo collega...questo per farti capire che c è quella possibilità lì se ti fai operar4e a "sorpresa"
__________________
Leggi altri commenti
marco65
 

Ciao Alicicala, si hai perfettamente ragione sono veramente stanco di andare avanti con pomate, antidolorifici ecc, quindi credo proprio che fisserò l'operazione.
Vivo a montecchio emilia e dicono che in quest'ospedale ci siano ottimi specialisti. Mi preoccupa molto il fatto che leggendo alcune risposte in questo forum si dica che si potrebbero avere problemi di incontinenza, ma è veramente cosi? qualcuno ha già fatto questa operazione? mi saprebbe dire se è dolorosa e soprattutto la prima defecazione è traumatizzante? grazie mille

Alicicala
 

Abbiamo le stesse paure.....quella dell'incontinenza però non mi preoccupa più mi hanno spiegato bene che il muscolo che si taglia è quello interno involontario, non quello più esterno che controlliamo noi...Quindi ne deduco che i casi di incontinenza siano dovuto proprio a menefreghismo o poco attenzione magari uno zac di troppo.

La mia paura è di ritrovarmi con più dolore di prima e che magari mi si restringa ulteriormente tutto l'ambaradan là dietro...ho paura poi per la spinale...la mia paura è di fare qualche scatto mentre me la fanno e di farmi finire l'ago chissà dove...poi ho paura della sensazione di non sentirmi le gambe (io che soffro pure di ansia e attacchi di panico) inoltre ho paura della prima volta che andrò in bagno Però così non può andare se c'è una sola possibilità proviamola....C'è di peggio...è una questione di 10 gg al massimo un mesetto e poi se tutto va bene torniamo alla normalità. Entro il 20 gennaio mi chiameranno...se vuoi aspettare me ti farò sapere se è una cosa così terribile

Graziada
 

Cari Marco e Ali,

l'operazione in sè non è dolorosissima (ho sofferto molto di più con la polipectomia perchè avevo un punto di sutura terribile). Dolorose sono le complicanze...
I primi due giorni dall'intervento sono stata bene. La prima evacuazione fu piuttosto facile (perchè ebbi come un attacco di diarrea).
I guai per me sono iniziati ai 2 giorni dall'intervento, a partire da quel momento non so neanche descrivere bene quello che ho provato: dolori strani, come se ci fosse qualcosa che si muoveva nell'ano, fitte fortissime, pruriti, grossi fastidi nello stare seduta o camminare troppo. I sangunamenti sono durati per altre 2/3 settimane dall'intervento poi sono cessati.
Per quanto riguarda l'incontinenza, non c'è da temere, solo se opera un macellaio può insorgere questo rischio. La parte di sfintere interno sezionata è molto piccola e non compromette la funzionalità del muscolo.
Il problema per me è che da allora non ho mai più concretamente smesso di avere dolori. Poi ho risofferto di ragade...
Quindi visto che ormai mi sto facendo una cultura in merito, torno a sottolineare quello che ho detto più volte:
- I dilatatori funzionano, sono fastidiosi ma non hanno nessuna controindicazione e usandoli in molti casi si guarisce.
- Per mantenere le feci morbide esistono molti integratori come quello che uso io, Plantalax, che ti permettono di mangiare senza timore di dover poi andare al bagno.
- Esiste un altro intervento che sta rimpiazzando la sfinterotomia che è quello della dilatazione controllata con palloncino. Non esiste una grande casistica, ma sembra che funzioni senza compromettere muscoli (e nervi).
- Rectogesic, il nuovo preparato alla nitroglicerina offre grossi benefici, associato alle dilatazioni.
Valutate se sperimentare queste cose, se non lo avete ancora fatto, perchè non auguro a nessuno di sentire quello che sento io dopo questo intervento.
Buone Feste.

Alicicala
 

Grazie Grazia! Per la tua esperienza. Ho già messo in preventivo che magari avrò delle complicanze...e non è bello...almeno con la tua esperienza parto preparata al peggio.
Il fatto è che ho talmente male (oggi di nuovo) che credo che più male di così non si possa avere...ho un dolore tipo avere un mal di gola nel posto sbagliato e poi durante l'evaquazione come se avessi 1000 spilli e aghi ovunque lì intorno e non riesco a liberarmi bene...
Il dolore è paragonabile a quel gioco che si faceva da piccoli quando ti prendono il braccio e con le mani girano la pelle nel senso opposto. Non sò se rendo l'idea...Sto veramente diventando pazza,le mie giornate sono scandite da quel pensiero lì. Mi chiedo cosa abbiamo fatto di male per meritarci questa croce...

Grazia ma una spiegazione della ragade e del dolore che ti è ritornato nessuno te l'ha data?

marco65
 

X GRAZIADA E ALICICALA
GRAZIE per le risposte, ho deciso che con l'anno nuovo fisserò una visita dal proctologo, sperando magari che mi sappia consigliare una cura efficace, magari in quella nuova pomata di cui non ricordo il nome, sembra che negli USA con questo rimedio gli interventi siano diminuiti del 96%, nella peggiore delle ipotesi fisserò l'intervento, non ne posso + di soffrire le pene dell'inferno quando vado in bagno, sono molto avvilito, spesso mi viene da piangere

marco65
 

scusate, ma nel frattempo che aspetto per la visita proctologica, esiste una dieta che aiuti a non peggiorare la situazione? ho fatto una ricerca in internet ma i risultati sono piuttosto deludenti. scusate se scrivo delle banalità, ma anche oggi ho dolore e le sto provando tutte,ne approfitto per augurare un buon anno a tutti

Graziada
 

Caro Marco,

la pomata di cui parli si chiama Rectogesic e con me ha funzionato, mi ha letteralmente salvata dalla terza ragade. Le uniche controindicazioni sono il costo (71 euro cioè di gran lunga superiore a quello dell'Antrolin) e i fortissimi mal di testa che provoca dopo l'uso. Per questo purtroppo non è una pomata che può essere usata in maniera conservativa, cioè, a differenza dell'Antrolin, che viene prescritta anche in casi di ipertono con assenza di ragade, il Rectogesic non può essere utilizzato per lunghissimi periodi, si impazzirebbe dal mal di testa. Però è una bomba, riesce a calmare lo spasmo e il dolore nell'arco di una settimana soltanto.
Poi torno a ribadire: usate i dilatatori anche se l'idea non vi piace. Sono fastidiosi, all'inizio fanno un male cane, ma dopo un po' di tempo il muscolo si rilascia e diventa una passegiata.
Per l'alimentazione non esiste una dieta tipo, bisogna però mangiare molta frutta e verdura e bere molta acqua. Inoltre, aiutarsi con integratori che rendono le feci morbide può essere utile.

Cara Ali, tutti dicono che sono sempre in ipertono, che forse mi è stata sezionata una parte così piccola di muscolo che non ha risolto il mio problema. Ma la dottoressa con cui sono in cura adesso mi ha detto che per lei non se ne parla proprio di fare una seconda sfinterotomia, perchè è una di quei proctologi contrari a questo tipo di interventi. Purtroppo la sfinterotomia è soggetta a recidive e io non sono l'unico caso. Per questo dico che è un intervento inutile. Un altro consiglio: prima di farti toccare dal chirurgo fatti fare una manometria per capire bene lo stato del tuo sfintere interno.

Buone feste anche a voi

marco65
 

sei gentile a rispondere graziada, allora la dieta che sto facendo è corretta, bevo + di 2 litri d'aqua al giorno, ho iniziato a mangiare verdure ( che odio ) e frutta cruda, frutta cotta e ho iniziato anche a fare delle passeggiate a piedi, conduco una vita abbastanza sedentaria. Premetto che una cura vera e propria non la sto facendo, sto prendendo spunto da quello che scrivono gli utenti di questo forum, non ho mai usato dilatatori ma da quello che ho potuto capire sono fastidiosissimi cosi come da quello che scrivete nessuno è rimasto contento dell'intervento. Sto aspettando che finiscano le feste per andare dal proctologo con il foglio che mi ha rilasciato il medico del pronto soccorso dove sono dovuto andare il giorno di S.Stefano dove ha scritto che si consiglia l'intervento ( il medico era un proctologo e mi avrebbe detto di recarmi al centro pavimento pelvico con il suddetto foglio )
ho passato delle feste di Natale orrende per il dolore, spero che per voi siano state decisamente migliori

Alicicala
 

io stò impazzendo dal male! Nn riesco a mettere neanche la supposta. Domani altro ché festeggiare. Me ne starei a casa. Dite ché la birra mi fara male? Dicono ché il vino infiammi e per brindare lo evitero. Ho perso 2 kg perché ultimamente mangiò solo liquidi. Giá son magra tra un po sparisco. Sono proprio giù. Vi e mi auguro di nn soffrire più di queste cose nell anno ché arriva. Scusate se scrivo male ma sono connessa dal cell

marco65
 

Ciao ali, a chi lo dici sono sempre + avvilito, mangio in bianco, bevo molta acqua, sto prendendo antidolorifici, ma questo dolore non mi abbandona, di notte dormo 2 ore poi mi sveglio in preda a delle fitte dolorosissime, sono tentato di andare per la 3 volta al pronto soccorso e farmi ricoverare

Alicicala
 

Io non ho fitte per fortuna di notte dormo mi sveglio solo con attacchi di panico al pensiero di andare in bagno al mattino...mi brucia tantissimo dopo che vado in bagno ed è un dolore tipo ematoma...mi fa male anche tossire e starnutire...invece metre vado faccio fatica, poco e che aghi...[V] anche io bevo e mangio in bianco ma non serve a niente nella fase acuta...come sono triste[V]

luis70
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da Alicicala

mi fa male anche tossire e starnutire...
Come ti capisco...

luis70
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da Graziada

Caro Marco,

la pomata di cui parli si chiama Rectogesic e con me ha funzionato, mi ha letteralmente salvata dalla terza ragade.
Cara Amica,

nonostante il mio medico mi abbia prescritto un trattamento di tutto rispetto oltre un mese fa' (psyllogel, dilatan, rectogesic, lioresal, etc.) il mio problema di ragadi (subentrato dopo un intervento secondo tecnica longo) non accenna a guarire ne a migliorare.
Anzi l'ematologo che da anni segue mio padre mi ha visitato (in quanto il sanguinamento in fase di defecazione è cosi' marcato) ha riscontrato un inizio di anemia...

Temo che difficilmente potrò evitare l'intervento.

2 applicazioni di Dilatan da 30 mm al di' per 5-10 minuti ciascuno
2 litri di acqua al giorno
1 psyllogel
2 compresse di Lioresal (miorilassante)
2 applicazioni di rectogesic

Basta?

Potessi lo strozzerei quel co%lione che mi ha creato tanto danno con una banale operazione di emorroidi.

Non avevo mai sofferto in vita mia di ragadi...

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dott.ssa Raffaella Ferrando

Dott.ssa Raffaella Ferrando
Nome:
Raffaella Ferrando
Comune:
Bastia d'Albenga
Provincia:
SV
Telefono:
0182-20485
Azienda:
Bastiamedica
Professione:
Radiologo specialista in Gastroenterico e Funzionalità pelviperineale
Specializzazione:
Radiodiagnostica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dott.ssa Ferrando, perché in gravidanza si tende a soffrire di stitichezza? E cosa fare?
La gravidanza è costellata da una serie di disturbi, tra i quali certamente c'è anche la stitichezza: è talmente diffusa che si stima arrivi a colpire quasi il 50% delle donne in dolce attesa! La sua insorgenza è legata alle modificazioni ormonali che avvengono durante il periodo della gestazione: il progesterone riduce infatti la peristalsi per azione miorilassante, mentre l’aldosterone aumenta la ritenzione idrica, rallentando il transito. L'azione degli ormoni si unisce poi alle nausee che riducono l’assunzione di fibre, alle "voglie" che generalmente sono rivolte a cibi che antagonizzano la fisiologica peristalsi, e all’assunzione di ferro o di farmaci: un mix di fattori che non aiuta certo la regolarità intestinale. Cosa fare per combattere la stitichezza in gravidanza? Idratarsi a sufficienza, introdurre più fibre con la dieta e fare un pochino di attività fisica ogni giorno. Tutto questo, naturalmente, dopo aver sentito il parere del medico. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 17:00 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X